Avvisi



Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Portogallo: abbattute piantagioni illegali di mandarino Nadorcott

Nel sud del Portogallo, sono state eliminate le prime piantagioni illegali di mandarino Nadorcott. La Protected Plant Varieties Club (CVVP), che gestisce e tutela questa varietà in Spagna e Portogallo, ha ricevuto un risarcimento finanziario per lo sfruttamento illegale di questo mandarino.

La CVVP controlla circa 6.500 ettari, con circa 3 milioni di mandarini Nadorcott in Spagna e Portogallo, dove è già stata raggiunta la quota massima di licenze.

"Abbiamo combattuto per anni la coltivazione illegale di questa varietà in questi due Paesi. Durante l’attuale campagna, abbiamo rafforzato i controlli sulla produzione di mandarini Nadorcott in Portogallo, contattando coloro che hanno sfruttato la varietà senza licenza e ordinando loro di eliminare le colture e pagare un risarcimento economico", afferma Reyes, responsabile della CVVP Moratal.

"Il mandarino Nadorcott è una varietà protetta nell'Unione europea; pertanto, sia in Spagna che in Portogallo, ne è vietata la produzione o la riproduzione (moltiplicazione del materiale vegetale), senza l'autorizzazione del licenziatario esclusivo", ha dichiarato il rappresentante di questa associazione.

"Abbiamo la prova dell'esistenza di più piantagioni illegali in Portogallo e Spagna. Per prima cosa, cerchiamo sempre un approccio amichevole, ma se questo non è efficace, siamo costretti a intraprendere azioni legali per difendere gli interessi legittimi del licenziatario esclusivo della varietà Nadorcott in questi Paesi", ha concluso Reyes Moratal.


Data di pubblicazione:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2020

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto