I prodotti agricoli biologici si fanno sempre più largo nei mercati russi. Il più grande paese al mondo si sta aprendo infatti ai prodotti naturali. nel paese sono aumentati i problemi legati alla salute e i Russi devono fare i conti con l'obesità.



Da un'indagine risulta che il 37% dei russi pagherebbe di più per prodotti non geneticamente modificati, mentre il 41% punta all'acquisto di prodotti biologici. Da uno studio della Nielsen sembrerebbe che il 75% dei consumatori scelga preferenzialmente prodotti di origine russa, in quanto considerati più salutari di quelli d'importazione.



"I principali fornitori di prodotti bio sono i contadini russi e già fioccano le prima certificazioni ufficiali. Nonostante ciò, le norme sono molto rigide, in particolare nei confronti dei prodotti importati", dichiara la giornalista Svetlana Smetanina.