Avvisi

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

USA: raccolto record di patate in Idaho nel 2009

Le nuove stime del dipartimento americano dell'agricoltura (USDA) mostrano che il raccolto di patate dell'Idaho ha raggiunto il record di 855 milioni di dollari l'anno scorso (2009). Si tratta di un aumento di quasi 22 milioni di dollari rispetto al 2008, secondo il rapporto dell'USDA.

Il presidente della Idaho Potato Commission, Frank Muir, ha dichiarato ai media nazionali che questo valore record dimostra che il 2009 è finito bene per i produttori, nonostante le sfide causate dai crolli dei prezzi e dalle rese elevate.

Lo scorso anno, i pataticoltori dell'Idaho hanno coltivato patate su un areale di 127.600 ettari e hanno registrato rese da record, circa 18,5 ton per ettaro. Molti coltivatori sono stati presi dal panico quando hanno visto un tale volume e hanno iniziato ad esportare patate troppo velocemente. Di conseguenza i prezzi sono risultati inferiori ai costi di produzione per la maggior parte degli agricoltori.

Al momento, la Idaho Potato Commission ha invitato i coltivatori ad essere pazienti e ad astenersi dall'esportare troppo velocemente i loro raccolti. Il consiglio ha dato i suoi frutti quando, nel corso degli ultimi mesi, i prezzi hanno finalmente recuperato quota.

Molti produttori - in particolare quelli che producono patate per il mercato del fresco - hanno perso i loro soldi nel raccolto 2009, a causa dei problemi di sovrapproduzione. A livello nazionale, il valore del raccolto 2009 di patate è stato stimato a oltre 3,5 miliardi di dollari, con un calo del 7% rispetto al 2008. Il prezzo medio in Idaho per 45 kg di patate è stato di 6,45 dollari (contro una media nazionale di 8,19 dollari per 45 kg). I prezzi per il prodotto fresco in Idaho sono in media dell'ordine di 4,25 dollari/45 kg, mentre le patate destinate all'industria del trasformato si aggirano sui 7,70 dollari/45 kg.

I produttori dell'Idaho hanno piantato circa 10.000 ettari di patate in meno quest'anno, con un raccolto stimato a circa 5 milioni di ton. "Ci siamo posizionati molto bene per il prossimo anno - ha riferito Muir - I prezzi dovrebbero essere abbastanza remunerativi per il raccolto di quest'anno".

Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto