Avvisi





Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Il parere di Thibaut Lebourg, della Lebourg Negoce

Alcuni supermercati francesi vendono gli asparagi a prezzi troppo alti

Quest'anno, la raccolta si è rivelata molto buona per i produttori di asparagi di Cestas, in Francia, almeno fino all'inizio della crisi del Coronavirus. "Non stiamo raggiungendo il picco di produzione. La qualità dei nostri asparagi è eccellente, abbiamo gli operai per raccoglierli e abbiamo investito molto in nuovi impianti per confezionarli nelle migliori condizioni possibili. Tuttavia, ci troviamo di fronte a un problema importante per la nostra produzione. Infatti, i ristoranti sono chiusi, come anche i mercati, che stanno gradualmente chiudendo, e per vendere la nostra merce sono rimasti solo i supermercati. Purtroppo, alcuni di loro lo sanno e se ne approfittano". A dichiararlo è Thibaut Lebourg, produttore di asparagi.

"I supermercati vogliono che pratichiamo prezzi sempre più bassi, ben al di sotto dei nostri costi di produzione, per poi vendere il prodotto a prezzi vergognosamente alti rispetto a quelli che otteniamo noi. Quest'anno abbiamo venduto i nostri bellissimi asparagi a 4 euro al kg (dovremmo venderli a 5 euro al kg) e vediamo che gli stessi vengono proposti a più di 14 euro al kg nei supermercati. Le nostre celle frigo si stanno riempiendo e vediamo anche qualche prodotto straniero che arriva sul mercato".

Thibaut spiega che ha cercato di sviluppare altri canali di distribuzione, come le vendite online, i grossisti (che nel 2019 hanno rappresentato il 45% delle vendite), la vendita diretta dall'azienda agricola e un drive-through. Ma oggi tutti questi canali sono chiusi o molto più lenti del solito.

"Sentiamo in televisione che i raccolti sono compromessi da una carenza di lavoratori. Ma, per quanto ci riguarda, abbiamo tutta la manodopera di cui necessitiamo nella nostra azienda agricola", aggiunge Thibaut.

"Le condizioni attuali ci hanno costretto a licenziare 20 persone. E' stata una decisione molto difficile, ma dobbiamo rinunciare al 40% della nostra produzione perché non riusciamo a farci pagare un prezzo decente".

Lebourg Negoce è certificato HEV livello 3 (certificazione relativa a un elevato valore ambientale, NdR), GlobalGAP, ed è attualmente in fase di valutazione per ricevere l'etichetta Zero Pesticide Residue.

Per maggiori informazioni:
Thibaut Lebourg
Lebourg Negoce SARL
Tel: +33 6 64 68 25 60 
Email: thibaut@lebourg-agri.fr  
Web1: www.lebourg-agri.fr 
Web2: www.instagram.com/groupe_lebourg/  


Data di pubblicazione:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2020

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto