Sardegna: al via le campagne assicurative contro le calamita' naturali

Aprono i termini per la sottoscrizione delle polizze di assicurazione agevolata contro i danni da calamità naturali o da eventi eccezionali per le coltivazioni autunno-invernali nel territorio della regione Sardegna.

Per ottenere le agevolazioni occorre rivolgersi ai consorzi di difesa di Oristano, Cagliari o Sassari. La Regione, utilizzando risorse proprie e attingendo dal Fondo di solidarietà nazionale (FSN), interviene con un contributo sul costo dei premi per i contratti assicurativi sostenuti dagli imprenditori agricoli. Il contributo, che può arrivare fino ad un massimo dell'80%, è in funzione delle risorse disponibili che andranno ripartite sulla base delle richieste inoltrate.

Sono assicurabili le colture erbacee e orticole contro i danni derivanti da grandine, gelo, brina, eccesso di pioggia, piogge alluvionali e vento salato, quest'ultimo evento limitatamente alla coltura del carciofo e solo in alcune zone. Le colture arboree agrumicole sono invece assicurabili contro grandine, gelo, brina e vento forte.

Il termine ultimo per la sottoscrizione dei certificati varia a seconda delle zone. Il Consorzio di difesa di Sassari, che abbraccia le ex province di Sassari e Nuoro, chiude le sottoscrizioni il 30 novembre, quello di Oristano il 20 novembre e Cagliari il 15 novembre.



Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto