In calo i prezzi dell'aglio cinese, anche se il livello e' comunque superiore all'anno scorso

I prezzi dell'aglio cinese hanno mostrato un calo a partire da metà ottobre 2010. Secondo Peter Li della Heng Feng Produce ciò si deve al fatto che gli speculatori hanno iniziato a vendere le partite di aglio fin qui accumulate. "Evidentemente il clima sul mercato è cambiato e l'ottimismo di chi credeva di spuntare prezzi ancora più elevati si è scontrato con l'attendismo degli acquirenti, i quali non si sono mossi finché non hanno visto i primi cali, facendo nel frattempo scendere la domanda".



Secondo il produttore, al momento i prezzi dell'aglio sono su un livello che consente l'acquisto. "Il prezzo medio rimane comunque ancora più alto rispetto al 2009".

Peter Li informa anche che la domanda dai mercati d'oltremare è enorme. Ogni settimana partono da Jinxiang circa 1.500-2.000 ton di aglio. "Il consumo nazionale è ancora alto, quindi prevediamo che, dopo una prima flessione, i prezzi si stabilizzino".

Contatti:
Peter Li
Hengfeng Fresh Produce Co., Ltd
Tel.: +86 530 8275988
Fax: +86 530 8191288
Cell.: +86 137 7499 2008
Skye: harvesting01
E-mail: peter-harvest@hotmail.com
www.hengfengfresh.com

Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto