In Ecuador i prezzi delle banane aumentano a causa dei danni alle piantagioni centroamericane

Dopo un difficile 2020, i prezzi delle banane stanno iniziando a registrare una ripresa. Per tutto lo scorso anno, a causa della pandemia, le quotazioni di mercato sono state basse. "La chiusura di importanti canali di vendita, in particolare del settore all'ingrosso, di quello alimentare e del turismo, ha causato un problema all'intera catena di distribuzione: c’è stata un'eccessiva offerta che ha fatto scendere i prezzi", afferma Hugo Castro della GinaFruit, con sede in Ecuador.

Oltre alla domanda fiacca e ai prezzi bassi, ci sono stati anche alcuni problemi logistici a causa dei lockdown in atto per fronteggiare la pandemia. "Ci sono stati ritardi nell’ottenere i permessi d’importazione in alcuni mercati, alcune frontiere sono state chiuse e i porti sono congestionati. Anche adesso stiamo assistendo a una congestione nel principale porto di ingresso cinese, perché alcuni lavoratori sono stati contagiati dal virus e abbiamo dovuto deviare il nostro prodotto verso altri porti. Alcuni Paesi non stanno ancora rilasciando permessi", spiega Castro.

Prezzi in rialzo
Nonostante i prezzi bassi dell'ultimo anno, nelle ultime settimane le quotazioni risultano in leggero aumento. "A causa degli uragani abbattutisi in America Centrale, molte piantagioni in Honduras e Guatemala sono state danneggiate. Gli acquirenti stanno ora cercando altre fonti per le banane, per compensare le perdite, il che ha rafforzato il mercato e portato i prezzi al di sopra della media di dicembre. Attualmente stiamo registrando livelli stabili, da medi ad alti", dice Castro. "Il recupero delle piantagioni danneggiate richiederà 8-10 mesi, quindi questa situazione probabilmente continuerà nei prossimi mesi".

Oltre a un aumento della domanda, dovuto ai danni causati dagli uragani, anche i mesi invernali contribuiscono a rafforzare questa tendenza. "Durante i mesi più freddi, quando sul mercato manca la frutta estiva, le persone mangiano molte più banane. Questo periodo dell'anno è la nostra alta stagione, anche se dobbiamo ancora vedere gli effetti sul mercato, a causa della pandemia in corso", dice Castro.

Previsione per il 2021
Anche se le sfide poste dalla pandemia dovrebbero continuare almeno per i primi mesi di quest'anno, Castro è ottimista. "Non prevedo grandi profitti nel 2021, ma mi aspetto che siano sufficienti per proseguire le nostre attività. Negli ultimi quattro o cinque anni, l'industria delle banane in Ecuador è cresciuta notevolmente, e sempre più operatori sono entrati nel settore, il che ha portato a una crescita rapida e incontrollata che ha successivamente danneggiato l'industria", spiega Castro.

Nel 2021, si prevedono cambiamenti. "Credo che assisteremo a una ristrutturazione del settore, con una riduzione degli operatori che favorirà una normalizzazione dei mercati. Coloro che hanno superato la pandemia ne usciranno più forti, con partnership davvero solide", conclude Castro.

Per maggiori informazioni
Hugo Castro
GinaFruit
Tel/Whatsapp: +593 999423369
Email: gerencia@ginafruit.com.ec  
Web: www.ginafruit.com.ec


Data di pubblicazione:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2021

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto