Visita guidata a impianto di albicocco Kioto a Pisticci (MT)

"Si e' svolta il giorno 16 giugno 2009 una visita guidata presso l’impianto di albicocco "Kioto" dell’Az. Agricola Antonello Giannace, in località "Tinchi", agro di Pisticci (MT). Nella foto, il momento dell'arrivo dei partecipanti alla giornata."
"Si e' svolta il giorno 16 giugno 2009 una visita guidata presso l’impianto di albicocco "Kioto" dell’Az. Agricola Antonello Giannace, in località "Tinchi", agro di Pisticci (MT). Nella foto, il momento dell'arrivo dei partecipanti alla giornata."
La visita e' stata organizzata dal COVIL, Consorzio Vivaisti Lucani, (Scanzano J.co - MT) e il gruppo vivai-breeders Pepiniere Escande-Bee (Saint-Vite - Francia).
La visita e' stata organizzata dal COVIL, Consorzio Vivaisti Lucani, (Scanzano J.co - MT) e il gruppo vivai-breeders Pepiniere Escande-Bee (Saint-Vite - Francia).
In primo piano (di spalle) Vito Vitelli del COVIL si appresta a fornire le indicazioni tecniche relative alla varieta' di albicocco Kioto.
In primo piano (di spalle) Vito Vitelli del COVIL si appresta a fornire le indicazioni tecniche relative alla varieta' di albicocco Kioto.
Interesse da parte dei presenti.
Interesse da parte dei presenti.
KIOTO e' una varieta' proposta dai Vivai francesi Escande.
KIOTO e' una varieta' proposta dai Vivai francesi Escande.
La cultivar risulta interessante non solo per l’elevato potenziale produttivo (30-35 t/ha) ma anche per la rapida entrata in produzione (III foglia), resistenza alle manipolazioni e per la buona tenuta nella fase di post-raccolta.
La cultivar risulta interessante non solo per l’elevato potenziale produttivo (30-35 t/ha) ma anche per la rapida entrata in produzione (III foglia), resistenza alle manipolazioni e per la buona tenuta nella fase di post-raccolta.
La visita si e' svolta nel momento della maturazione dei frutti.
La visita si e' svolta nel momento della maturazione dei frutti.
…
L'albero presenta ridotta vigoria, portamento semi-eretto e una buona ramificazione nella parte basale. Fioritura medio tardiva. Varieta' autocompatibile (non necessita di impollinatori).
L'albero presenta ridotta vigoria, portamento semi-eretto e una buona ramificazione nella parte basale. Fioritura medio tardiva. Varieta' autocompatibile (non necessita di impollinatori).
Il frutto e' di pezzatura media, da 2A a 3A (diametro 45-50 mm) e forma ovale. Le qualita' gustative sono molto buone. L’IR (Indice Rifrattometrico) e' intorno a 13,0 gradi Brix.
Il frutto e' di pezzatura media, da 2A a 3A (diametro 45-50 mm) e forma ovale. Le qualita' gustative sono molto buone. L’IR (Indice Rifrattometrico) e' intorno a 13,0 gradi Brix.
Una fase della spiegazione tecnica fornita da Vito Vitelli (COVIL).
Una fase della spiegazione tecnica fornita da Vito Vitelli (COVIL).
"Da destra a sinistra: Mimmo La Rocca dei Vivai Guglielmi (associato COVIL) e Antonello Giannace, produttore di albicocco "Kioto" a Pisticci (MT)."
"Da destra a sinistra: Mimmo La Rocca dei Vivai Guglielmi (associato COVIL) e Antonello Giannace, produttore di albicocco "Kioto" a Pisticci (MT)."
La potatura delle piante riveste un ruolo di fondamentale importanza. Gli interventi al verde devono mirare a favorire l’arieggiamento e la penetrazione della luce all’interno della chioma e al mantenimento dei rami corti. Gli interventi autunnali completano l’operazione poiche' favoriscono il rinnovo dei rami misti vigorosi su cui sara' indirizzata la fruttificazione.
La potatura delle piante riveste un ruolo di fondamentale importanza. Gli interventi al verde devono mirare a favorire l’arieggiamento e la penetrazione della luce all’interno della chioma e al mantenimento dei rami corti. Gli interventi autunnali completano l’operazione poiche' favoriscono il rinnovo dei rami misti vigorosi su cui sara' indirizzata la fruttificazione.
"Il frutto presenta la colorazione di fondo dell’epidermide arancio con sovraccolore ("blush") rosso molto appariscente sul 65-70 per cento della superficie."
"Il frutto presenta la colorazione di fondo dell’epidermide arancio con sovraccolore ("blush") rosso molto appariscente sul 65-70 per cento della superficie."
La polpa e' di colore arancio, succosa e consistente. Buona e' la tolleranza al cracking (spaccature) anche in seguito a forti precipitazioni piovose.
La polpa e' di colore arancio, succosa e consistente. Buona e' la tolleranza al cracking (spaccature) anche in seguito a forti precipitazioni piovose.
Il confronto con il cellulare fornisce un'idea delle dimensioni dei frutti.
Il confronto con il cellulare fornisce un'idea delle dimensioni dei frutti.

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto