Visita allo stabilimento Valdadige a Mezzocorona (TN)

Il Consorzio Valdadige ha avviato, il 14 gennaio 2008, i lavori di ampliamento e ristrutturazione del suo magazzino. I lavori saranno ultimati entro il prossimo agosto 2009 anche se buona parte della struttura e' gia' completa ed operativa.
Il Consorzio Valdadige ha avviato, il 14 gennaio 2008, i lavori di ampliamento e ristrutturazione del suo magazzino. I lavori saranno ultimati entro il prossimo agosto 2009 anche se buona parte della struttura e' gia' completa ed operativa.
Il profilo del vecchio magazzino si staglia contro le montagne che si trovano all'imboccatura della Val di Non, la zona produttiva dove operano i melicoltori che aderiscono al Consorzio Valdadige.
Il profilo del vecchio magazzino si staglia contro le montagne che si trovano all'imboccatura della Val di Non, la zona produttiva dove operano i melicoltori che aderiscono al Consorzio Valdadige.
Il Trentino e' una delle regioni d'Italia piu' importanti per la produzione melicola. Qui, ai piedi delle Dolomiti, si produce ogni anno oltre il 50% delle mele italiane che, grazie al clima fresco e alle forti escursioni termiche tra giorno e notte, sono tra le piu' pregiate e le piu' apprezzate dai consumatori nazionali e internazionali.
Il Trentino e' una delle regioni d'Italia piu' importanti per la produzione melicola. Qui, ai piedi delle Dolomiti, si produce ogni anno oltre il 50% delle mele italiane che, grazie al clima fresco e alle forti escursioni termiche tra giorno e notte, sono tra le piu' pregiate e le piu' apprezzate dai consumatori nazionali e internazionali.
Gli uffici di Valdadige.
Gli uffici di Valdadige.
Questa parte del vecchio magazzino andra' completamente abbattuta.
Questa parte del vecchio magazzino andra' completamente abbattuta.
Parte della struttura e' gia' operativa.
Parte della struttura e' gia' operativa.
Questa vasca avvia le mele alla calibratrice. La frutta viene trasportata prevalentemente per galleggiamento, al fine di evitare ammaccature.
Questa vasca avvia le mele alla calibratrice. La frutta viene trasportata prevalentemente per galleggiamento, al fine di evitare ammaccature.
…
Una calibratrice munita di trentadue canali seleziona le mele mediante telecamere a colori e infrarossi, tenendo conto di parametri relativi a colore, calibro e difetto.
Una calibratrice munita di trentadue canali seleziona le mele mediante telecamere a colori e infrarossi, tenendo conto di parametri relativi a colore, calibro e difetto.
Dettaglio di mele in uno dei canali della calibratrice.
Dettaglio di mele in uno dei canali della calibratrice.
Imboccature delle linee di confezionamento.
Imboccature delle linee di confezionamento.
Linee di confezionamento viste dall'alto.
Linee di confezionamento viste dall'alto.
Bollinatrice.
Bollinatrice.
"Accanto allo storico marchio "Mela di Campo", che aderisce alla campagna di Legambiente per l’Agricoltura Italiana di Qualità (LAIQ), il Consorzio Valdadige ha da poco introdotto anche il suo nuovo brand "Valentina"."
"Accanto allo storico marchio "Mela di Campo", che aderisce alla campagna di Legambiente per l’Agricoltura Italiana di Qualità (LAIQ), il Consorzio Valdadige ha da poco introdotto anche il suo nuovo brand "Valentina"."
Pallettizatrice.
Pallettizatrice.
Alcuni bins di prodotto precalibrato. E’ importante sottolineare la differenza tra la conservazione del prodotto scendipianta (non lavorato in calibro) da quello precalibrato (lavorato in calibro). Nel primo caso la conservazione è rivolta a mantenere il prodotto in cella anche per periodi molto lunghi (diversi mesi), nel secondo caso invece la permanenza in cella sarà solo temporanea (qualche settimana).
Alcuni bins di prodotto precalibrato. E’ importante sottolineare la differenza tra la conservazione del prodotto scendipianta (non lavorato in calibro) da quello precalibrato (lavorato in calibro). Nel primo caso la conservazione è rivolta a mantenere il prodotto in cella anche per periodi molto lunghi (diversi mesi), nel secondo caso invece la permanenza in cella sarà solo temporanea (qualche settimana).
Per quanto riguarda la frigoconservazione sono state realizzate nuove celle frigorifere che portano l’attuale capacità di stoccaggio ad oltre 250.000 quintali. Il numero complessivo di celle verra' quindi portato a 78 unita'.
Per quanto riguarda la frigoconservazione sono state realizzate nuove celle frigorifere che portano l’attuale capacità di stoccaggio ad oltre 250.000 quintali. Il numero complessivo di celle verra' quindi portato a 78 unita'.
…
La nuova pesa, in fase di realizzazione.
La nuova pesa, in fase di realizzazione.
In quest'area e' situata la linea di lavaggio per i bins.
In quest'area e' situata la linea di lavaggio per i bins.
Macchinario per il lavaggio dei bins.
Macchinario per il lavaggio dei bins.

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto