Avvisi

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Il parere di Guy Claessens (Fruit Vandepoel)

Questo Natale cucineremo meno, ma con prodotti piu' ricercati

"Per il periodo dell'anno il commercio è tranquillo, anche se non in maniera negativa. Abbiamo una buona interazione con clienti e fornitori e degli ottimi prodotti in gamma. Tuttavia, non c'è volume a causa della chiusura del settore Horeca e della crisi economica. E' comprensibile che le persone siano più caute nelle spese. Alcuni sono a casa e i risparmi stanno terminando e una delle cose dove vorranno risparmiare sono i prodotti alimentari". Ad affermarlo è Guy Claessens dell'azienda belga Fruit Vandepoel.

Secondo Claessens non è del tutto certo che le festività diano impulso al commercio. "In un anno normale, le persone mangiano circa tre volte tanto a Natale, ovvero una volta con gli amici, una con i genitori e una con i suoceri. Tuttavia, qui in Belgio si possono incontrare pochissime persone e non si cucinerà come al solito. Di conseguenza ritengo che si mangerà di meno, ma con prodotti più ricercati. Quest'anno sarà popolare il cibo d'asporto. Sono sempre più numerosi i ristoranti che stanno offrendo questo servizio e che avranno un menù speciale a Natale. Mi aspetto che le persone che si affideranno a questo servizio saranno numerose".

"Quest'anno abbiamo una buona stagione dei funghi selvatici. La fornitura è sufficiente e la domanda è molto buona. Attualmente la fornitura di funghi porcini è un po' difficile, ma siamo riusciti a rimediare. Anche la stagione delle ciliegie sudafricane è stata un successo inaspettato e gli esotici stanno sperimentando una buona stagione - continua Claessens - Solo le verdure dimenticate stanno andando meno bene a causa della chiusura del settore Horeca. Nonostante ciò nessun prodotto in realtà si è arenato come è successo durante il primo lockdown. Attualmente, tuttavia, molti ristoranti offrono il servizio d'asporto, quindi tutto procede per il meglio".

Claessens esprime ottimismo per l'anno prossimo. "Una volta che il periodo invernale si sarà concluso e partirà la vaccinazione, mi aspetto un buon andamento per il prossimo anno. Penso che avremo un'ottima primavera, ma anche che durante i fine settimana lunghi, le vacanze e i periodi festivi il Paese si svuoterà e potrebbe diventare molto tranquillo. Ciò può andare a scapito del settore alberghiero. Dovremo stare a vedere come si svilupperà la situazione, cercando di guardare al futuro con ottimismo".

Per maggiori informazioni
Guy Claessens
Fruit Vandepoel 
Werkhuizenkaai 22/23 - Hall D
1000 Brussels - Belgio
Tel.: +32 (0) 495 233 581
Email: guy@fruitvandepoel.be
Web: www.fruitvandepoel.be


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto