Giornate di Frutticoltura a giugno 2013 in Basilicata

"Dal 15 al 23 giugno 2013 si e' svolta in Basilicata una settimana ricca di eventi dedicati alla frutticoltura. In foto un momento della ventiduesima Giornata di Frutticoltura organizzata dall'Azienda Sperimentale "Pantanello", dell'A.L.S.I.A., di Metaponto (Matera) nel pomeriggio del 19 giugno."
"Dal 15 al 23 giugno 2013 si e' svolta in Basilicata una settimana ricca di eventi dedicati alla frutticoltura. In foto un momento della ventiduesima Giornata di Frutticoltura organizzata dall'Azienda Sperimentale "Pantanello", dell'A.L.S.I.A., di Metaponto (Matera) nel pomeriggio del 19 giugno."
Momento dell'incontro tecnico in campo sulla potatura dell'albicocco organizzato in occasione della Sagra delle Albicocche di Rotondella (Matera) dal 21 al 23 giugno 2013. All'incontro e' intervenuto il Prof. Davide Neri (in foto), dell'Universita' Politecnica delle Marche (Ancona).
Momento dell'incontro tecnico in campo sulla potatura dell'albicocco organizzato in occasione della Sagra delle Albicocche di Rotondella (Matera) dal 21 al 23 giugno 2013. All'incontro e' intervenuto il Prof. Davide Neri (in foto), dell'Universita' Politecnica delle Marche (Ancona).
"Questo intenso susseguirsi di iniziative evidenzia, ancora una volta, come l'agricoltura lucana stia reagendo in modo positivo e propositivo alle difficolta' contingenti del momento. In foto, un momento del seminario divulgativo organizzato presso l'Azienda Sperimentale "Pantanello" dell'A.L.S.I.A. di Metaponto (Matera), nel pomeriggio del 19 giugno, sui risultati piu' rilevanti, di natura tecnico-scientifica, emersi dalle prime due giornate del VIII Simposio Internazionale sul Pesco (Matera 17-20 giugno 2013)."
"Questo intenso susseguirsi di iniziative evidenzia, ancora una volta, come l'agricoltura lucana stia reagendo in modo positivo e propositivo alle difficolta' contingenti del momento. In foto, un momento del seminario divulgativo organizzato presso l'Azienda Sperimentale "Pantanello" dell'A.L.S.I.A. di Metaponto (Matera), nel pomeriggio del 19 giugno, sui risultati piu' rilevanti, di natura tecnico-scientifica, emersi dalle prime due giornate del VIII Simposio Internazionale sul Pesco (Matera 17-20 giugno 2013)."
La frutticoltura del metapontino vuole sentirsi protagonista e componente importante dello scenario economico del territorio, al passo con i tempi e capace di affrontare, senza timori, le sfide del futuro.
La frutticoltura del metapontino vuole sentirsi protagonista e componente importante dello scenario economico del territorio, al passo con i tempi e capace di affrontare, senza timori, le sfide del futuro.
"Ad aprire la settimana delle iniziative lucane sulla frutticoltura, il 15 giugno 2013, la prima edizione di "Basilicata Frutta Day", organizzato dal Consorzio Vivaisti Lucani in collaborazione con l'Associazione L.A.Me.T.A. ed altri partner. Hanno sponsorizzato l'evento Planitalia Gruppo Planasa, Ingrosso Ortofrutticolo Fe.Vi. Frutta, Agritenax – Iridium e il Consorzio Di Tutela Vini D.O.C. Matera."
"Ad aprire la settimana delle iniziative lucane sulla frutticoltura, il 15 giugno 2013, la prima edizione di "Basilicata Frutta Day", organizzato dal Consorzio Vivaisti Lucani in collaborazione con l'Associazione L.A.Me.T.A. ed altri partner. Hanno sponsorizzato l'evento Planitalia Gruppo Planasa, Ingrosso Ortofrutticolo Fe.Vi. Frutta, Agritenax – Iridium e il Consorzio Di Tutela Vini D.O.C. Matera."
La giornata del Basilicata Frutta Day, rivolta non solo agli addetti ai lavori, e' stata caratterizzata, nella mattinata, da visite guidate agli impianti di produzione, lavorazione e commercializzazione (in foto) di pesche e albicocche del metapontino (Matera) e in serata da un incontro ludico all'insegna della degustazione di frutta e della convivialita'.
La giornata del Basilicata Frutta Day, rivolta non solo agli addetti ai lavori, e' stata caratterizzata, nella mattinata, da visite guidate agli impianti di produzione, lavorazione e commercializzazione (in foto) di pesche e albicocche del metapontino (Matera) e in serata da un incontro ludico all'insegna della degustazione di frutta e della convivialita'.
Visite guidate nei campi durante il Basilicata Frutta Day del 15 giugno 2013.
Visite guidate nei campi durante il Basilicata Frutta Day del 15 giugno 2013.
Nella splendida Matera, dal 17 al 20 giugno, si e' svolto l'ottavo Simposio Internazionale sul Pesco.
Nella splendida Matera, dal 17 al 20 giugno, si e' svolto l'ottavo Simposio Internazionale sul Pesco.
Il meeting rientrava tra le periodiche attivita' dell'ISHS, International Society of Horticultural Science.
Il meeting rientrava tra le periodiche attivita' dell'ISHS, International Society of Horticultural Science.
…
…
…
…
Il Simposio internazionale e' stato organizzato congiuntamente dai Dipartimenti Dicem/Universita' della Basilicata e Demetra/Universita' di Palermo. In foto Paolo Inglese della Facolta' di Agraria dell'Universita' di Palermo, nel corso di un suo intervento al meeting di Matera.
Il Simposio internazionale e' stato organizzato congiuntamente dai Dipartimenti Dicem/Universita' della Basilicata e Demetra/Universita' di Palermo. In foto Paolo Inglese della Facolta' di Agraria dell'Universita' di Palermo, nel corso di un suo intervento al meeting di Matera.
Tra le principali tematiche affrontate, da scienziati provenienti da tutto il mondo, la multifunzionalita' dei pescheti, biologia e fisiologia, progettazione e gestione del frutteto, qualita', post-raccolta e trasformazione, i benefici della frutta sulla salute umana, varieta', portinnesti e miglioramento genetico, aspetti socio-economici, marketing, comunicazione e difesa.
Tra le principali tematiche affrontate, da scienziati provenienti da tutto il mondo, la multifunzionalita' dei pescheti, biologia e fisiologia, progettazione e gestione del frutteto, qualita', post-raccolta e trasformazione, i benefici della frutta sulla salute umana, varieta', portinnesti e miglioramento genetico, aspetti socio-economici, marketing, comunicazione e difesa.
…
"Foto di gruppo dei partecipanti all'VIII Simposio Internazionale sul Pesco che si e' svolto a Matera, dal 17 al 20 giugno, presso la "Casa di Spiritualita' S. Anna"."
"Foto di gruppo dei partecipanti all'VIII Simposio Internazionale sul Pesco che si e' svolto a Matera, dal 17 al 20 giugno, presso la "Casa di Spiritualita' S. Anna"."
"Presso L'Azienda Sperimentale dell'A.L.S.I.A., "Pantanello" di Metaponto (Matera) si e' svolta, nel pomeriggio del 19 giugno, la ventiduesima giornata di Frutticoltura."
"Presso L'Azienda Sperimentale dell'A.L.S.I.A., "Pantanello" di Metaponto (Matera) si e' svolta, nel pomeriggio del 19 giugno, la ventiduesima giornata di Frutticoltura."
"Tra le attivita' svolte, la consueta mostra pomologica (in foto), un seminario divulgativo sui risultati piu' rilevanti, di natura tecnico-scientifica, emersi dalle prime due giornate del Simposio della Citta' dei Sassi, la presentazione di testi sulla frutticoltura specializzata e l'assegnazione del sesto Premio per laureati "Biagio Mattatelli"."
"Tra le attivita' svolte, la consueta mostra pomologica (in foto), un seminario divulgativo sui risultati piu' rilevanti, di natura tecnico-scientifica, emersi dalle prime due giornate del Simposio della Citta' dei Sassi, la presentazione di testi sulla frutticoltura specializzata e l'assegnazione del sesto Premio per laureati "Biagio Mattatelli"."
Seminario divulgativo sui risultati piu' rilevanti, di natura tecnico-scientifica, emersi dalle prime due giornate dell'VIII Simposio Internazionale sul Pesco.
Seminario divulgativo sui risultati piu' rilevanti, di natura tecnico-scientifica, emersi dalle prime due giornate dell'VIII Simposio Internazionale sul Pesco.
Momento della presentazione dei testi sulla frutticoltura specializzata.
Momento della presentazione dei testi sulla frutticoltura specializzata.
"Il sesto Premio per laureati "Biagio Mattatelli" (anno 2013) e' stato conferito a Filippo Dalmonte (al centro nella foto). A sinistra e a destra del vincitore rispettivamente Carmelo Mennone, ALSIA, e Davide Neri, Universita' Politecnica delle Marche (Ancona)."
"Il sesto Premio per laureati "Biagio Mattatelli" (anno 2013) e' stato conferito a Filippo Dalmonte (al centro nella foto). A sinistra e a destra del vincitore rispettivamente Carmelo Mennone, ALSIA, e Davide Neri, Universita' Politecnica delle Marche (Ancona)."
"Filippo Dalmonte (in foto) si e' laureato a Bologna in Ortofrutticoltura Internazionale, con 110/110 e lode, discutendo una tesi dal titolo "Fine mapping of resistance against Plum Pox Virus strains M and D, located in chromosome 1 of apricot cultivar Lito"."
"Filippo Dalmonte (in foto) si e' laureato a Bologna in Ortofrutticoltura Internazionale, con 110/110 e lode, discutendo una tesi dal titolo "Fine mapping of resistance against Plum Pox Virus strains M and D, located in chromosome 1 of apricot cultivar Lito"."
"Da sinistra, Filippo Radogna, Regione Basilicata, Pasquale Domenico Grieco, Metapontum Agrobios, la Mamma e il Papa' di Biagio Mattatelli, Vincenzo Castoro, Regione Basilicata, Filippo Dalmonte, vincitore del premio "Mattatelli", Vincenzo Montesano, Assessore alle Politiche Agricole del Comune di Rotondella (Matera), Carmelo Mennone, Azienda Sperimentale "Pantanello" - A.L.S.I.A., Paolo Inglese, Universita' di Palermo, Silviero Sansavini, Universita' di Bologna e Davide Neri, Universita' Politecnica delle Marche (Ancona)."
"Da sinistra, Filippo Radogna, Regione Basilicata, Pasquale Domenico Grieco, Metapontum Agrobios, la Mamma e il Papa' di Biagio Mattatelli, Vincenzo Castoro, Regione Basilicata, Filippo Dalmonte, vincitore del premio "Mattatelli", Vincenzo Montesano, Assessore alle Politiche Agricole del Comune di Rotondella (Matera), Carmelo Mennone, Azienda Sperimentale "Pantanello" - A.L.S.I.A., Paolo Inglese, Universita' di Palermo, Silviero Sansavini, Universita' di Bologna e Davide Neri, Universita' Politecnica delle Marche (Ancona)."
…
…
A chiudere il ciclo degli eventi, dal 21 al 23 giugno, la simpatica e allegra Sagra delle Albicocche di Rotondella (Matera), giunta alla diciassettesima edizione, con i relativi convegni, appuntamenti tecnici di campo, mostra pomologica e spettacoli serali.
A chiudere il ciclo degli eventi, dal 21 al 23 giugno, la simpatica e allegra Sagra delle Albicocche di Rotondella (Matera), giunta alla diciassettesima edizione, con i relativi convegni, appuntamenti tecnici di campo, mostra pomologica e spettacoli serali.
Mostra Pomologica organizzata a Rotondella (Matera) in occasione della Sagra delle Albicocche.
Mostra Pomologica organizzata a Rotondella (Matera) in occasione della Sagra delle Albicocche.
"L'edizione 2013 del Basilicata Frutta Day, e' stata interamente dedicata ai "colori", "sapori" e "forme" della frutta. Tutti aspetti in grado di coinvolgere i sensi e quindi capaci di suscitare "emozioni"."
"L'edizione 2013 del Basilicata Frutta Day, e' stata interamente dedicata ai "colori", "sapori" e "forme" della frutta. Tutti aspetti in grado di coinvolgere i sensi e quindi capaci di suscitare "emozioni"."
Il Basilicata Frutta Day ha avuto anche l'obiettivo di coinvolgere direttamente il consumatore, protagonista principe della filiera agroalimentare, in quanto capace di influenzare il processo di produzione attraverso le sue necessita' e le sue scelte.
Il Basilicata Frutta Day ha avuto anche l'obiettivo di coinvolgere direttamente il consumatore, protagonista principe della filiera agroalimentare, in quanto capace di influenzare il processo di produzione attraverso le sue necessita' e le sue scelte.
Il Basilicata Frutta Day ha costituito anche un'occasione di incontro e confronto tra operatori del settore frutticolo, e non, per l'avvio di collaborazioni e lo sviluppo di iniziative progettuali.
Il Basilicata Frutta Day ha costituito anche un'occasione di incontro e confronto tra operatori del settore frutticolo, e non, per l'avvio di collaborazioni e lo sviluppo di iniziative progettuali.
La prima parte della giornata e' stata dedicata alle visite guidate presso impianti di produzione, lavorazione e commercializzazione di pesche e albicocche del metapontino (provincia di Matera).
La prima parte della giornata e' stata dedicata alle visite guidate presso impianti di produzione, lavorazione e commercializzazione di pesche e albicocche del metapontino (provincia di Matera).
Le forme di allevamento del pesco e dell'albicocco sono stati gli argomenti di apertura della giornata tecnica.
Le forme di allevamento del pesco e dell'albicocco sono stati gli argomenti di apertura della giornata tecnica.
La corretta gestione della chioma e la conseguente ottimizzazione dell'intercettazione della luce hanno un ruolo decisivo sulla colorazione e su tutte le caratteristiche organolettiche dei frutti, lo afferma il Prof. Davide Neri (in foto).
La corretta gestione della chioma e la conseguente ottimizzazione dell'intercettazione della luce hanno un ruolo decisivo sulla colorazione e su tutte le caratteristiche organolettiche dei frutti, lo afferma il Prof. Davide Neri (in foto).
Molto importanti, afferma Vito Vitelli (in foto), del Consorzio Vivaisti Lucani (Scanzano J.co - Matera), sono gli interventi cesori a partire dalle primissime fasi di sviluppo della pianta.
Molto importanti, afferma Vito Vitelli (in foto), del Consorzio Vivaisti Lucani (Scanzano J.co - Matera), sono gli interventi cesori a partire dalle primissime fasi di sviluppo della pianta.
Sulle giovani piante di albicocco un solo intervento di raccorciamento dei germogli vigorosi, in tarda primavera durante solo durante il primo anno, e' di fondamentale importanza per avere una chioma ben ramificata.
Sulle giovani piante di albicocco un solo intervento di raccorciamento dei germogli vigorosi, in tarda primavera durante solo durante il primo anno, e' di fondamentale importanza per avere una chioma ben ramificata.
In seguito al raccorciamento dei primi rami vigorosi emessi dall'astone, dopo il trapianto, si ottiene una pianta ben ramificata e di aspetto cespugliforme.
In seguito al raccorciamento dei primi rami vigorosi emessi dall'astone, dopo il trapianto, si ottiene una pianta ben ramificata e di aspetto cespugliforme.
…
Presente alla visite guidate del Basilicata Frutta Day, Berardino Marchitelli (in foto con berretto rosso) Presidente dell'Associazione L.A.Me.T.A.
Presente alla visite guidate del Basilicata Frutta Day, Berardino Marchitelli (in foto con berretto rosso) Presidente dell'Associazione L.A.Me.T.A.
Sull'importanza della gestione integrata delle erbe infestanti del frutteto e' intervenuto il Prof. Pasquale Montemurro, dell'Universita' degli Studi di Bari, presente tra i visitatori. Sull'argomento erbe infestanti il CO.VI.L. dedica una giornata tecnica specifica ogni anno all'inizio della primavera, coinvolgendo esperti del settore.
Sull'importanza della gestione integrata delle erbe infestanti del frutteto e' intervenuto il Prof. Pasquale Montemurro, dell'Universita' degli Studi di Bari, presente tra i visitatori. Sull'argomento erbe infestanti il CO.VI.L. dedica una giornata tecnica specifica ogni anno all'inizio della primavera, coinvolgendo esperti del settore.
Alla giornata tecnica e' intervenuto il Prof. Davide Neri, dell'Universita' Politecnica delle Marche (Ancona), studioso di fisiologia vegetale ed esperto di forme di allevamento delle specie da frutto.
Alla giornata tecnica e' intervenuto il Prof. Davide Neri, dell'Universita' Politecnica delle Marche (Ancona), studioso di fisiologia vegetale ed esperto di forme di allevamento delle specie da frutto.
"Il Prof. Davide Neri, ha illustrato gli aspetti tecnici del "Vaso Catalano", una forma di allevamento del pesco di recente introduzione, soprattutto nelle aree meridionali."
"Il Prof. Davide Neri, ha illustrato gli aspetti tecnici del "Vaso Catalano", una forma di allevamento del pesco di recente introduzione, soprattutto nelle aree meridionali."
"Il giovane impianto di nettarina varieta' "Big Ben", di un anno di eta', allevato a "Vaso Catalano", presso l'Azienda Agricola "Antonio Sabato" in Agro di Scanzano J.co (Matera)."
"Il giovane impianto di nettarina varieta' "Big Ben", di un anno di eta', allevato a "Vaso Catalano", presso l'Azienda Agricola "Antonio Sabato" in Agro di Scanzano J.co (Matera)."
…
…
"La forma di allevamento a "Vaso Catalano" sta suscitando, negli ultimi anni, forte interesse tra i peschicoltori meridionali."
"La forma di allevamento a "Vaso Catalano" sta suscitando, negli ultimi anni, forte interesse tra i peschicoltori meridionali."
L'abbattimento dei costi di gestione, la precoce entrata in produzione, congiunti ad una buona resa e all'alta qualita' dei frutti, sono fattori molto apprezzati dal moderno frutticoltore sempre alla ricerca di tecniche di produzione innovative. Lo spiega il prof Davide Neri (in foto).
L'abbattimento dei costi di gestione, la precoce entrata in produzione, congiunti ad una buona resa e all'alta qualita' dei frutti, sono fattori molto apprezzati dal moderno frutticoltore sempre alla ricerca di tecniche di produzione innovative. Lo spiega il prof Davide Neri (in foto).
"Nel "vaso catalano", i continui interventi di cimatura dei germogli vigorosi (topping), eseguiti durante i primi anni, ad ogni inizio di ciclo di spinta vegetativa, hanno lo scopo di favorire l'emissione di rami anticipati esterni (rami misti), sui cui sara' realizzata la fruttificazione. Il prof Neri mostra come, nel "vaso catalano", un ramo anticipato possa evolversi gradualmente in un robusto ramo misto di fruttificazione."
"Nel "vaso catalano", i continui interventi di cimatura dei germogli vigorosi (topping), eseguiti durante i primi anni, ad ogni inizio di ciclo di spinta vegetativa, hanno lo scopo di favorire l'emissione di rami anticipati esterni (rami misti), sui cui sara' realizzata la fruttificazione. Il prof Neri mostra come, nel "vaso catalano", un ramo anticipato possa evolversi gradualmente in un robusto ramo misto di fruttificazione."
…
"Il "topping" puo' essere eseguito con l'ausilio di barre falcianti che richiedono mediamente da 1,5 a 2,0 ore di lavoro ad ettaro."
"Il "topping" puo' essere eseguito con l'ausilio di barre falcianti che richiedono mediamente da 1,5 a 2,0 ore di lavoro ad ettaro."
"Il "vaso catalano", tuttavia, non deve essere considerata una forma di allevamento di "minima" potatura. A partire dal terzo anno, infatti, la pianta richiede gli stessi interventi di gestione della chioma di un vaso classico."
"Il "vaso catalano", tuttavia, non deve essere considerata una forma di allevamento di "minima" potatura. A partire dal terzo anno, infatti, la pianta richiede gli stessi interventi di gestione della chioma di un vaso classico."
Il vantaggio risiede nella facile gestione della pianta, interamente da terra, con conseguente abbattimento dei costi (diradamento, raccolta) per unita' di produzione.
Il vantaggio risiede nella facile gestione della pianta, interamente da terra, con conseguente abbattimento dei costi (diradamento, raccolta) per unita' di produzione.
Numerosi i presenti all'incontro tecnico in campo.
Numerosi i presenti all'incontro tecnico in campo.
"Le giornate di frutticoltura, organizzate dal CO.VI.L. in collaborazione con altri partner, sono rivolte non solo agli operatori del settore frutticolo, ma anche a tutti coloro che, pur non avendo interessi diretti in agricoltura, sono spinti dalla curiosita' e dal piacere di conoscere il "percorso qualita'" della frutta dai campi alle tavole."
"Le giornate di frutticoltura, organizzate dal CO.VI.L. in collaborazione con altri partner, sono rivolte non solo agli operatori del settore frutticolo, ma anche a tutti coloro che, pur non avendo interessi diretti in agricoltura, sono spinti dalla curiosita' e dal piacere di conoscere il "percorso qualita'" della frutta dai campi alle tavole."
Nel corso del Basilicata Frutta Day, del 15 giugno 2013, gli specialisti dell'Agritenax e il Prof. Davide Neri, hanno illustrato i benefici delle tecniche di copertura dei frutteti con reti antigrandine e fotoselettive, tipologia Iridium.
Nel corso del Basilicata Frutta Day, del 15 giugno 2013, gli specialisti dell'Agritenax e il Prof. Davide Neri, hanno illustrato i benefici delle tecniche di copertura dei frutteti con reti antigrandine e fotoselettive, tipologia Iridium.
Gli interessanti risultati ottenuti dall'applicazione in campo delle reti antigrandine tipologia Iridium ha suscitato l'interesse di enti di ricerca, come la facoltà di Agraria dell'Universita' Politecnica delle Marche, con le quali Agritenax ha avviato studi sperimentali di validazione delle tecniche di copertura.
Gli interessanti risultati ottenuti dall'applicazione in campo delle reti antigrandine tipologia Iridium ha suscitato l'interesse di enti di ricerca, come la facoltà di Agraria dell'Universita' Politecnica delle Marche, con le quali Agritenax ha avviato studi sperimentali di validazione delle tecniche di copertura.
"Presso l'albicoccheto dell'azienda agricola "Conforte", in agro Tursi (MT), realizzato con la varieta' "Orange Rubis(R)", sono state impostate prove di copertura con rete antigrandine e fotoselettiva di diversi colori. In foto da sinistra Stefano Vocca Agritenax, Eboli (Salerno), e Davide Neri - Universita' Politecnica delle Marche (Ancona)."
"Presso l'albicoccheto dell'azienda agricola "Conforte", in agro Tursi (MT), realizzato con la varieta' "Orange Rubis(R)", sono state impostate prove di copertura con rete antigrandine e fotoselettiva di diversi colori. In foto da sinistra Stefano Vocca Agritenax, Eboli (Salerno), e Davide Neri - Universita' Politecnica delle Marche (Ancona)."
Iridium e' una nuova gamma di reti antigrandine che agiscono sullo sviluppo della pianta, modificando a livello quali-quantitativo la luce disponibile.
Iridium e' una nuova gamma di reti antigrandine che agiscono sullo sviluppo della pianta, modificando a livello quali-quantitativo la luce disponibile.
…
Le reti tipologia Iridium sono costituite da materiale ottenuto con tecnologia affidabile, molto stabile e resistente nel tempo.
Le reti tipologia Iridium sono costituite da materiale ottenuto con tecnologia affidabile, molto stabile e resistente nel tempo.
Il materiale e' prodotto con adittivi e pigmenti speciali per favorire l'attivita' fotoselettiva e garantire la resistenza ai raggi UV per una maggiore durata nel tempo.
Il materiale e' prodotto con adittivi e pigmenti speciali per favorire l'attivita' fotoselettiva e garantire la resistenza ai raggi UV per una maggiore durata nel tempo.
Le reti sono dotate di cimose laterale e centrali per assicurare robustezza e resistenza alle sollecitazioni della grandine e del vento.
Le reti sono dotate di cimose laterale e centrali per assicurare robustezza e resistenza alle sollecitazioni della grandine e del vento.
Molto facile e leggera risulta la posa in opera della rete.
Molto facile e leggera risulta la posa in opera della rete.
Le reti tipologia Iridium sono adatte per la coltivazione di piante da frutto quali actinidia, susino, pesco, pero, melo albicocco, uva, piante da vivaio in accrescimento.
Le reti tipologia Iridium sono adatte per la coltivazione di piante da frutto quali actinidia, susino, pesco, pero, melo albicocco, uva, piante da vivaio in accrescimento.
Ciascun colore ha delle caratteristiche specifiche che sono espresse anche in relazione alla specie, alla varieta' e all'ambiente di coltivazione.
Ciascun colore ha delle caratteristiche specifiche che sono espresse anche in relazione alla specie, alla varieta' e all'ambiente di coltivazione.
Attraverso l'azione delle reti fotoselettive, spiega Davide Neri dell'Universita' Politecnica delle Marche, viene ottimizzata, rispetto alle reti tradizionali, l'attivita' fotosintetica delle piante. Ne consegue un incremento delle rese, della qualita' dei frutti e un miglioramento del sapore, della pezzatura e del colore.
Attraverso l'azione delle reti fotoselettive, spiega Davide Neri dell'Universita' Politecnica delle Marche, viene ottimizzata, rispetto alle reti tradizionali, l'attivita' fotosintetica delle piante. Ne consegue un incremento delle rese, della qualita' dei frutti e un miglioramento del sapore, della pezzatura e del colore.
La rete agisce attivamente sulla protezione delle colture da avversita' atmosferica quali grandine, vento, sbalzi termici e freddo.
La rete agisce attivamente sulla protezione delle colture da avversita' atmosferica quali grandine, vento, sbalzi termici e freddo.
La presenza delle reti comporta maggiore sviluppo delle piante e un rapido accrescimento. In specifiche applicazioni si possono avere piante piu' compatte.
La presenza delle reti comporta maggiore sviluppo delle piante e un rapido accrescimento. In specifiche applicazioni si possono avere piante piu' compatte.
Le reti tipologia Iridium, Rosso, Giallo, e Perla consentono un minor ombreggiamento e inducono un'ottima attivita' fotosintetica, che si traduce in un incremento di massa vegetante, allegagione e qualita' del frutto.
Le reti tipologia Iridium, Rosso, Giallo, e Perla consentono un minor ombreggiamento e inducono un'ottima attivita' fotosintetica, che si traduce in un incremento di massa vegetante, allegagione e qualita' del frutto.
L'ombreggiamento e' del 9 per cento per la Rossa, 7 per cento per la Perla, 4 per cento per la Gialla. La tessitura e' a giro inglese, il peso 60 gr/m2, mentre le dimensioni della maglia mm 2,4x4,8.
L'ombreggiamento e' del 9 per cento per la Rossa, 7 per cento per la Perla, 4 per cento per la Gialla. La tessitura e' a giro inglese, il peso 60 gr/m2, mentre le dimensioni della maglia mm 2,4x4,8.
Iridium Perla e' la rete che genera una maggiore diffusione della luce e quindi una migliore disponibilita' di energia luminosa per la pianta.
Iridium Perla e' la rete che genera una maggiore diffusione della luce e quindi una migliore disponibilita' di energia luminosa per la pianta.
Tenax Covertex, e' un telo bianco che viene applicato a terra, negli interfilari dei frutteti, per riflettere la luce verso l'alto. Contribuisce, pertanto, a migliorare la colorazione della frutta posizionata sui rami posti alla base della pianta.
Tenax Covertex, e' un telo bianco che viene applicato a terra, negli interfilari dei frutteti, per riflettere la luce verso l'alto. Contribuisce, pertanto, a migliorare la colorazione della frutta posizionata sui rami posti alla base della pianta.
La frutta posta alla base della pianta, spiega Neri, e' solitamente ombreggiata dalle ramificazioni superiori. Per effetto dell'azione riflettente del telo Tenax Covertex, vengono ridotte le zone d'ombra per una maggiore uniformita' di distribuzione della luce diretta e riflessa.
La frutta posta alla base della pianta, spiega Neri, e' solitamente ombreggiata dalle ramificazioni superiori. Per effetto dell'azione riflettente del telo Tenax Covertex, vengono ridotte le zone d'ombra per una maggiore uniformita' di distribuzione della luce diretta e riflessa.
Una migliore distribuzione della luce sulla pianta contribuisce ad anticipare e uniformare la maturazione dei frutti, ottimizzando i tempi di raccolta.
Una migliore distribuzione della luce sulla pianta contribuisce ad anticipare e uniformare la maturazione dei frutti, ottimizzando i tempi di raccolta.
La Tenax Covertex svolge, inoltre, un'azione benefica sulla crescita, migliora la fotosintesi, stimola lo sviluppo vegetativo, riduce l'insorgenza di patologie e contribuisce a contenere lo sviluppo delle erbe infestanti lungo la fila.
La Tenax Covertex svolge, inoltre, un'azione benefica sulla crescita, migliora la fotosintesi, stimola lo sviluppo vegetativo, riduce l'insorgenza di patologie e contribuisce a contenere lo sviluppo delle erbe infestanti lungo la fila.
Il telo e' resistente e calpestabile, dura nel tempo e puo' essere utilizzato per diverse stagioni.
Il telo e' resistente e calpestabile, dura nel tempo e puo' essere utilizzato per diverse stagioni.
"Alcuni dei partecipanti alla tappa in campo sull'approfondimento dei benefici delle tecniche di copertura dei frutteti con reti antigrandine e fotoselettive, tipologia Iridium. Nella foto, il Sig. Conforte primo da sinistra, titolare dell'omonima Azienda Agricola in agro Tursi (Matera), dove è stata impostata la prova di "applicazione e benefici delle tecniche di copertura dei frutteti con reti antigrandine e fotoselettive tipologia Iridium", da Agritenax in collaborazione con l'Universita' degli Studi delle Marche (Ancona)."
"Alcuni dei partecipanti alla tappa in campo sull'approfondimento dei benefici delle tecniche di copertura dei frutteti con reti antigrandine e fotoselettive, tipologia Iridium. Nella foto, il Sig. Conforte primo da sinistra, titolare dell'omonima Azienda Agricola in agro Tursi (Matera), dove è stata impostata la prova di "applicazione e benefici delle tecniche di copertura dei frutteti con reti antigrandine e fotoselettive tipologia Iridium", da Agritenax in collaborazione con l'Universita' degli Studi delle Marche (Ancona)."
L'Organizzazione di Produttori (O.P.) Asso Fruit Italia, di Scanzano Jonico, Matera (www.assofruit.com), e' stata una delle tappe del Basilicata Frutta Day, dedicata alle strutture di lavorazione e commercializzazione dei prodotti ortofrutticoli del Metapontino.
L'Organizzazione di Produttori (O.P.) Asso Fruit Italia, di Scanzano Jonico, Matera (www.assofruit.com), e' stata una delle tappe del Basilicata Frutta Day, dedicata alle strutture di lavorazione e commercializzazione dei prodotti ortofrutticoli del Metapontino.
…
Ad accogliere e accompagnare il gruppo dei visitatori di Basilicata Frutta Day, Giuditta Signorella (in foto), responsabile dell'Ufficio Tecnico di Asso Fruit Italia.
Ad accogliere e accompagnare il gruppo dei visitatori di Basilicata Frutta Day, Giuditta Signorella (in foto), responsabile dell'Ufficio Tecnico di Asso Fruit Italia.
Da sinistra: Davide Neri, Vito Vitelli e Giuditta Signorella.
Da sinistra: Davide Neri, Vito Vitelli e Giuditta Signorella.
"Il gruppo Asso Fruit Italia - spiega Signorella - nasce nel 2010, dall'unione di quattro importanti Organizzazioni di Produttori Ortofrutticoli: Asso-fruit Soc. Coop. Agr., Prometas Soc. Coop. Agr., Generalfruit Basilicata Soc. Coop. Agr. e Fruit Italia Soc. Coop. Agr."
"Il gruppo Asso Fruit Italia - spiega Signorella - nasce nel 2010, dall'unione di quattro importanti Organizzazioni di Produttori Ortofrutticoli: Asso-fruit Soc. Coop. Agr., Prometas Soc. Coop. Agr., Generalfruit Basilicata Soc. Coop. Agr. e Fruit Italia Soc. Coop. Agr."
…
"Asso Fruit Italia e' riconosciuta e affermata a livello europeo. "L'O.P. si pone come obiettivo principale - illustra Signorella - il rafforzamento della posizione degli associati attraverso lo sviluppo di specifiche strategie commerciali che consentano di ampliare le possibilita' di sbocco delle produzioni sui mercati."
"Asso Fruit Italia e' riconosciuta e affermata a livello europeo. "L'O.P. si pone come obiettivo principale - illustra Signorella - il rafforzamento della posizione degli associati attraverso lo sviluppo di specifiche strategie commerciali che consentano di ampliare le possibilita' di sbocco delle produzioni sui mercati."
Asso Fruit Italia e' un'Organizzazione di Produttori che gestisce in maniera efficiente le varie fasi della produzione e della lavorazione al fine di offrire prodotti di altissima qualita' e soddisfare al contempo le esigenze di sicurezza alimentare dei suoi clienti e dei consumatori finali.
Asso Fruit Italia e' un'Organizzazione di Produttori che gestisce in maniera efficiente le varie fasi della produzione e della lavorazione al fine di offrire prodotti di altissima qualita' e soddisfare al contempo le esigenze di sicurezza alimentare dei suoi clienti e dei consumatori finali.
I prodotti sono certificati rispetto agli standard GlobalGAP - opzione 2, BRC Global Standard, IFS e ISO 22000.
I prodotti sono certificati rispetto agli standard GlobalGAP - opzione 2, BRC Global Standard, IFS e ISO 22000.
Asso Fruit Italia, opera in diverse regioni di Italia quali Basilicata, Puglia, Calabria, Campania e Lazio.
Asso Fruit Italia, opera in diverse regioni di Italia quali Basilicata, Puglia, Calabria, Campania e Lazio.
Frutthera srl, affianca la O.P. Asso Fruit Italia nella commercializzazione dei prodotti provenienti prevalentemente dai propri associati.
Frutthera srl, affianca la O.P. Asso Fruit Italia nella commercializzazione dei prodotti provenienti prevalentemente dai propri associati.
Le superfici di drupacee del Gruppo Asso Fruit Italia - Frutthera si aggirano intorno a 250 ettari di albicoccheti e oltre 200 ettari di pescheti (pesco e nettarine). A destra nella foto: Claudio Modarelli, tecnico di campo Asso Fruit Italia.
Le superfici di drupacee del Gruppo Asso Fruit Italia - Frutthera si aggirano intorno a 250 ettari di albicoccheti e oltre 200 ettari di pescheti (pesco e nettarine). A destra nella foto: Claudio Modarelli, tecnico di campo Asso Fruit Italia.
Il periodo di maturazione delle varieta' di drupacee, del gruppo Asso Fruit Italia, va da aprile fino a settembre. A destra nella foto: Franco Lillo, tecnico di campo Asso Fruit Italia.
Il periodo di maturazione delle varieta' di drupacee, del gruppo Asso Fruit Italia, va da aprile fino a settembre. A destra nella foto: Franco Lillo, tecnico di campo Asso Fruit Italia.
…
I maggiori volumi di prodotto sono realizzati con albicocche e nettarine, tutte ad elevato standard qualitativo, sia per pezzatura che per grado zuccherino. Lo afferma Antonio Sabato(in foto) di Scanzano Jonico, associato frutticoltore di Asso Fruit Italia.
I maggiori volumi di prodotto sono realizzati con albicocche e nettarine, tutte ad elevato standard qualitativo, sia per pezzatura che per grado zuccherino. Lo afferma Antonio Sabato(in foto) di Scanzano Jonico, associato frutticoltore di Asso Fruit Italia.
Nonostante sia stato rilevato un generale calo dei quantitativi delle produzioni di pesche e albicocche, la campagna frutticola 2013 e' stata contrassegnata da un leggero anticipo nel calendario di maturazione per alcune specie e varieta'. Lo conferma il prof. Davide Neri dell'Università Politecnica delle Marche (Ancona), in visita nel gruppo di Basilicata Frutta Day.
Nonostante sia stato rilevato un generale calo dei quantitativi delle produzioni di pesche e albicocche, la campagna frutticola 2013 e' stata contrassegnata da un leggero anticipo nel calendario di maturazione per alcune specie e varieta'. Lo conferma il prof. Davide Neri dell'Università Politecnica delle Marche (Ancona), in visita nel gruppo di Basilicata Frutta Day.
"L'attivita' di rinnovo varietale - dichiara Signorella - iniziata da alcuni anni dagli associati Asso Fruit Italia, permettera' di ampliare ed intensificare, ulteriormente, il calendario di raccolta delle fruttifere."
"L'attivita' di rinnovo varietale - dichiara Signorella - iniziata da alcuni anni dagli associati Asso Fruit Italia, permettera' di ampliare ed intensificare, ulteriormente, il calendario di raccolta delle fruttifere."
L'innovazione varietale viene praticata attraverso la scelta di cultivar che garantiscano uno standard, sempre molto alto, delle qualita' dei frutti.
L'innovazione varietale viene praticata attraverso la scelta di cultivar che garantiscano uno standard, sempre molto alto, delle qualita' dei frutti.
…
"I programmi di innovazione varietale, avviati dalle O.P., devono essere elaborati attraverso un confronto diretto con esperti di frutticoltura e con i tecnici delle strutture vivaistiche - afferma Vito Vitelli (in foto al centro), Direttore tecnico del Consorzio Vivaisti Lucani - Questo al fine di individuare nuove cultivar di albicocche, pesche e nettarine particolarmente adatte alle condizioni pedo-climatiche, delle aree di produzione degli associati, e valide dal punto di vista commerciale e agronomico."
"I programmi di innovazione varietale, avviati dalle O.P., devono essere elaborati attraverso un confronto diretto con esperti di frutticoltura e con i tecnici delle strutture vivaistiche - afferma Vito Vitelli (in foto al centro), Direttore tecnico del Consorzio Vivaisti Lucani - Questo al fine di individuare nuove cultivar di albicocche, pesche e nettarine particolarmente adatte alle condizioni pedo-climatiche, delle aree di produzione degli associati, e valide dal punto di vista commerciale e agronomico."
…
I canali commerciali di Asso Fruit Italia sono rappresentati dalla Grande Distribuzione Organizzata (GDO) e dai Mercati Generali sia in Italia che all'estero. Lo sottolinea Antonio Sabato (in foto) di Scanzano Jonico, associato frutticoltore di Asso Fruit Italia.
I canali commerciali di Asso Fruit Italia sono rappresentati dalla Grande Distribuzione Organizzata (GDO) e dai Mercati Generali sia in Italia che all'estero. Lo sottolinea Antonio Sabato (in foto) di Scanzano Jonico, associato frutticoltore di Asso Fruit Italia.
I mercati esteri di riferimento sono principalmente la Germania, la Repubblica Slovacca e la Russia.
I mercati esteri di riferimento sono principalmente la Germania, la Repubblica Slovacca e la Russia.
Per quanto riguarda il confezionamento di pesche e nettarine, la GDO ritira i prodotti in cestini retinati 10x1 kg e cassette o cartoni monostrato alveolato 40x60 (in foto), mentre ai mercati generali il prodotto viene venduto in cestini 6x1 kg e cassette o cartoni monostrato alveolato 30x50.
Per quanto riguarda il confezionamento di pesche e nettarine, la GDO ritira i prodotti in cestini retinati 10x1 kg e cassette o cartoni monostrato alveolato 40x60 (in foto), mentre ai mercati generali il prodotto viene venduto in cestini 6x1 kg e cassette o cartoni monostrato alveolato 30x50.
L'obiettivo del gruppo di lavoro di Asso Fruit Italia e' quello di offrire al mercato un prodotto sano, di qualita', che risponda a tutti i requisiti previsti dalla normativa. Lo spiega Salvatore Pecchia, (in foto, primo a destra), dell'Ufficio tecnico di Asso Fruit Italia.
L'obiettivo del gruppo di lavoro di Asso Fruit Italia e' quello di offrire al mercato un prodotto sano, di qualita', che risponda a tutti i requisiti previsti dalla normativa. Lo spiega Salvatore Pecchia, (in foto, primo a destra), dell'Ufficio tecnico di Asso Fruit Italia.
Un altro importante obiettivo e' offrire un prodotto riconoscibile, per aspetto e sapore, la cui unicita' sia particolarmente avvertita e apprezzata dal consumatore.
Un altro importante obiettivo e' offrire un prodotto riconoscibile, per aspetto e sapore, la cui unicita' sia particolarmente avvertita e apprezzata dal consumatore.
Il ciclo delle visite guidate del Basilicata Frutta Day si e' concluso presso l'Ingrosso Ortofrutticolo Fevifrutta di Policoro (Matera).
Il ciclo delle visite guidate del Basilicata Frutta Day si e' concluso presso l'Ingrosso Ortofrutticolo Fevifrutta di Policoro (Matera).
…
Momento della presentazione e della descrizione delle attivita' svolte da Fevifrutta, da parte di Vito Vitelli (in foto), ai visitatori del Basilicata Frutta Day.
Momento della presentazione e della descrizione delle attivita' svolte da Fevifrutta, da parte di Vito Vitelli (in foto), ai visitatori del Basilicata Frutta Day.
…
Fevifrutta e' un bell'esempio di impresa familiare nata, nel 1993, da una scommessa dei due soci, e cognati, Tonino Ferrara (secondo da sinistra) e Rocco Viggiani (terzo da sinistra).
Fevifrutta e' un bell'esempio di impresa familiare nata, nel 1993, da una scommessa dei due soci, e cognati, Tonino Ferrara (secondo da sinistra) e Rocco Viggiani (terzo da sinistra).
"L'iniziativa "Fevifrutta" nasce come punto vendita nel mercatino di piazza a Policoro (MT), un piccolo centro abitato (15.000 abitanti) della provincia di Matera. Lo racconta uno dei soci, Tonino Ferrara (in foto)."
"L'iniziativa "Fevifrutta" nasce come punto vendita nel mercatino di piazza a Policoro (MT), un piccolo centro abitato (15.000 abitanti) della provincia di Matera. Lo racconta uno dei soci, Tonino Ferrara (in foto)."
Dopo venti anni di duro lavoro e sacrifici, e di attuazione di strategie commerciali intelligenti, basate sull'offerta di produzioni di alta qualita', sulla serieta' e professionalita', oggi, Fevifrutta movimenta i sui prodotti in una struttura di oltre 20.000 metri e dispone di un personale di 20 unita' lavorative fisse.
Dopo venti anni di duro lavoro e sacrifici, e di attuazione di strategie commerciali intelligenti, basate sull'offerta di produzioni di alta qualita', sulla serieta' e professionalita', oggi, Fevifrutta movimenta i sui prodotti in una struttura di oltre 20.000 metri e dispone di un personale di 20 unita' lavorative fisse.
…
I volumi di commercializzazione maggiori sono totalizzati dalle fragole, circa 2.000 tonnellate all'anno, e dalle drupacee (albicocche, pesche e nettarine), oltre 2.500 tonnellate all'anno.
I volumi di commercializzazione maggiori sono totalizzati dalle fragole, circa 2.000 tonnellate all'anno, e dalle drupacee (albicocche, pesche e nettarine), oltre 2.500 tonnellate all'anno.
…
Una parte della produzione commercializzata da Fevifrutta proviene dai campi di coltivazione delle aziende di famiglia.
Una parte della produzione commercializzata da Fevifrutta proviene dai campi di coltivazione delle aziende di famiglia.
In foto Salvatore Ferrara (fratello di Tonino), specializzato nella gestione degli impianti arborei, prevalentemente pescheti, albicoccheti e agrumeti.
In foto Salvatore Ferrara (fratello di Tonino), specializzato nella gestione degli impianti arborei, prevalentemente pescheti, albicoccheti e agrumeti.
Decine di tonnellate di prodotti ortofrutticoli del Metapontino confluiscono ogni giorno nell'ingrosso Fevifrutta di Policoro (MT), per poi ripartire verso i grandi, medi e piccoli punti vendita ortofrutticoli di tutta Italia, isole comprese.
Decine di tonnellate di prodotti ortofrutticoli del Metapontino confluiscono ogni giorno nell'ingrosso Fevifrutta di Policoro (MT), per poi ripartire verso i grandi, medi e piccoli punti vendita ortofrutticoli di tutta Italia, isole comprese.
Il prodotto Fevifrutta, proveniente solo da aziende agricole selezionate, e' sempre sinonimo di freschezza e altissima qualita'.
Il prodotto Fevifrutta, proveniente solo da aziende agricole selezionate, e' sempre sinonimo di freschezza e altissima qualita'.
Pur lavorando grossi volumi, l'impresa Fevifrutta e' a gestione familiare. In foto i familiari dei soci Tonino e Rocco, impegnati in azienda.
Pur lavorando grossi volumi, l'impresa Fevifrutta e' a gestione familiare. In foto i familiari dei soci Tonino e Rocco, impegnati in azienda.
In foto il ricco buffet, ovviamente a base di frutta, offerto ai visitatori dall'Ingrosso Ortofrutticolo Fevifrutta di Policoro (MT), nel corso del Basilicata Frutta Day, il 15 giugno 2013.
In foto il ricco buffet, ovviamente a base di frutta, offerto ai visitatori dall'Ingrosso Ortofrutticolo Fevifrutta di Policoro (MT), nel corso del Basilicata Frutta Day, il 15 giugno 2013.
…
…
La seconda parte del Basilicata Frutta Day si e' svolta in serata a Policoro (Matera), all'insegna della convivialita', in una splendida location a due passi dal mare.
La seconda parte del Basilicata Frutta Day si e' svolta in serata a Policoro (Matera), all'insegna della convivialita', in una splendida location a due passi dal mare.
Il momento clou della serata ludica del Basilicata Frutta Day, del 15 giugno 2013, e' stata un'invitante e briosa degustazione di albicocche, pesche, nettarine e susine, in abbinamento a vini di alta qualita', tutti rigorosamente proveniente dal metapontino.
Il momento clou della serata ludica del Basilicata Frutta Day, del 15 giugno 2013, e' stata un'invitante e briosa degustazione di albicocche, pesche, nettarine e susine, in abbinamento a vini di alta qualita', tutti rigorosamente proveniente dal metapontino.
…
…
…
Il binomio Frutta e Arte e' stato il filo conduttore della serata ludica del Basilicata Frutta Day, del 15 giugno 2013.
Il binomio Frutta e Arte e' stato il filo conduttore della serata ludica del Basilicata Frutta Day, del 15 giugno 2013.
"All'avvio di serata un incontro salottiero di confronto tra tecnici e artisti. "La frutticoltura del metapontino incontra la pittura, la poesia e la danza", condotto dalla giornalista Eva Bonitatibus (in foto)."
"All'avvio di serata un incontro salottiero di confronto tra tecnici e artisti. "La frutticoltura del metapontino incontra la pittura, la poesia e la danza", condotto dalla giornalista Eva Bonitatibus (in foto)."
"Eva Bonitatibus (in foto prima a destra), presentatrice e giornalista, ha condotto l'incontro salottiero: "La frutticoltura del metapontino incontra la pittura, la poesia e la danza"."
"Eva Bonitatibus (in foto prima a destra), presentatrice e giornalista, ha condotto l'incontro salottiero: "La frutticoltura del metapontino incontra la pittura, la poesia e la danza"."
"Partendo dal concetto di "qualita'" della frutta, espresso dal gusto e dal colore, come risultato dell'introduzione di nuove varieta' e di moderne tecniche di coltivazione, rispettose dell'ambiente, la conduttrice Bonitatibus, dopo aver messo in evidenza i benefici della frutta sulla salute umana, e' approdata al concetto di frutta, prodotta dalla nostra terra, capace di suscitare nel consumatore "emozioni", come quelle originate dall'Arte."
"Partendo dal concetto di "qualita'" della frutta, espresso dal gusto e dal colore, come risultato dell'introduzione di nuove varieta' e di moderne tecniche di coltivazione, rispettose dell'ambiente, la conduttrice Bonitatibus, dopo aver messo in evidenza i benefici della frutta sulla salute umana, e' approdata al concetto di frutta, prodotta dalla nostra terra, capace di suscitare nel consumatore "emozioni", come quelle originate dall'Arte."
…
Colori, sapori e forme della frutta: cosa chiede oggi il consumatore? Le influenze delle attuali tendenze del mercato sulle scelte varietali in frutticoltura. E' l'argomento approfondito da Vito Vitelli del CO.VI.L. (in foto) in occasione dell'incontro salottiero.
Colori, sapori e forme della frutta: cosa chiede oggi il consumatore? Le influenze delle attuali tendenze del mercato sulle scelte varietali in frutticoltura. E' l'argomento approfondito da Vito Vitelli del CO.VI.L. (in foto) in occasione dell'incontro salottiero.
Ultimo monito dell'Organizzazione Mondiale della Sanita' (World Health Assembly - WHA), agli europei: occorre incrementare i consumi di frutta e verdura per ridurre i rischi di diffusione di malattie cardiovascolari e tumori tra la popolazione.
Ultimo monito dell'Organizzazione Mondiale della Sanita' (World Health Assembly - WHA), agli europei: occorre incrementare i consumi di frutta e verdura per ridurre i rischi di diffusione di malattie cardiovascolari e tumori tra la popolazione.
"L'alimentazione ha una forte influenza sulla qualita' della vita, "noi siamo quello che mangiamo", ("der Mensch ist was er isst"), cosi' recita la famosa citazione del filosofo tedesco Ludwig Feuerbach (1804-1872)."
"L'alimentazione ha una forte influenza sulla qualita' della vita, "noi siamo quello che mangiamo", ("der Mensch ist was er isst"), cosi' recita la famosa citazione del filosofo tedesco Ludwig Feuerbach (1804-1872)."
Il nostro organismo utilizza il cibo che ingeriamo attraverso la bocca per costruire se stesso. Dalla qualita' e dalla purezza delle sostanze che assimiliamo dipende il nostro benessere fisico, mentale, emozionale e spirituale.
Il nostro organismo utilizza il cibo che ingeriamo attraverso la bocca per costruire se stesso. Dalla qualita' e dalla purezza delle sostanze che assimiliamo dipende il nostro benessere fisico, mentale, emozionale e spirituale.
Frutta e verdure sono alimenti importanti per una dieta salutare e bilanciata.
Frutta e verdure sono alimenti importanti per una dieta salutare e bilanciata.
La frutta apporta vitamine, sali minerali e fibre, una certa quantita' di energia, prevalentemente sotto forma di zuccheri.
La frutta apporta vitamine, sali minerali e fibre, una certa quantita' di energia, prevalentemente sotto forma di zuccheri.
…
…
…
…
"La frutta e la verdura sono fonti di componenti minori, definiti "fitochimici"."
"La frutta e la verdura sono fonti di componenti minori, definiti "fitochimici"."
…
…
"I "fitochimici" risultano essenziali per l'organismo perche' agiscono come antiossidanti e depuranti, i cosiddetti "spazzini" di tossine e dei radicali liberi, e rallentano i processi di invecchiamento delle cellule."
"I "fitochimici" risultano essenziali per l'organismo perche' agiscono come antiossidanti e depuranti, i cosiddetti "spazzini" di tossine e dei radicali liberi, e rallentano i processi di invecchiamento delle cellule."
…
…
…
…
…
…
Di grande importanza e' l'educazione alimentare soprattutto tra i giovani. Le famiglie, ancor piu' che la scuola, devono essere consapevoli dell'importanza di un'equilibrata alimentazione che non puo' far a meno dell'apporto proprio della frutta e della verdura.
Di grande importanza e' l'educazione alimentare soprattutto tra i giovani. Le famiglie, ancor piu' che la scuola, devono essere consapevoli dell'importanza di un'equilibrata alimentazione che non puo' far a meno dell'apporto proprio della frutta e della verdura.
I ragazzi molto spesso scelgono un'alimentazione troppo ricca di alimenti di provenienza animale, dolci e bevande con molti zuccheri semplici, un regime alimentare monotono e non sufficientemente vario.
I ragazzi molto spesso scelgono un'alimentazione troppo ricca di alimenti di provenienza animale, dolci e bevande con molti zuccheri semplici, un regime alimentare monotono e non sufficientemente vario.
…
Mangiare quotidianamente frutta e verdura da parte dei ragazzi e' indispensabile per la loro migliore crescita ed evitare, tra gli altri, il rischio di obesita'.
Mangiare quotidianamente frutta e verdura da parte dei ragazzi e' indispensabile per la loro migliore crescita ed evitare, tra gli altri, il rischio di obesita'.
In Italia un adulto su tre ha problemi di sovrappeso e un italiano su dieci e' decisamente obeso.
In Italia un adulto su tre ha problemi di sovrappeso e un italiano su dieci e' decisamente obeso.
…
Incentivare il consumo di frutta sul luogo di produzione, stimolando l'interesse del consumatore, che e' allo stesso tempo turista e visitatore degli splendidi posti di cui e' ricco il meridione, e' un percorso valido da attuare. Lo ha affermato il prof. Neri dell'Universita' Politecnica delle Marche (Ancona).
Incentivare il consumo di frutta sul luogo di produzione, stimolando l'interesse del consumatore, che e' allo stesso tempo turista e visitatore degli splendidi posti di cui e' ricco il meridione, e' un percorso valido da attuare. Lo ha affermato il prof. Neri dell'Universita' Politecnica delle Marche (Ancona).
Lo sforzo che tutti gli attori della filiera devono compiere, per valorizzare al meglio le produzioni frutticole, afferma Neri, e' riuscire bene ad associare i sapori della frutta alle bellezze del paesaggio dell'area di origine e rendere tale combinazione unica e inimitabile.
Lo sforzo che tutti gli attori della filiera devono compiere, per valorizzare al meglio le produzioni frutticole, afferma Neri, e' riuscire bene ad associare i sapori della frutta alle bellezze del paesaggio dell'area di origine e rendere tale combinazione unica e inimitabile.
Francesco Battifarano (in foto), del Consorzio Vini D.O.C. di Matera, si e' occupato dei migliori accostamenti dei sapori della frutta con gli aromi del vino.
Francesco Battifarano (in foto), del Consorzio Vini D.O.C. di Matera, si e' occupato dei migliori accostamenti dei sapori della frutta con gli aromi del vino.
Anche se non molto facili da praticare, afferma Battifarano, questi abbinamenti hanno da sempre affascinato le piu' antiche tradizione.
Anche se non molto facili da praticare, afferma Battifarano, questi abbinamenti hanno da sempre affascinato le piu' antiche tradizione.
"Tra le altre iniziative della serata conviviale del Basilicata Frutta Day, piu' di natura artistica, la mostra pomologica di varieta' di pesco, albicocco e susino a maturazione precoce, esibizioni di Tango Argentino, "Pizzica Salentina" , la Poesia e Mostra di Pittura."
"Tra le altre iniziative della serata conviviale del Basilicata Frutta Day, piu' di natura artistica, la mostra pomologica di varieta' di pesco, albicocco e susino a maturazione precoce, esibizioni di Tango Argentino, "Pizzica Salentina" , la Poesia e Mostra di Pittura."
…
…
…
…
…
…
…
…
…
…
…
La mostra pomologica di varieta' di pesco, albicocco e susino a maturazione precoce, e' stata collocata tra la mostra di pittura realizzata con le opere di Gabriele Salve.
La mostra pomologica di varieta' di pesco, albicocco e susino a maturazione precoce, e' stata collocata tra la mostra di pittura realizzata con le opere di Gabriele Salve.
I meravigliosi giochi ottici delle forme astratte dei quadri del pittore Gabriele Salve, di Policoro (MT), sono entrati in sintonia con i colori della frutta della Mostra Pomologica, delle varieta' di pesco, nettarine, percoche, susine e albicocche a maturazione precoce.
I meravigliosi giochi ottici delle forme astratte dei quadri del pittore Gabriele Salve, di Policoro (MT), sono entrati in sintonia con i colori della frutta della Mostra Pomologica, delle varieta' di pesco, nettarine, percoche, susine e albicocche a maturazione precoce.
…
…
Nel corso della serata il Pittore Gabriele Salve (in foto) di Policoro (Matera) ha dipinto un quadro ispirandosi al tema dei colori e dell'armonia delle forme.
Nel corso della serata il Pittore Gabriele Salve (in foto) di Policoro (Matera) ha dipinto un quadro ispirandosi al tema dei colori e dell'armonia delle forme.
L'opera e' stata venduta all'asta, a fine serata, e il ricavato devoluto in beneficenza ad una struttura per l'accoglienza dei bambini in Albania.
L'opera e' stata venduta all'asta, a fine serata, e il ricavato devoluto in beneficenza ad una struttura per l'accoglienza dei bambini in Albania.
…
…
…
Mariangela Fiorenza, insegnante, ha commentato le opere di Gabriele Salve.
Mariangela Fiorenza, insegnante, ha commentato le opere di Gabriele Salve.
Momento dell'esibizione di Tango Argentino. In foto Cosimo Marzia e Carmela Fiorentino (Accademia di Tango Rodolfo, Valentino di Castellaneta, Taranto e Tango&Wine Group)
Momento dell'esibizione di Tango Argentino. In foto Cosimo Marzia e Carmela Fiorentino (Accademia di Tango Rodolfo, Valentino di Castellaneta, Taranto e Tango&Wine Group)
…
"Momento dell'esibizione di Tango Argentino. In foto i giovanissimi ballerini Marco Di Sante e Roberta Tamborrino dell'Accademia di Tango "Rodolfo Valentino" di Castellaneta (TA)."
"Momento dell'esibizione di Tango Argentino. In foto i giovanissimi ballerini Marco Di Sante e Roberta Tamborrino dell'Accademia di Tango "Rodolfo Valentino" di Castellaneta (TA)."
La voce della giovane cantante Camilla Perri ha esaltato la sensualita' delle musiche del Tango Argentino.
La voce della giovane cantante Camilla Perri ha esaltato la sensualita' delle musiche del Tango Argentino.
"La Frutticoltura del Metapontino incontra l'Arte". Il tripudio di forme, colori e sapori della frutta celebrato dall'armonia della Pittura, dall'intensita' della Poesia, dalla passione del Tango Argentino e dal ritmo incalzante della "Pizzica Salentina". In foto il momento dell'esibizione della brava danzatrice di "Pizzica", Caterina Totaro di Conversano (Bari)."
"La Frutticoltura del Metapontino incontra l'Arte". Il tripudio di forme, colori e sapori della frutta celebrato dall'armonia della Pittura, dall'intensita' della Poesia, dalla passione del Tango Argentino e dal ritmo incalzante della "Pizzica Salentina". In foto il momento dell'esibizione della brava danzatrice di "Pizzica", Caterina Totaro di Conversano (Bari)."
"Dalla piacevole "chiacchierata", tra addetti ai lavori in Agricoltura ed esperti di Arte, e' emerso che l'attitudine a consumare frutta di qualita', quella prodotta dalle nostre terre, non e' solo importante ai fini della nutrizione e salute dell'organismo umano, ma coinvolgendo tutti e cinque i sensi, tatto, olfatto, udito, vista e naturalmente gusto, e' una fantastica "esperienza totale" capace di suscitare in noi forti emozioni, proprio come quelle originate dall'Arte."
"Dalla piacevole "chiacchierata", tra addetti ai lavori in Agricoltura ed esperti di Arte, e' emerso che l'attitudine a consumare frutta di qualita', quella prodotta dalle nostre terre, non e' solo importante ai fini della nutrizione e salute dell'organismo umano, ma coinvolgendo tutti e cinque i sensi, tatto, olfatto, udito, vista e naturalmente gusto, e' una fantastica "esperienza totale" capace di suscitare in noi forti emozioni, proprio come quelle originate dall'Arte."
…
Le suggestioni accendono desideri, stimolano la creativita' quindi nuove idee e progetti. In sintesi, consumare frutta fa bene al nostro organismo, ma altrettanto alla mente e allo spirito.
Le suggestioni accendono desideri, stimolano la creativita' quindi nuove idee e progetti. In sintesi, consumare frutta fa bene al nostro organismo, ma altrettanto alla mente e allo spirito.
…
…
…

© FreshPlaza.it 2019

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto