Avvisi





Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Capp-Plast

Bins italiani in plastica con origini olandesi

I bins in plastica sono una soluzione più sostenibile rispetto a quelli di legno? Secondo Gerald Langerak, rappresentante dell’italiana Capp-Plast per il mercato del Nord Europa, non vi sono dubbi. Ma, ovviamente, queste casse non possono essere gestite dall'Italia e quindi, due anni fa, la Capp-Plast ha aperto un sito produttivo a Helmond, proprio per il mercato del nord Europa. Questo rende la Capp-Plast l'unica azienda dei Paesi Bassi produttrice di bins per frutta e verdura.

Il team della Capp-Plast 

"La logistica era un problema, in passato", afferma Gerald. “Le casse sono disponibili in diverse dimensioni, ma la più venduta è quella da 120x100 cm, e circa 700 litri di capacità. Poiché è possibile trasportare solo un numero limitato di bins per camion, si è scelto di realizzare un sito nei Paesi Bassi, come scelta logica. Ciò significa che i costi di trasporto sono più bassi per i frutticoltori dei Paesi Bassi e del Belgio, ma anche più lontano per quelli di Polonia, Regno Unito, Germania e Scandinavia".

L’utilizzo della plastica monouso viene evitata il più possibile, nei supermercati, ma per le aziende di immagazzinamento di massa è una storia completamente diversa. "A differenza del legno, la plastica presenta numerosi vantaggi in questo settore", afferma Gerald.

"Innanzitutto, la sostenibilità: le casse della Capp Plast durano molto più a lungo dei bins di legno e possono anche essere completamente riciclate e riutilizzate. In secondo luogo, sono più igieniche e più sicure perché possono essere pulite molto bene. Con i bins di legno si corre il rischio delle schegge, o di agenti patogeni che penetrano nelle assi e che possono essere molto difficili da rimuovere o debellare. In terzo luogo, i bins di plastica sono anche più facili da usare perché puoi semplicemente lasciarli fuori, e sono più leggeri del legno".

"Inoltre, le nostre casse sono traforate, in modo tale da ridurre i danni sui frutti. Le casse possono essere prodotte in varie dimensioni, con 4 piedi, e 2 o 3 doghe. Sono disponibili logo, chip e codice a barre, nonché vari colori per la cassa e i piedini. La Capp-Plast fornisce una garanzia di 5 anni sugli errori di produzione. Nessun altro lo fa. E se dopo 5 anni le casse saranno ancora integre, dureranno molto a lungo, se utilizzate normalmente".


Casse traforate per essere compatibili con il prodotto

"La Capp-Plast è una azienda familiare, giunta attualmente alla terza generazione. Casse di plastica, bins e pallet vengono realizzati a Prato da 60 anni, e da decenni per i frutticoltori europei. La qualità delle casse è in parte dovuta alla corretta scelta delle materie prime e al metodo di stampaggio a iniezione. Gli italiani lo hanno imparato perfettamente".

"Inizialmente ci concentreremo sui produttori di mele e pere che stanno sempre più sostituendo i bins in legno con quelli in plastica, ma ci sono anche delle opportunità per patate da seme, carote, cicoria, bulbi e cipolle. I coltivatori bio sono favorevoli all'utilizzo delle nostre casse. E se si è interessati a nuovi progetti, la Capp-Plast ha un proprio dipartimento di ricerca e sviluppo per lo sviluppo, l'adattamento o la produzione di nuovi concept".

Per maggiori informazioni:
Gerald Langerak
Capp-Plast Nederland BV 
Mob: 0031 (0) 6-51914888
info@geraldgreensupport.nl


Data di pubblicazione:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2020

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto