"Lo scalogno piacentino si aggiudica la sfida di "Tutti a tavola per l'Expo"

Presso la fiera "il Bontà" di Cremona, si è tenuta la rassegna "Tutti a tavola per L'Expo" durante la quale un centinaio tra ristoranti, osterie e trattorie si sono sfidati per decretare il miglior piatto tipico della valle del Po.

I ristoratori partecipanti hanno così rappresentato la cucina tipica delle province lambite dal grande fiume tra cui le città di Cuneo, Torino, Vercelli, Alessandria, Pavia, Lodi, Cremona, Mantova, Piacenza, Parma, Reggio Emilia, Ferrara e Rovigo.



Tra le varie specialità, ad avere la meglio è stata la zuppa di scalogno piacentino presentata dalla cuoca Emanuela Cattivelli (nella foto sotto) dell'antica trattoria "Da Cattivelli" di Isola Serafini (Piacenza).



Il ristorante di Isola Serafini collabora per gli eventi che richiamano lo scalogno piacentino, con la ditta Delfanti Trade di Monticelli d'Ongina che si occupa della selezione delle migliori qualità di scalogno.



Il piatto, oltre a certificare la bravura della cuoca, testimonia la bontà dello scalogno piacentino e la sua importanza nella tradizione culinaria piacentina, nonché la crescente importanza che ha questo ingrediente nella cucina di alta gamma come quella degli chef.

Fonte: Ufficio Stampa Delfanti Trade

Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto