Avvisi

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Diminuiscono i danni prodotti dal parassita

Spagna: la tignola del pomodoro fa i conti con i suoi nuovi predatori naturali

L'associazione spagnola di produttori ed esportatori ortofrutticoli Coexphal, con la collaborazione dell'Università di Almería, ha completato un progetto sul controllo della tignola del pomodoro (Tuta Absoluta), grazie al finanziamento da parte della Innovation and Development of Andalusia Agency (IDEA).

L'obiettivo principale del progetto era l'ottimizzazione delle misure di prevenzione contro il parassita, in particolare l'uso di trappole e la solarizzazione. La tignola del pomodoro si è rivelata notevolmente dannosa per le produzioni. Tuttavia, è comprovato che il parassita sia gestibile, almeno all'interno delle serre.

Dato che la tignola è stata in grado di riprodursi quasiillimitatamente nei suoi primi anni di presenza in Spagna, ora esistono in natura degli insetti antagonisti che si sono adattati a mangiarla. Il livello enorme di danni che si sono verificati nella primavera del 2009 non si è quindi piùripetuto.

Senza dubbio, ciò si è dovuto anche all'azione della fauna ausiliaria. I tecnici del dipartimento di controllo parassiti diCoexphal hanno osservato come i parassitoidi di origine europea siano in grado di fronteggiare questa piaga latino-americana.

Contatti:
Department of Communication COEXPHAL
Tel.: +34 950 621361
+34 661528507
E-mail: marian@coexphal.es
belen@coexphal.es

Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto