Avvisi

La clessidra

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Uno studio dell'Universita' di Messina

Anche il mallo del pistacchio di Bronte possiede un valore nutraceutico

Il pistacchio (Pistacia vera L.) è principalmente coltivato in Iran, Turchia, Stati Uniti d'America, Siria, Italia, Tunisia e Grecia. In Italia, la Sicilia è l'unica regione che produce e coltiva i pistacchi sui terreni di origine vulcanica nella regione di Bronte.

I pistacchi sono considerati una ricca fonte di molti importanti composti biofunzionali, quali antociani, flavanoli, flavonoli, proantocianidine isoflavoni, flavanoni e acidi fenolici, utili per la dieta umana e soprattutto riconosciuti per le loro diverse caratteristiche farmacologiche, come antimicrobici,
anti-infiammatori, antiossidanti, ecc.



I ricercatori del Dipartimento di Scienze Chimiche, Biologiche, Farmaceutiche e Ambientali dell'Università di Messina hanno analizzato e descritto le proprietà nutraceutiche, antiossidanti e citoprotettive di diversi estratti fenolici isolati dal mallo di pistacchi maturi. Il mallo è un sottoprodotto che rappresenta il 35-45% dello scarto nella lavorazione dei pistacchi.

I ricercatori hanno trovato, per la prima volta, nel mallo del pistacchio maturo (varietà Bronte) un interessante fonte di composti salutari e potenzialmente utili nel prevenire l'insorgenza di vari disturbi legati allo stress ossidativo.

Come spiega Antonella Smeriglio: "Questo studio ci ha permesso di indagare, tra la classe dei polifenoli, la presenza di antociani e di identificare e quantificare la cianidina-3-O-galattoside come il composto più abbondante (>96%, cioè circa 2,6 mg/100g di peso fresco) nel mallo dei pistacchi maturi. La ricchezza e la purezza di questa antocianina, che abbiamo dimostrato avere una notevole capacità antiossidante e proprietà citoprotettive rispetto ai composti antiossidanti di sintesi ampiamente utilizzati, rende il mallo dei pistacchi maturi una preziosa materia prima per la produzione di composti nutraceutici caratterizzati da ben definite e specifiche proprietà benefiche per la salute".

Fonte: Ersilia Bellocco, Davide Barreca, Giuseppina Laganà, Antonella Calderaro, Zineb El Lekhlifi, Salima Chebaibi, Antonella Smeriglio, Domenico Trombetta, 'Cyanidin-3-O-galactoside in ripe pistachio (Pistachia vera L. variety Bronte) hulls: Identification and evaluation of its antioxidant and cytoprotective activities', Dicembre 2016, Journal of Functional Foods, Vol. 27, pag. 376–385.

Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto