Avvisi

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Sudafrica: Capselling cerca uva italiana Red Globe di calibro Large (26mm) per l'esportazione in Africa Occidentale



La compagnia sudafricana Capselling Ltd., fondata nel 2000, è situata a Somerset West, considerata capitale del fruit marketing nella zona del Capo Occidentale, grazie alle produzioni ortofrutticole dell’Overberg (Grabouw, Elgin, Villiersdorp) e agli ottimi collegamenti logistici con il porto di Città del Capo, l'aeroporto e il ministero dell'agricoltura (che rilascia tutti i certificati per l’export).


Frutteti

Il titolare dell'azienda è Alain Breard, francese di Parigi che ha vissuto per più di 25 anni - come responsabile della gestione/apertura di catene di supermercati e della distibuzione di massa in generale - in diversi paesi dell’Africa Occidentale quali: Costa d’Avorio, Senegal, Benin, Togo, Cameroon e Angola. Oggi l'attività di Capselling Ltd. è proprio quella di export dal Sudafrica ai suddetti paesi, con particolare specializzazione in mele, pere, uva da tavola e agrumi, tutte produzioni locali (circa 5.000/6.000 tonnellate). Capselling acquista, vende ed effettua spedizioni corredate dai relativi documenti doganali senza passare da terzi.

"Per l'ampliamento della nostra offerta - spiega il responsabile acquisti Eric M. Conta - e per poter disporre di volumi sufficienti di frutta in un mercato altamente competitivo, dove i produttori e le grandi multinazionali la fanno da padrone, stiamo cercando uva dall'Italia, di varietà Red Globe - l'unica commerciabile in Africa Occidentale - di calibro Large (26mm). Il calibro è fondamentale: non può essere né più piccolo né più grande perché l'uva viene venduta sui mercati di consumo non a grappolo, bensì ad acino!".

Il mercato africano è caratterizzato infatti da esigenze estremamente singolari, come spiega sempre Eric M. Conta: "Le mele, per esempio, devono essere o Golden Delicious o Top Red, nient’altro. La Golden deve essere esclusivamente verde: ciò è dovuto al fatto che una volta arrivati in loco si interrompe la catena del freddo per mancanza di adeguati sistemi di refrigerazione e pertanto un frutto giallo deperirebbe troppo in fretta".


Stazione di confezionamento mele

"I divisori all’interno dei cartoni da 18,25 kg telescopici - prosegue Eric - devono essere in plastica o polistirolo e non in polpa di carta riciclata. Non utilizzando celle frigorifere e stando all’equatore, infatti, si forma subito condensa e i divisori di carta si spappolano e non possono essere utilizzati per il display nei mercati di strada. Inoltre, non esistendo scaffali, i colli/divisori ne svolgono la funzione. Sempre per questo motivo la grafica e i colori dei cartoni sono molto importanti, perché quelli che più si avvicinano ai canoni estetici locali si vendono meglio. I calibri più grandi vanno ai supermercati veri e propri, mentre i calibri piccoli finiscono per essere venduti in bancarelle ai bordi delle strade. Curioso è il fatto che i frutti vengono quasi sempre venduti a unità e non a peso".

"Altra curiosità: le compagnie di navigazione non permettono che il container lasci il porto. I containers devono essere scaricati sul molo e il carico trasferito da lì direttamente sui camion. Il metodo ricorda un po' la vendita del pesce fresco nei piccoli porti pescherecci. La ragione per cui i containers non escono dal porto è che altrimenti non vengono più resi e diventano celle frigorifere, uffici, piccoli negozi, officine ecc. Certe compagnie di navigazione non vanno nemmeno più in certi porti proprio per paura di perdere i containers!", racconta Eric.



Capselling è anche in contatto con produttori di mele in Italia e in Francia, per cercare di offrire prodotti anche in quei periodi dell’anno nei quali la produzione Sudafricana è assente. "L’idea - conclude Eric - è quella di riuscire in futuro ad instaurare un rapporto duraturo di scambi reciproci, sfruttando (e non venendo penalizzati) dalle stagioni opposte. Soluzione ideale sarebbe quella di avere un partner fisso che venda da lì nei momenti di piena in Europa e che compri da qui nei momenti di piena in Sudafrica".

Contatti:
Eric M. Conta
CAPSELLING (Pty) LTD
Tel: +27 21 855 4901
Fax: + 27 21 855 5799
Cell: +27 83 393 4100
E-mail: bronwin@capselling.co.za



Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto