Mark Vernooij, di Urfruit

Una stagione 2020/21 delle pere da dimenticare

Attualmente la stagione delle pere si trova nella sua fase finale. "Per molti anelli della catena delle pomacee che si concentrano sulle pere, è una stagione da dimenticare in fretta. Durante e dopo la raccolta le aspettative erano alte, in parte a causa dei prezzi molto elevati ottenuti alla fine della stagione precedente. Salvo poche eccezioni, il livello di prezzo auspicato non è stato raggiunto a causa dei costi extra, come il raffreddamento, le perdite, ecc". A sostenerlo è Mark Vernooij, della olandese Urfruit.

"Durante la stagione di commercializzazione, ci sono state difficoltà per quasi tutto l'anno, in parte a causa dei prezzi estremamente bassi ottenuti all'asta ortofrutticola. Alcuni dei dati sui quali i coltivatori, le organizzazioni di vendita e i dettaglianti basano le loro strategie si sono rivelati non del tutto corretti, il che ha provocato una pressione supplementare sul mercato - osserva l'esportatore - Al momento le ultime celle di merce stoccata sono in fase di imballaggio presso i venditori e, in linea di massima, tutte le pere della stagione 2020/21 sono state vendute, a parte un solo stock che ha superato di gran lunga il momento opportuno per la vendita".

"Le stime del prossimo raccolto devono ancora essere rilasciate, ma sembra esserci una prospettiva ragionevole per la stagione 2021/22. Da una prospettiva europea, ci si aspetta un raccolto un po' più modesto, che si spera si traduca in una minore pressione sui prezzi all'inizio della stagione - continua Mark - Il cost plus è un modello che è dato per scontato in molti settori e collettivamente, come settore, dobbiamo ritornare a tale modello. Dopo tutto, abbiamo un prodotto molto bello che non può essere coltivato altrove come viene fatto nei Paesi Bassi e in Belgio, e dovremmo andarne fieri!".

Per maggiori informazioni:
Mark Vernooij
Urfruit
Marketing 45
6921 RE Duiven
Tel: +31 (0)575 472 473
m.vernooij@urfruit.nl   
www.urfruit.nl


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Facebook Twitter Linkedin Instagram Rss

© FreshPlaza.it 2021

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto