Avvisi

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Argentina: in via di conclusione la stagione delle ciliegie

 

Oltre l'80% della raccolta delle ciliegie è già stata terminata nelle regioni argentine di Valle Medio e Alto Valle del Río Negro e il termine è previsto per il 15 dicembre, con risultati nettamente migliori a quelli registrati nella campagna del 2013.

"L'anno scorso, il clima è stato piuttosto sfavorevole; a settembre, abbiamo avuto delle temperature medie che superavano a stento i 15 °C, un fattore cruciale per l'impollinazione delle ciliegie e quindi, la produzione ne è stata interessata significativamente", ha spiegato Agustín Jaureguiberry di Cerezas Argentinas.

Cerezas Argentinas è una società giovane e dinamica, situata nella provincia di Río Negro, con un progetto chiaramente orientato verso l'export. La società commercializzerà 1.000 tonnellate di ciliegie di alta qualità durante la stagione corrente.

"Quest'anno, abbiamo avuto degli ottimi volumi di produzione per la maggior parte delle varietà e non ha piovuto durante la raccolta, cosa che ha permesso la realizzazione di una campagna molto buona, con una produzione al massimo regime", ha affermato Jaureguiberry.

In Cile, invece, ha piovuto molto, il che ha causato problemi seri con la raccolta. Le perdite sono state stimate a 3 milioni di cartoni, che rappresentano il 15% della produzione totale.

"L'impatto di quanto successo in Cile non è ancora percepibile, visto che ci vorrà qualche giorno prima che la produzione cilena acceda ai mercati. Attualmente, la maggior parte della frutta viene esportata in Cina, Stati Uniti ed Europa per via aerea e la maggior parte della frutta cilena viene esportata via mare".

Abbondanti volumi di frutta faranno il loro ingresso sul mercato europeo intorno al 20 dicembre. Con l'arrivo delle prime spedizioni via mare, l'impatto dei volumi ridotti di frutta cilena sui mercati internazionali diventerà più chiaro.

Per quanto riguarda la stagione 2014, durante la quale il mercato europeo è stato colpito dalla crisi con la Russia, Jaureguiberry ha evidenziato che: "Tradizionalmente, l'Argentina non invia grandi volumi di ciliegie in Russia, perciò, l'attuale crisi non ha avuto molto impatto su di noi. Tradizionalmente, l'Europa paga buoni prezzi, tuttavia si concentra maggiormente sulla qualità che sui volumi. La domanda in Regno Unito e in Europa continentale si mantiene stabile, con prezzi buoni", ha riferito Agustín.

Un altro mercato di importanza vitale per le ciliegie argentine sono gli Stati Uniti. "Gli importatori statunitensi acquistano volumi molto grandi, sia dall'Argentina che dal Cile; sono presenti alcune nicchie per la qualità, che ci permettono di ottenere profitti leggermente maggiori. Attualmente, i prezzi non sono dei migliori, ma siamo in grado di inviare molta frutta".

Miglioramenti logistici per un progetto ambizioso

Attualmente, le spedizioni di ciliegie per via aerea vengono effettuate dall'Aeroporto Internazionale di Ezeiza, nella provincia di Buenos Aires, rendendo necessario il trasporto della frutta su strada per lunghe distanze.

"Questa settimana, stiamo inviando il primo lotto di ciliegie dall'aeroporto di Neuquen, collegato a Miami e poi ad Hong Kong, che è il nostro accesso attuale al mercato cinese. Questo è il risultato di uno sforzo congiunto tra i commerci e il settore pubblico per migliorare la logistica", ha affermato Jaureguiberry.

Questo assicurerà delle spedizioni in orario anche in caso l'aeroporto di Ezeiza dovesse essere congestionato; inoltre, i tempi di trasporto saranno ridotti per la maggiore vicinanza di Neuquen alle aree di produzione.

Al momento, la società Cerezas Argentinas è in espansione. La società dispone di 100 ettari in produzione e di altri 100 in fase di implementazione e il progetto commerciale porterà al raddoppiamento di questa cifra nei prossimi anni.

"C'è ancora molto margine di crescita; l'emisfero meridionale produce meno del 10% delle ciliegie mondiali. La chiave per la crescita sarà quella di incrementare l'efficienza nei processi di produzione, mantenendo gli stessi standard qualitativi e l'accesso alla Cina, un mercato di 1,2 milioni di consumatori che apprezzano le ciliegie".

Maggiori informazioni:
Agustín Jaureguiberry
CEREZAS ARGENTINAS S.A.
Chimpay, Río Negro, Argentina
Mob.: +11 15 52207069
Email: agustin.jaureguiberry@cerezasargentinas.com
Web: www.cerezasargentinas.com

Testo e traduzione FreshPlaza. Tutti i diritti riservati.

Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto