Avvisi

La clessidra

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Ben Halliday - AgriLink

Sudafrica: vivace inizio di stagione per le drupacee

La stagione delle drupacee di AgriLink, in Sudafrica, ha preso il via tra la settimana numero 39 e la 40 del 2011. A nome della società, che ha festeggiato 20 anni di attività lo scorso settembre, Ben Halliday ha dichiarato che si è trattato di un inizio molto intenso della stagione: "Un periodo asciutto con temperature elevate ha fatto maturare i frutti molto rapidamente. Ma è anche piovuto molto e ci sono state diverse tempeste di grandine".



Le zone di coltivazione di AgriLink sono state colpite leggermente, ma alcuni coltivatori dispongono di un 10-20% in meno di drupacee da destinare all'esportazione e alcuni altri non esporteranno proprio. I frutti danneggiati hanno più probabilità di essere venduti dai piccoli commercianti di strada a causa di un'industria di trasformazione scarsamente sviluppata in Sudafrica.



Danni da maltempo a parte, la stagione delle drupacee è partita bene. Secondo Ben Halliday la qualità è buona e le piccole pezzature sono perfette per il mercato britannico. AgriLink trasporta le pesche e le nettarine precoci per via aerea nel Regno Unito e in Europa con il marchio Bufland. La compagnia esporta anche baby-ananas in tutto il mondo.

AgriLink continuerà a esportare le pesche e le nettarine fino alla fine di novembre, quando i mercati saranno saturi di frutta trasportata via mare.



Il prezzo di mercato quest'anno è circa l'8-10% più alto rispetto alla scorsa stagione. Secondo Halliday ciò è dovuto alla scelta dei supermercati di anteporre la qualità al costo. In questo periodo dell'anno c'è ancora disponibilità di drupacee immagazzinate negli Stati Uniti, ma la loro qualità è molto inferiore a quella della frutta sudafricana appena raccolta.

Anche la moneta debole ha aiutato gli esportatori sudafricani a negoziare prezzi migliori, ma i prezzi elevati del petrolio hanno comunque incrementato il costo del carburante del 35%.

Halliday ha detto di aver riscontrato molto interesse da parte dei nuovi mercati emergenti, come India, Iran e Bangladesh. Il problema è l'assicurazione del credito, visto che per questi paesi i premi sono alti.

Contatti:
AgriLink
Ben Halliday
Tel.: +27 11 390 2366
Email: ben@agrilink.co.za

Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto