Avvisi

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Hortyfruta fa il punto della situazione

Spagna: la stagione dei meloni non ha soddisfatto le aspettative

I produttori spagnoli non sono soddisfatti dei risultati della recente stagione del melone. Oltre alla diminuzione della superficie delle serre destinata a melone, alla continua tendenza al ribasso degli ultimi anni, l'epidemia di E.coli ha avuto un effetto negativo sulle vendite. Hortyfruta, l'organizzazione ortofrutticola inter-professionale andalusa, ha reso noti i suoi risultati e ha espresso alcune raccomandazioni per la raccolta dell'anno prossimo.

María José Pardo, General Manager di Hortyfruta, ha dichiarato a Melon Today: ​​"L'areale destinato a melone nelle serre andaluse è in calo da diversi anni, principalmente a causa della perdita di redditività dei produttori nel commercializzare questi prodotti. Quest'ultima stagione non ha fatto eccezione. Inoltre, la situazione è stata aggravata dall'epidemia E.coli. L'impatto di questa crisi sui meloni non è stata così grave come nel caso di altri prodotti, ma gli effetti si sono potuti vedere soprattutto ai primi di giugno; i meloni sono stati venduti per non più di 0,15 euro al chilo e molti meloni sono stati sradicati prematuramente. La campagna primaverile in Andalusia è terminata subito e molti produttori hanno dovuto gettare via la loro produzione".



In considerazione di questa situazione, Hortyfruta conclude che la stagione non ha soddisfatto le aspettative di produttori, distributori o del settore ortofrutticolo nel suo complesso. Secondo l'organizzazione spagnola, i principali problemi sono legati a una serie di fattori diversi che hanno arrestato lo sviluppo della stagione melone, inclusi i costi di produzione in aumento e i prezzi bassi. Inoltre Pardo osserva che c'è stata anche una maggiore concorrenza da parte di altri paesi. "Infine, anche le condizioni meteorologiche hanno influenzato la stagione; dal mese di maggio in tutta Europa si sono registrati molto freddo e piovosità e il consumo di melone è di conseguenza calato".

Raccomandazioni per la raccolta dell'anno prossimo
"E' molto importante per i produttori sapere quali varietà i consumatori preferiscono, prima di piantarle", ha detto Pardo. Hortyfruta ha condotto diversi studi e degustazioni con i consumatori in modo da formulare raccomandazioni per il settore rispettando le esigenze e le preferenze di chi acquista il prodotto. Secondo i risultati ottenuti in questa ricerca, il consumatore sceglie un melone in base a sapore e dolcezza. Pertanto, Hortyfruta raccomanda ai produttori di coltivare meloni con un grado zuccherino di 13 Brix nel caso della varietà Galia e 14 Brix nel caso del melone giallo.

Hortyfruta ha lanciato diverse campagne di comunicazione finalizzate ai settori produttivi e commerciali, per garantire che meloni e angurie arrivino sul mercato nelle migliori condizioni per il consumo, tenendo presente che il consumatore sceglie questi prodotti sulla base di sapore e dolcezza. Secondo Pardo, l'obiettivo è quello di rendere l'intero settore consapevole di quanto sia importante raccogliere e commercializzare questi frutti di stagione slo quando sono perfettamente maturi.

Fonte: Syngenta Seeds Vegetables Melon Today – October 2011 - www.melontoday.com

Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto