Nel 2021 il Sudafrica è stato il primo fornitore di agrumi per l'UE

Secondo l'ultimo rapporto sul monitoraggio rafforzato sulle importazioni di agrumi nell'UE, recentemente pubblicato dal Ministero spagnolo dell'Agricoltura, della Pesca e dell'Alimentazione (MAPA), nel 2021 l'Unione europea ha importato un totale di 2.010.635 tonnellate di agrumi, cioè il 2,5% in meno rispetto all'anno precedente in termini di volume, ma il 4,6% in più rispetto alla media degli ultimi cinque anni.

Nel 2021, il Sudafrica è stato il principale fornitore esterno di agrumi dell'UE con 793.567 tonnellate, cioè l'1,4% in più rispetto al 2020 e il 26,1% in più rispetto alla media degli ultimi cinque anni (2016-2020).

È stato seguito dall'Egitto con 339.821 tonnellate nel 2021 (+19,2% e +43,1%, rispettivamente), dalla Turchia con 229.102 tonnellate (-11,0% e -7,8%), dal Marocco con 175.719 tonnellate (-1,9% e -9,4%) e dall'Argentina con 140.279 tonnellate (0,0% e -26,6%).

Arance
L'arancia è stato l'agrume che l'UE ha importato di più dai paesi terzi, visto che nel 2021 le importazioni UE di arance sono ammontate a 906.664 tonnellate, cioè il 4% in meno in termini di volume rispetto al 2020, ma l'8% in più rispetto alla media degli ultimi cinque anni.

Secondo il Ministero dell'Agricoltura, sulla base dei dati da settembre 2021 a febbraio 2022 l'UE ha importato 375.582 tonnellate di arance, cioè lo 0,8% in più rispetto allo stesso periodo della stagione precedente e il 7,1% in meno della media del periodo 2016-2020.

Mandarini
La seconda categoria con più ingressi corrisponde ai mandarini, con 451.721 tonnellate nel 2021, cioè l'11,4% in più dell'anno scorso e il 34,7% in più della media degli ultimi cinque anni.

Nell'ultimo trimestre del 2021, l'UE ha ricevuto 151.549 tonnellate di mandarini, cioè il 39,3% in più rispetto allo stesso periodo del 2020 e il 47,8% in più rispetto alla media del periodo 2016-2020.

Limoni
L'anno scorso, l'UE ha importato 407.042 tonnellate di limoni da paesi terzi (+4,0% rispetto al 2020 e 9,5% rispetto alla media degli ultimi cinque anni). Il maggior volume nel periodo 2013-2021 è stato raggiunto nel 2018 (434.058 tonnellate).

Nei primi quattro mesi della campagna 2021/22 l'Europa ha importato quasi 144.000 tonnellate di limoni, cioè il 39,8% in più rispetto allo stesso periodo della stagione precedente e +30,9% in più rispetto alla media degli ultimi cinque anni.

Pompelmi
Le importazioni di pompelmi sono scese a 245.208 tonnellate nel 2021, la cifra più bassa dai primi dati disponibili nel rapporto (2013); questo volume è inferiore del 23,4% rispetto al 2020 e del 24,4% rispetto alla media registrata negli ultimi cinque anni.

Fonte: efeagro.com 


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto