Viaggio in Sudafrica - Qualifresh

Dal 17 al 27 febbraio 2009 un gruppo di frutticoltori del Piemonte ha effettuato una visita studio di dieci giorni in Sudafrica, nel corso della quale sono stati passati in rassegna frutteti, magazzini di lavorazione, trasformazione, packaging, centri sperimentali e centri di ricerca. Nelle foto che seguono, alcuni scatti realizzati da Alberto Invernizzi (Asprofrut).
Dal 17 al 27 febbraio 2009 un gruppo di frutticoltori del Piemonte ha effettuato una visita studio di dieci giorni in Sudafrica, nel corso della quale sono stati passati in rassegna frutteti, magazzini di lavorazione, trasformazione, packaging, centri sperimentali e centri di ricerca. Nelle foto che seguono, alcuni scatti realizzati da Alberto Invernizzi (Asprofrut).
Tra le diverse visite, il gruppo italiano si e' recato presso la sede della DFPT (Deciduous Fruit Producers' Trust) a Paarl, a circa 70 km da Citta' del Capo. L'organizzazione raggruppa il 97 per cento dei produttori sudafricani di frutta e, grazie al finanziamento dei soci, investe in ricerca, innovazione varietale, nuovi metodi di protezione delle colture, consulenza tecnica e sviluppo di nuovi mercati.
Tra le diverse visite, il gruppo italiano si e' recato presso la sede della DFPT (Deciduous Fruit Producers' Trust) a Paarl, a circa 70 km da Citta' del Capo. L'organizzazione raggruppa il 97 per cento dei produttori sudafricani di frutta e, grazie al finanziamento dei soci, investe in ricerca, innovazione varietale, nuovi metodi di protezione delle colture, consulenza tecnica e sviluppo di nuovi mercati.
La delegazione italiana presso la sede del DFPT.
La delegazione italiana presso la sede del DFPT.
Una panoramica sull'industria frutticola sudafricana.
Una panoramica sull'industria frutticola sudafricana.
Le principali regioni frutticole del Sudafrica.
Le principali regioni frutticole del Sudafrica.
Le superfici coltivate, suddivise per tipologia di prodotto.
Le superfici coltivate, suddivise per tipologia di prodotto.
Il calendario produttivo sudafricano.
Il calendario produttivo sudafricano.
I principali mercati di esportazione della frutta sudafricana.
I principali mercati di esportazione della frutta sudafricana.
Il peso dei diversi paesi del mondo nel settore della frutticoltura.
Il peso dei diversi paesi del mondo nel settore della frutticoltura.
La delegazione italiana si e' recata in visita presso l'azienda frutticola Bronaar Farms, situata a Ceres, a circa 150 km da Citta' del Capo e attiva nel settore da ben 11 generazioni.
La delegazione italiana si e' recata in visita presso l'azienda frutticola Bronaar Farms, situata a Ceres, a circa 150 km da Citta' del Capo e attiva nel settore da ben 11 generazioni.
L'azienda, che dispone di un areale di 3.000 ettari, coltiva mele, pere, cipolle e patate su una superficie di 600 ettari e commercializza i suoi prodotti a marchio Qualifresh.
L'azienda, che dispone di un areale di 3.000 ettari, coltiva mele, pere, cipolle e patate su una superficie di 600 ettari e commercializza i suoi prodotti a marchio Qualifresh.
In quel momento, l'azienda era nel vivo delle operazioni di raccolta delle mele Gala, caratterizzate da una bella colorazione dovuta all'altitudine dei frutteti, posti a 800-1000 metri sul livello del mare.
In quel momento, l'azienda era nel vivo delle operazioni di raccolta delle mele Gala, caratterizzate da una bella colorazione dovuta all'altitudine dei frutteti, posti a 800-1000 metri sul livello del mare.
I mercati di riferimento del brand Qualifresh sono l'Inghilterra, dove viene commercializzato il 37 per cento della produzione, il Nord America (25 per cento) e la Russia (8 per cento).
I mercati di riferimento del brand Qualifresh sono l'Inghilterra, dove viene commercializzato il 37 per cento della produzione, il Nord America (25 per cento) e la Russia (8 per cento).
La raccolta si svolge per otto ore al giorno, da lunedi al venerdi, per un volume massimo giornaliero di 10 quintali.
La raccolta si svolge per otto ore al giorno, da lunedi al venerdi, per un volume massimo giornaliero di 10 quintali.
…
Per la raccolta, la Bronaar Farms impiega manodopera locale, prevalentemente arruolata tra la popolazione di colore.
Per la raccolta, la Bronaar Farms impiega manodopera locale, prevalentemente arruolata tra la popolazione di colore.
…
Questo dispositivo registra i dati relativi ai quantitativi raccolti da ogni singolo lavoratore.
Questo dispositivo registra i dati relativi ai quantitativi raccolti da ogni singolo lavoratore.
Ogni raccoglitore e' dotato di un bracciale ottico per la lettura della quantita' e qualita' dei prodotti raccolti e deve garantire almeno 2 bins e mezzo al giorno.
Ogni raccoglitore e' dotato di un bracciale ottico per la lettura della quantita' e qualita' dei prodotti raccolti e deve garantire almeno 2 bins e mezzo al giorno.
La delegazione italiana in visita, insieme al titolare dell'azienda Bronaar.
La delegazione italiana in visita, insieme al titolare dell'azienda Bronaar.
Il manager della Bronaar (a sinistra), insieme a Domenico Sacchetto (presidente Asprofrut).
Il manager della Bronaar (a sinistra), insieme a Domenico Sacchetto (presidente Asprofrut).

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono giĆ  iscritto