Avvisi

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Calabria: la difesa di una pataticoltura di qualita' presso l'azienda di Gianluca Fuoco



Il raccolto di patate della Sila (Calabria) si è concluso circa un mese fa, anche se alcune aziende si sono prolungate nelle operazioni di scavatura fino alla fine di novembre.

Tra le aziende operanti in questa zona, c'è quella di Gianluca Fuoco - facente parte della cooperativa Fratello Sole - che coltiva patate su una superficie di circa 20 ettari nella Sila Piccola, area che si trova a 1200 - 1300 metri sul livello del mare. Qui i terreni sono scoscesi o poco pianeggianti, e risulta pertanto difficile operare con mezzi meccanici.



Come spiega Gianluca Fuoco: "Quest'anno siamo riusciti a scavare già verso il 20 del mese di agosto, periodo nel quale si riesce a spuntare buoni prezzi. La varietà precoce da noi coltivata è la Marabel, ottima per tutti gli usi culinari, anche se in questo periodo dell'anno può presentare qualche problema, in quanto tende ad addolcire".

La produzione presso l'azienda di Gianluca Fuoco è risultata di gran lunga superiore rispetto alla campagna precedente, con patate di ottima qualità. "Abbiamo avuto un'estate con scarse precipitazioni - spiega Gianluca - e quelle poche che si sono verificate non hanno influenzato l'irrigazione. Da una parte, perciò, abbiamo sostenuto costi più elevati per irrigare, ma d'altro canto l'assenza di eccessiva umidità ci ha permesso di ridurre i trattamenti contro la peronospora a sole due applicazioni, con il risultato che i nostri tuberi sono risultati a residuo zero in sede di analisi".



L'azienda di Gianluca Fuoco è da sempre tesa al miglioramento della qualità e salubrità dei tuberi: "Quest'anno siamo riusciti per esempio ad ottenere una resa di 450 quintali per ettaro (con punte di 700), impiegando soltanto 10 quintali di concime per ettaro. Abbiamo integrato la nutrizione con alghe e con calcio magnesio e i risultati si sono visti. Da anni diamo preferenza a tecniche colturali rispettose dell'ambiente, utilizzando concimi organo minerali, che ci consentono di limitare al massimo la presenza di nitrati".

Gianluco Fuoco ha investito sulla sperimentazione di nuove varietà di patate, alla ricerca dei migliori risultati pur in terreni abbastanza svantaggiati dal punto di vista orografico: "Le varietà che ci hanno dato le maggiori soddisfazioni sono state la Melody e la Bionta, due cultivar semi-tardive e tardive, che danno ottime rese, con percentuali di scarto bassissime alla lavorazione".



L'azienda, nonostante operi nel rispetto di tutta la normativa vigente, sia certificata HACCP e abbia investito nel rinnovo di locali e macchine per la lavorazione del prodotto, sente restringersi il mercato di commercializzazione. Gianluca sottolinea: "Il nostro sviluppo non è ostacolato da nostro difetto o da nostra colpa, ma da una situazione abbastanza anarchica di mercato, nella quale rimangono aree grigie e senza controllo. Competere quando non ci si trova tutti allo stesso piano diventa quasi impossibile".

"In un paese come il nostro - conclude Gianluca - nel quale si fa un'agricoltura spesso di nicchia, caratterizzata da prodotti eccezionali, il rispetto delle regole dovrebbe essere assolutamente rigoroso, altrimenti non è possibile parlare di sviluppo. Alle istituzioni chiediamo il rispetto e la tutela dei nostri sacrifici: ma forse lo spopolamento delle campagne è proprio dovuto all'assenza dello Stato".



Contatti:
Fuoco Gianluca
C.da Guglielmo 39
87040 Parenti (Cosenza) - Italy
Tel.: +39 0984 965638
Cell.: +39 349 5877041
E-mail: gianluca.fuoco@alice.it - mariagiovanna.vizza@gmail.com





Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto