Imballaggi ad alta resa per le drupacee

L'imballaggio ad atmosfera modificata Xtend® per le drupacee riduce la perdita di peso dei frutti, ne conserva la compattezza, inibisce il decadimento microbico e mitiga i sintomi dei danni da freddo. Come tale, il valore aggiunto è rappresentato dalla sua capacità di permettere ai clienti una conservazione più lunga e una fornitura su richiesta o la spedizione in mercati lontani, con la certezza che il prodotto arriverà in condizioni ottimali.

Questo imballaggio è particolarmente popolare tra gli esportatori spagnoli, sudafricani e turchi, che apprezzano e si fidano di Xtend® per spedire i loro frutti in destinazioni lontane. Il suo successo è inoltre facilitato dalla presenza di rappresentanti in oltre 23 paesi nel mondo.




Sopra: immagini che dimostrano lo stato commerciale delle merci spagnole imballate con Xtend®, al momento dell'ispezione all'arrivo in Brasile.
Sotto: lo stato di arrivo, nel Regno Unito, di susine partite dal Sudafrica.

A seconda delle varietà, delle condizioni di qualità iniziale della frutta e di post-raccolta, l'imballaggio Xtend® può permettere stoccaggio e spedizioni per le drupacee che spesso superano i 30 giorni a 0°C, dopodiché matureranno normalmente una volta esposte a temperature più alte.



Progettato per prolungare le condizioni di freschezza ottimale per ciliegie, albicocche, pesche, prugne e nettarine, Xtend® non è disponibile solo come imballaggio per quantità sfuse, ma anche nel formato XGO: una confezione di vendita al dettaglio dedicata ai prodotti pronti all'uso, tra cui i suddetti formati a sacchetto (foto sopra).

Per maggiori informazioni potete contattare: info@stepac.com.

Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto