Nonostante lo "stay order", cioè la procedura di protezione dal sequestro delle navi da parte dei creditori, non sia stato ancora emesso né in Spagna né in Italia, la Hanjin ha deciso di sbarcare a proprio rischio i container bloccati da giorni in acque internazionali in seguito al fallimento della società di shipping sudcoreana.

Le navi Hanjin Italy e Tabul faranno scalo al porto di Genova, dopo aver toccato quello di Valencia. L'arrivo è previsto nel fine settimana. Nel capoluogo ligure saranno sbarcati i container destinati ai porti, oltreché di Genova, di La Spezia, Malta e Capodistria. Lo riferisce un comunicato di Confetra, la confederazione dei trasporti e della logistica sulla base delle notizie che la società ha comunicato al presidente dell'associazione, Nereo Marcucci.

Clicca qui per continuare a leggere su Trasporti-Italia