Avvisi

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Spagna e Francia sono i principali paesi di destinazione

Marocco: in calo l'export di peperoni verso l'Europa nella stagione 2009/10

Nella stagione 2009/10, il Marocco ha esportato un totale di 48.201 tonnellate di peperoni con destinazione Europa, un calo del 12% rispetto alla stagione 2008/09 (quando ne furono esportate 54.859 ton). E' quanto attestano i dati dell'agenzia marocchina per il controllo delle esportazioni (EACCE).

Tra settembre 2009 e agosto 2010, la Spagna ha ricevuto il 36% delle esportazioni marocchine di peperoni. Seguono Francia (28%), Germania (16%) e Olanda (6%).

Come si vede nel grafico sottostante, dal 2006, Spagna, Francia e Germania hanno dominato il mercato di esportazione dei peperoni marocchini.

Export di peperoni dal Marocco verso la UE


Elaborazione su dati EACCE - Nella categoria "others" (altri paesi) sono compresi: Romania, Polonia, Irlanda, Grecia, Danimarca e Belgio.

Come si vede nel grafico, il volume di esportazione verso i paesi europei è cresciuto da 38.435 ton (2006/07) a 48.210 ton (2009/10), pari ad un aumento del 25%. Eppure questo mercato ha fluttuato molto nell'arco dei 3 anni.

Alti e bassi
Nel corso dei primi 3 anni del periodo considerato, l'export di peperoni ha visto una tendenza al rialzo, con Spagna, Francia e Germania come principali destinazioni. Nella stagione 2009/10 però la situazione è cambiata: l'export verso queste destinazioni è diminuito ed è aumentato quello verso altri paesi.



Olanda, Italia e Portogallo sono i principali paesi che hanno visto aumentare dell'export di peperoni dal Marocco negli ultimi 3 anni. Tra il 2007 e in 2010 l'export verso l'Olanda è aumentato del 958%, verso l'Italia del 339% e verso il Portogallo del 272%.

Fonte: Syngenta Seeds Vegetables Peppers Vandaag - dicembre 2010

Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto