La dieta vegetariana va bene per i pazienti con problemi renali

La dieta vegetariana riduce nei pazienti affetti da malattie renali i livelli di fosforo potenzialmente tossici nel sangue e nelle urine. Lo ha scoperto uno studio dell'Indiana University partendo da una necessità che questo tipo di persone hanno nel limitare l'assunzione di fosforo - che si trova nelle proteine alimentari ed è un additivo alimentare comune - perché i loro corpi hanno difficoltà a sbarazzarsi del minerale.

Elevati livelli di fosforo possono portare a malattie cardiache e un incremento del rischio di mortalità. Lo studio, pubblicato su Clinical Journal of the American Society of Nephrology, ha confrontato due stili alimentari: alla fine, le analisi di sangue e urine hanno confermato che una dieta a base di cereali ha un rapporto inferiore di fosfati e la maggior parte di essi è sotto forma di fitati, che impegnano meno il metabolismo.

Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto