Cresce la domanda di pompelmo sui mercati asiatici

In Israele è cominciata la stagione degli agrumi, con il pomelo rosso. "E' iniziata anche la raccolta di pompelmi, ma le spedizioni dovrebbero partire non prima del 24 settembre. Il raccolto di quest'anno è normale in termini di volumi". A riportarlo è Oron Ziv dell'azienda BeFresh Europe.



Florida
"Ci aspettiamo una buona stagione - ha continuato Oron - Soprattutto dopo gli effetti che l'uragano Irma ha avuto sulla Florida. Gli ultimi frutti provenienti da Sudafrica e Messico sono ancora sul mercato, ma i volumi sono contenuti e si stanno vendendo molto". Inoltre, la nicchia di pompelmi disponibile sui mercati asiatici sembra essere in crescita. "C'è più domanda per questo agrume da parte di Cina, Giappone e Corea".



Questo è dovuto, in parte, alle perdite subite in Florida, a seguito del passaggio dell'uragano Irma, ma anche alla disponibilità di pompelmi proveniente da questo stato statunitense in calo, anno dopo anno. "Questo sta rendendo i mercati asiatici più aperti a sviluppare relazioni con altre aree, tra cui Israele" ha affermato Oron. Una maggiore percentuale di prodotto sarà inviata in Asia, in collaborazione con i marchi globali che possiedono già una posizione sicura sul territorio.

Meno pressioni per il primo raccolto
La stagione del pompelmo è lunga, dura da adesso fino a maggio dell'anno prossimo. In passato il picco stagionale del pompelmo israeliano era rappresentato dall'inizio della stagione, il che, a volte, ha causato problemi in termini di peso e dimensioni. Recentemente si è invece verificata una trasformazione sui mercati tradizionali. Alcuni dei rivenditori al dettaglio europei e ora anche i mercati asiatici, fissano programmi per l'intera durata dell'anno. "Questo implica meno pressioni per il primo raccolto" ha dettop Oron aggiungendo che c'è una possibilità di esportare il pompelmo israeliano negli Stati Uniti. "Parliamo soprattutto di grossi calibri a fine stagione".

Orri e Mineola
BeFresh Europe vende anche i mandarini di varietà Orri e Mineola. Questi ultimi saranno pronti per essere raccolti nel mese di dicembre. Oron prevede un raccolto nella norma per quest'anno. Per quanto riguarda i mandarini Orri, si aspetta invece una produzione inferiore del 20-30% rispetto a quella dello scorso anno. La stagione di questo frutto comincia non prima di fine dicembre/inizio gennaio.

"Solitamente dopo un grande raccolto, quello successivo è sempre inferiore". Alcuni produttori hanno poi ridotto l'areale destinato alla coltivazione di Orri. "Esistono alternative decisamente migliori, come il pompelmo" ha concluso Oron.

Per maggiori informazioni:
Oron Ziv
BeFresh Europe Ltd
Tel.: +972 4 619 1736
Email: oron@befreshcorp.net
Web: www.befreshcorp.com

Testo e traduzione FreshPlaza. Tutti i diritti riservati.

Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto