Avvisi

Ricerca di personale

Speciale continua

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Dati Ismea dal 21 al 27 novembre 2016

Vittoria: in ritardo la commercializzazione dei peperoni verdi in serra

Una 47ma settimana di sostanziale stabilità nel mercato degli ortaggi, con limitate oscillazioni dei prezzi dei prodotti di pieno campo da ascrivere in massima parte a momentanee variazioni dell'offerta. Tra le ortive in serra, listini in ulteriore rialzo per melanzane e cetrioli, grazie ad una domanda particolarmente interessata.

Ortaggi a foglia: un incremento della richiesta al consumo ha provocato un rialzo delle quotazioni delle lattughe scambiate a Rovigo, Napoli e Siracusa. Le prime contrattazioni delle insalate di origine salernitana si sono svolte sulla base di un prezzo più elevato rispetto a quello d'esordio dello scorso anno. Listini stabili sulle piazze pugliesi e a Latina. Relativamente ai radicchi veneti, quotazioni in calo per la tipologia Treviso scambiata a Brondolo e per il tondo veronese a causa di un'offerta più abbondante.

Carote: mercato sempre piuttosto statico per le carote nei diversi centri di scambio della penisola. Sotto il profilo dei prezzi non si segnala alcun cambiamento in rapporto alla precedente rilevazione.

Patate comuni: nessuna variazione di prezzo e contrattazioni sui livelli della settimana precedente per le patate nelle principali piazze nazionali. Limitate oscillazioni dei listini hanno interessato unicamente il prodotto scambiato a Rovigo e Avezzano.


Clicca qui per un ingrandimento del grafico.

Carciofi: si conferma la dinamica positiva dei listini dei carciofi quotati a Sassari, in ragione di un'offerta estremamente limitata a fronte di una buona richiesta da parte del mercato. Prezzi stabili in Puglia e per il prodotto siciliano.

Fagiolini: ultimi scambi per i fagiolini autunnali sulle piazze di Latina e Napoli; in settimana i prezzi in campagna non hanno evidenziato alcuna oscillazione.

Finocchi: nei centri di scambio del centro nord (Rovigo, Cesena, Latina) un progressivo incremento dell'offerta di finocchi ha portato a un generale ridimensionamento delle quotazioni medie. Tengono invece i prezzi in campagna nelle zone vocate del meridione.

Cavolfiori: proseguono le operazioni di raccolta dei cavolfiori in tutti gli areali produttivi del paese; il graduale aumento dei quantitativi immessi nel circuito commerciale ha determinato un fisiologico assestamento al ribasso dei prezzi in gran parte delle piazze di riferimento. Quotazioni stabili solamente in Puglia e a Latina, grazie a un sostanziale equilibrio tra domanda e offerta.


Clicca qui per un ingrandimento del grafico.

Ortive a frutto in serra: in ritardo di qualche settimana rispetto allo scorso anno è iniziata la commercializzazione dei peperoni verdi sulla piazza di Vittoria. Una buona intonazione della domanda ha spinto al rialzo le quotazioni di gran parte degli ortaggi già oggetto di scambio; listini al palo solamente per i pomodori. Prezzi invariati anche per le zucchine scure e romanesche di provenienza laziale.

Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto