Tomato Excellent 2012

"La fiera Macfrut di Cesena ha ospitato quest'anno la seconda edizione del "Tomato Excellent", promosso dalla societa' Agrora' e dal suo ideatore Rosario Sallemi."
"La fiera Macfrut di Cesena ha ospitato quest'anno la seconda edizione del "Tomato Excellent", promosso dalla societa' Agrora' e dal suo ideatore Rosario Sallemi."
"Tomato Excellent e' un concorso riservato alle ditte sementiere che si impegnano quotidianamente per favorire l'eccellenza della produzione orticola - in specie quella del pomodoro - nella cosiddetta "fascia trasformata" del sud-est della Sicilia, che va da Pachino a Licata. In foto, il presentatore della serata, Salvo Falcone."
"Tomato Excellent e' un concorso riservato alle ditte sementiere che si impegnano quotidianamente per favorire l'eccellenza della produzione orticola - in specie quella del pomodoro - nella cosiddetta "fascia trasformata" del sud-est della Sicilia, che va da Pachino a Licata. In foto, il presentatore della serata, Salvo Falcone."
La cerimonia di premiazione ha visto una notevole partecipazione di pubblico e di autorevoli personalita' del mondo imprenditoriale e istituzionale.
La cerimonia di premiazione ha visto una notevole partecipazione di pubblico e di autorevoli personalita' del mondo imprenditoriale e istituzionale.
Le nomination per il premio Tomato Excellent 2012 sono state ben 36, quattro per ciascuna delle nove categorie in gara: Cherry, Costoluto, Cuore di Bue, Datterino, Grappolo, Insalataro, Miniplum, Plum, San Marzano.
Le nomination per il premio Tomato Excellent 2012 sono state ben 36, quattro per ciascuna delle nove categorie in gara: Cherry, Costoluto, Cuore di Bue, Datterino, Grappolo, Insalataro, Miniplum, Plum, San Marzano.
Subito in apertura, l'evento ha voluto tributare un premio alla memoria ad Alessio Pigozzi, direttore generale di Rijk Zwaan Italia e coordinatore del Gruppo Orto wic di Assosementi, prematuramente scomparso ad aprile 2012. La consegna del riconoscimento e' avvenuta nelle mani della vedova, Maria Pigozzi e di Giorgio Foltran (direttore generale della filiale italiana Vilmorin), qui in foto insieme al presentatore della serata.
Subito in apertura, l'evento ha voluto tributare un premio alla memoria ad Alessio Pigozzi, direttore generale di Rijk Zwaan Italia e coordinatore del Gruppo Orto wic di Assosementi, prematuramente scomparso ad aprile 2012. La consegna del riconoscimento e' avvenuta nelle mani della vedova, Maria Pigozzi e di Giorgio Foltran (direttore generale della filiale italiana Vilmorin), qui in foto insieme al presentatore della serata.
Il commosso ricordo dello scomparso Alessio Pigozzi e del suo spessore umano e professionale da parte del collega e amico Giorgio Foltran.
Il commosso ricordo dello scomparso Alessio Pigozzi e del suo spessore umano e professionale da parte del collega e amico Giorgio Foltran.
Il momento della consegna della targa a Maria Pigozzi e a Giorgio Foltran.
Il momento della consegna della targa a Maria Pigozzi e a Giorgio Foltran.
La commozione, oltre che sul volto di Maria Pigozzi e di Giorgio Foltran e' risultata palpabile in tutta la sala, al ricordo di Alessio Pigozzi, che in molti conoscevano e stimavano.
La commozione, oltre che sul volto di Maria Pigozzi e di Giorgio Foltran e' risultata palpabile in tutta la sala, al ricordo di Alessio Pigozzi, che in molti conoscevano e stimavano.
La cerimonia e' passata poi al momento dei saluti ufficiali. Da sinistra a destra: Rosario Sallemi (Agrorà eventi e ideatore del format Tomato Excellent), il presentatore Salvo Falcone, Domenico Scarpellini (presidente di Cesena Fiera) e Salvatore Aiello (Assessore all'agricoltura della Regione Sicilia).
La cerimonia e' passata poi al momento dei saluti ufficiali. Da sinistra a destra: Rosario Sallemi (Agrorà eventi e ideatore del format Tomato Excellent), il presentatore Salvo Falcone, Domenico Scarpellini (presidente di Cesena Fiera) e Salvatore Aiello (Assessore all'agricoltura della Regione Sicilia).
"Domenico Scarpellini ha espresso la propria riconoscenza nei confronti di Rosario Sallemi, organizzatore del Tomato Excellent per aver voluto trasferire la seconda edizione del Premio a Macfrut. "Perche' credo che questa sia la sede adatta per unire tutte le forze, in modo da creare sinergie a favore del settore ortofrutticolo", ha dichiarato il presidente di Cesena Fiera."
"Domenico Scarpellini ha espresso la propria riconoscenza nei confronti di Rosario Sallemi, organizzatore del Tomato Excellent per aver voluto trasferire la seconda edizione del Premio a Macfrut. "Perche' credo che questa sia la sede adatta per unire tutte le forze, in modo da creare sinergie a favore del settore ortofrutticolo", ha dichiarato il presidente di Cesena Fiera."
"Domenico Scarpellini ha definito il pomodoro un "autentico ambasciatore del nostro sistema agroalimentare", invitando gli organizzatori a ripetere la bella esperienza del premio all'eccellenza anche nel 2013."
"Domenico Scarpellini ha definito il pomodoro un "autentico ambasciatore del nostro sistema agroalimentare", invitando gli organizzatori a ripetere la bella esperienza del premio all'eccellenza anche nel 2013."
La parola e' passata poi a Francesco Aiello, Assessore all'agricoltura della Regione Sicilia.
La parola e' passata poi a Francesco Aiello, Assessore all'agricoltura della Regione Sicilia.
"Vedo tanta Sicilia presente in fiera a Macfrut - ha sottolineato l'Assessore Aiello - e questo e' un segnale positivo della volonta' di superare questo momento di crisi"."
"Vedo tanta Sicilia presente in fiera a Macfrut - ha sottolineato l'Assessore Aiello - e questo e' un segnale positivo della volonta' di superare questo momento di crisi"."
"Da parte sua, l'ideatore e organizzatore dell'evento, Rosario Sallemi, ha dichiarato: "Sono molto soddisfatto e felice per l'ottima partecipazione all'evento, cosa che mi rende fiducioso circa un rilancio dell'intera regione Siciliana"."
"Da parte sua, l'ideatore e organizzatore dell'evento, Rosario Sallemi, ha dichiarato: "Sono molto soddisfatto e felice per l'ottima partecipazione all'evento, cosa che mi rende fiducioso circa un rilancio dell'intera regione Siciliana"."
Le migliori varieta' di pomodoro selezionate per le nomination al concorso sono passate al vaglio di una Commissione Tecnica Esaminatrice e di una Commissione Nazionale Giudicatrice – composta da professori universitari, ricercatori, operatori, produttori ed esperti del settore – oltre che da una Commissione Panel Test (novita' rispetto alla prima edizione) che hanno premiato le varieta' che si distinguono sul mercato per caratteristiche organolettiche, adattabilita' nel territorio, resistenze genetiche e competitivita' nazionale e internazionale. In foto, alcuni membri delle commissioni giudicatrici.
Le migliori varieta' di pomodoro selezionate per le nomination al concorso sono passate al vaglio di una Commissione Tecnica Esaminatrice e di una Commissione Nazionale Giudicatrice – composta da professori universitari, ricercatori, operatori, produttori ed esperti del settore – oltre che da una Commissione Panel Test (novita' rispetto alla prima edizione) che hanno premiato le varieta' che si distinguono sul mercato per caratteristiche organolettiche, adattabilita' nel territorio, resistenze genetiche e competitivita' nazionale e internazionale. In foto, alcuni membri delle commissioni giudicatrici.
Biagio Di Mauro (centro per le colture protette di Comiso-RG e presidente della Commissione Nazionale Giudicatrice) e Marina Barba (CRA-PAV Centro di Ricerca per la Patologia Vegetale di Roma), insieme al presentatore.
Biagio Di Mauro (centro per le colture protette di Comiso-RG e presidente della Commissione Nazionale Giudicatrice) e Marina Barba (CRA-PAV Centro di Ricerca per la Patologia Vegetale di Roma), insieme al presentatore.
Rosario Sallemi (sulla destra, accanto alle hostess), consegna una pergamena celebrativa ai membri delle commissioni invitati sul palco. Da sinistra a destra: Biagio Di Mauro, Salvatore Sammito (agronomo), Stefania Grillo (CNR IGV Istituto di genetica Vegetale di Portici-NA) e Marina Barba.
Rosario Sallemi (sulla destra, accanto alle hostess), consegna una pergamena celebrativa ai membri delle commissioni invitati sul palco. Da sinistra a destra: Biagio Di Mauro, Salvatore Sammito (agronomo), Stefania Grillo (CNR IGV Istituto di genetica Vegetale di Portici-NA) e Marina Barba.
La serata e' stata allietata dagli interludi comici del cabarettista Danilo Vizzini (a destra).
La serata e' stata allietata dagli interludi comici del cabarettista Danilo Vizzini (a destra).
Danilo Vizzini e' attore comico, intrattenitore, cantante, imitatore, caratterista e... musicista.
Danilo Vizzini e' attore comico, intrattenitore, cantante, imitatore, caratterista e... musicista.
Un momento della performance comica.
Un momento della performance comica.
"Una divertente trasposizione siciliana dei Bee Gees. Invece che "Staying Alive", il ritornello della canzone e' diventato "Stendilo e Lavalo"."
"Una divertente trasposizione siciliana dei Bee Gees. Invece che "Staying Alive", il ritornello della canzone e' diventato "Stendilo e Lavalo"."
Una riuscita imitazione di Romano Prodi.
Una riuscita imitazione di Romano Prodi.
Un momento della performance comica.
Un momento della performance comica.
Sul palco e' poi salito Paolo Orlando, nuovo Delegato Regionale Emilia Romagna della Parent Project Onlus, un'associazione di genitori che lottano contro la grave e rara malattia della distrofia muscolare di Duchenne e Becker. L'evento Tomato Excellent ha scelto di sostenere questa Onlus.
Sul palco e' poi salito Paolo Orlando, nuovo Delegato Regionale Emilia Romagna della Parent Project Onlus, un'associazione di genitori che lottano contro la grave e rara malattia della distrofia muscolare di Duchenne e Becker. L'evento Tomato Excellent ha scelto di sostenere questa Onlus.
Si entra nel vivo della cerimonia di premiazione. Rosario Tumino, area manager di Nunhems (a sinistra), riceve il premio per il pomodoro insalataro Marimba dalle mani di Sebastiano Fortunato, presidente del Consorzio di tutela del Pomodoro di Pachino IGP (a destra).
Si entra nel vivo della cerimonia di premiazione. Rosario Tumino, area manager di Nunhems (a sinistra), riceve il premio per il pomodoro insalataro Marimba dalle mani di Sebastiano Fortunato, presidente del Consorzio di tutela del Pomodoro di Pachino IGP (a destra).
Rosario Tumino (Nunhems) e Sebastiano Fortunato (Consorzio Pomodoro Pachino IGP).
Rosario Tumino (Nunhems) e Sebastiano Fortunato (Consorzio Pomodoro Pachino IGP).
Un commento a caldo sul premio da parte di Rosario Tumino. E' palpabile la soddisfazione per l'ottenuto riconoscimento!
Un commento a caldo sul premio da parte di Rosario Tumino. E' palpabile la soddisfazione per l'ottenuto riconoscimento!
Da parte sua, Sebastiano Fortunato ringrazia Rosario Sallemi e Cesena Fiera per l'opportunita' offerta e per la visibilita' data ad un evento nel quale il pomodoro e' protagonista.
Da parte sua, Sebastiano Fortunato ringrazia Rosario Sallemi e Cesena Fiera per l'opportunita' offerta e per la visibilita' data ad un evento nel quale il pomodoro e' protagonista.
Non fa in tempo a scendere dal palco che, subito dopo, Rosario Tumino vi torna di nuovo! Nella categoria dei costoluti, infatti, la selezione Marinda di Nunhems si e' aggiudicata il primo premio. La consegna del riconoscimento avviene dalle mani di Emanuele Garrasi, amministratore di Agriplast (a destra).
Non fa in tempo a scendere dal palco che, subito dopo, Rosario Tumino vi torna di nuovo! Nella categoria dei costoluti, infatti, la selezione Marinda di Nunhems si e' aggiudicata il primo premio. La consegna del riconoscimento avviene dalle mani di Emanuele Garrasi, amministratore di Agriplast (a destra).
"Per la categoria del pomodoro San Marzano, il vincitore risulta la selezione Pozzano di Enza Zaden. Il general manager di Enza Zaden Italia, Giuseppe Arnesi (a sinistra) riceve il premio dalle mani di Luigi Bianchi, direttore di Cesena Fiera (a destra). Arnesi dichiarera' subito dopo: "Siamo ancor piu' felici per questo riconoscimento, in quanto dal 2001 abbiamo aperto una stazione sperimentale proprio in Sicilia, dove il pomodoro Pozzano e' stato costituito, prendendo cosi' i natali siciliani!"
"Per la categoria del pomodoro San Marzano, il vincitore risulta la selezione Pozzano di Enza Zaden. Il general manager di Enza Zaden Italia, Giuseppe Arnesi (a sinistra) riceve il premio dalle mani di Luigi Bianchi, direttore di Cesena Fiera (a destra). Arnesi dichiarera' subito dopo: "Siamo ancor piu' felici per questo riconoscimento, in quanto dal 2001 abbiamo aperto una stazione sperimentale proprio in Sicilia, dove il pomodoro Pozzano e' stato costituito, prendendo cosi' i natali siciliani!"
"A sua volta, Luigi Bianchi di Cesena Fiera ha dichiarato: "Siamo lieti di aver accolto qui a Macfrut l'iniziativa del Tomato Excellent e speriamo che tale evento costituisca l'inizio di un lungo percorso insieme"."
"A sua volta, Luigi Bianchi di Cesena Fiera ha dichiarato: "Siamo lieti di aver accolto qui a Macfrut l'iniziativa del Tomato Excellent e speriamo che tale evento costituisca l'inizio di un lungo percorso insieme"."
Per la categoria dei pomodori Cuore di Bue il premio va alla Syngenta, con la sua selezione varietale Arawak. A consegnare il premio a Renzo Lazzarin (Product Manager di Syngenta Seeds, sulla sinistra) e' Luciano Trentini (CSO).
Per la categoria dei pomodori Cuore di Bue il premio va alla Syngenta, con la sua selezione varietale Arawak. A consegnare il premio a Renzo Lazzarin (Product Manager di Syngenta Seeds, sulla sinistra) e' Luciano Trentini (CSO).
"Renzo Lazzarin (Syngenta) riceve il premio dalle mani di Luciano Trentini (CSO). Trentini dichiarera' subito dopo: "Conosco Renzo da quando eravamo ragazzi e percio' sono ancor piu' compiaciuto di premiare lui e la sua azienda per l'eccellenza dimostrata in uno dei segmenti piu' tipici e rappresentativi della produzione italiana di pomodoro"."
"Renzo Lazzarin (Syngenta) riceve il premio dalle mani di Luciano Trentini (CSO). Trentini dichiarera' subito dopo: "Conosco Renzo da quando eravamo ragazzi e percio' sono ancor piu' compiaciuto di premiare lui e la sua azienda per l'eccellenza dimostrata in uno dei segmenti piu' tipici e rappresentativi della produzione italiana di pomodoro"."
Il premio per la categoria dei pomodori Plum va alla selezione Syr Elyan della Vilmorin. Il premio viene consegnato dall'Avv. Santino Garuffi (a destra) nelle mani di Giorgio Foltran (direttore generale della filiale italiana Vilmorin).
Il premio per la categoria dei pomodori Plum va alla selezione Syr Elyan della Vilmorin. Il premio viene consegnato dall'Avv. Santino Garuffi (a destra) nelle mani di Giorgio Foltran (direttore generale della filiale italiana Vilmorin).
Giorgio Foltran (Vilmorin, a sinistra), mostra con orgoglio il riconoscimento appena ottenuto.
Giorgio Foltran (Vilmorin, a sinistra), mostra con orgoglio il riconoscimento appena ottenuto.
"Foltran dichiara: "Il consumo di questo tipico pomodoro a forma di San Marzano, ma piu' "corto", e' prevalentemente italiano, pertanto anche la varietà e' stata selezionata in Italia"."
"Foltran dichiara: "Il consumo di questo tipico pomodoro a forma di San Marzano, ma piu' "corto", e' prevalentemente italiano, pertanto anche la varietà e' stata selezionata in Italia"."
Viene chiamato sul palco Massimo Pavan, vicepresidente del Consorzio del Pomodoro di Pachino IGP (al centro). Dovrebbe consegnare il premio ad Angelo Boni, responsabile R&D di ISI Sementi, in quanto la selezione varietale Pixel si e' aggiudicata il primo posto tra i pomodori miniplum, ma il dott. Boni non si trova in sala. Il presentatore Salvo Falcone approfitta per porgere qualche domanda a Massimo Pavan.
Viene chiamato sul palco Massimo Pavan, vicepresidente del Consorzio del Pomodoro di Pachino IGP (al centro). Dovrebbe consegnare il premio ad Angelo Boni, responsabile R&D di ISI Sementi, in quanto la selezione varietale Pixel si e' aggiudicata il primo posto tra i pomodori miniplum, ma il dott. Boni non si trova in sala. Il presentatore Salvo Falcone approfitta per porgere qualche domanda a Massimo Pavan.
"Gli organizzatori dell'evento hanno voluto assegnare un premio alla carriera all'israeliano Eytan Kachel, ex direttore vendite e marketing per la compagnia sementiera israeliana "Hazera Genetics" (al centro della foto, insieme al presentatore della serata, Salvo Falcone, e all'assessore all'agricoltura della regione Sicilia, Francesco Aiello)."
"Gli organizzatori dell'evento hanno voluto assegnare un premio alla carriera all'israeliano Eytan Kachel, ex direttore vendite e marketing per la compagnia sementiera israeliana "Hazera Genetics" (al centro della foto, insieme al presentatore della serata, Salvo Falcone, e all'assessore all'agricoltura della regione Sicilia, Francesco Aiello)."
Viene chiamato sul palco il capoufficio stampa della Provincia Regionale di Ragusa, Gianni Mole' (a sinistra), il quale dovrebbe assegnare il primo premio per la categoria del datterino alla selezione Lobello (Esasem), ma l'area manager di Esasem, Franco Da Re, non si trova in sala.
Viene chiamato sul palco il capoufficio stampa della Provincia Regionale di Ragusa, Gianni Mole' (a sinistra), il quale dovrebbe assegnare il primo premio per la categoria del datterino alla selezione Lobello (Esasem), ma l'area manager di Esasem, Franco Da Re, non si trova in sala.
C'e' invece a ritirare il premio assegnato al pomodoro Ventero di Seminis-Monsanto per il segmento dei grappolo Angelo Crucitti (Sales District Manager Seminis per la Sicilia, a sinistra), mentre pronto alla consegna e' Roberto Piazza (Fedagromercati, a destra).
C'e' invece a ritirare il premio assegnato al pomodoro Ventero di Seminis-Monsanto per il segmento dei grappolo Angelo Crucitti (Sales District Manager Seminis per la Sicilia, a sinistra), mentre pronto alla consegna e' Roberto Piazza (Fedagromercati, a destra).
La consegna del premio ad Angelo Crucitti (Seminis) da parte di Roberto Piazza (Fedagromercati).
La consegna del premio ad Angelo Crucitti (Seminis) da parte di Roberto Piazza (Fedagromercati).
"Angelo Crucitti ha dichiarato: "Con questo prodotto abbiamo voluto rilanciare il pomodoro a grappolo in Sicilia; pertanto siamo molto soddisfatti per il riconoscimento ottenuto oggi. Inoltre, Seminis-Monsanto dispone di un centro di sperimentazione varietale "Living Proof" proprio in Sicilia"."
"Angelo Crucitti ha dichiarato: "Con questo prodotto abbiamo voluto rilanciare il pomodoro a grappolo in Sicilia; pertanto siamo molto soddisfatti per il riconoscimento ottenuto oggi. Inoltre, Seminis-Monsanto dispone di un centro di sperimentazione varietale "Living Proof" proprio in Sicilia"."
"A sua volta, Roberto Piazza ha ricordato quanto le produzioni siciliane abbiano rappresentato e ancora rappresentino per l'esistenza stessa del mercato ortofrutticolo all'ingrosso di Bologna (CAAB): "Il prodotto siciliano pesa per un 20 per cento di tutti i volumi movimentati e il mercato di Bologna e' storicamente nato proprio grazie ai vagoni di agrumi che arrivavano dalla Sicilia!"."
"A sua volta, Roberto Piazza ha ricordato quanto le produzioni siciliane abbiano rappresentato e ancora rappresentino per l'esistenza stessa del mercato ortofrutticolo all'ingrosso di Bologna (CAAB): "Il prodotto siciliano pesa per un 20 per cento di tutti i volumi movimentati e il mercato di Bologna e' storicamente nato proprio grazie ai vagoni di agrumi che arrivavano dalla Sicilia!"."
"L'Assessore all'agricoltura della Regione Sicilia, Francesco Aiello (a destra), consegna il primo premio per il segmento dei pomodori cherry a Mauro Betti, Sales Manager presso Clause Italia (a sinistra). La selezione varietale premiata per questa categoria e' risultata infatti il pomodoro "Creativo" di Clause."
"L'Assessore all'agricoltura della Regione Sicilia, Francesco Aiello (a destra), consegna il primo premio per il segmento dei pomodori cherry a Mauro Betti, Sales Manager presso Clause Italia (a sinistra). La selezione varietale premiata per questa categoria e' risultata infatti il pomodoro "Creativo" di Clause."
"Mauro Betti ha dichiarato: "Le ditte sementiere sono tutte molto impegnate nel segmento dei pomodori ciliegino, in quanto si tratta di una varieta' apprezzata non solo in Italia, ma in tutto il mondo"."
"Mauro Betti ha dichiarato: "Le ditte sementiere sono tutte molto impegnate nel segmento dei pomodori ciliegino, in quanto si tratta di una varieta' apprezzata non solo in Italia, ma in tutto il mondo"."
In conclusione della cerimonia di premiazione, Rosario Sallemi esprime i suoi ringraziamenti a tutti coloro che hanno reso possibile l'evento.
In conclusione della cerimonia di premiazione, Rosario Sallemi esprime i suoi ringraziamenti a tutti coloro che hanno reso possibile l'evento.
Foto di gruppo finale. Arrivederci alla prossima edizione di Tomato Excellent!
Foto di gruppo finale. Arrivederci alla prossima edizione di Tomato Excellent!

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto