I consumatori francesi sempre piu' orientati alle cipolle di produzione locale

Lo scorso anno, in Francia, il mercato delle cipolle ha registrato gravi carenze, ma l'attuale campagna sta prendendo una direzione molto diversa. "Possiamo dire che stavolta abbiamo avuto un buon raccolto, sia in termini di qualità che di calibri. Questo era prevedibile, considerata la carenza che abbiamo registrato durante l'ultima campagna", riferisce Régis Le Saint dell'azienda Le Vili.

Si prevedono meno importazioni
Poiché quest'anno i volumi di cipolle francesi sono più alti, le importazioni potrebbero risultare inferiori. "Solitamente, in aprile passiamo alle cipolle importate, ma quest'anno proveremo a rifornire più a lungo i nostri clienti con le nostre scorte francesi. Non dovremmo avere problemi a vendere cipolle francesi di primo prezzo, per tutto l'anno".

"Per quanto riguarda la gamma top, abbiamo sviluppato le nostre scorte refrigerate e creato anche colture nel sud della Francia, per ottenere cipolle dorate di produzione locale, il più possibile precoci, e mantenerle il più a lungo possibile".

"I consumatori sono sempre più alla ricerca di cipolle francesi, senza tuttavia compromettere la qualità. Quindi dovremo educare anche tutti gli operatori del settore, al fine di ridurre le scorte sugli scaffali e avere un prodotto nazionale per un periodo più lungo. Per quanto riguarda le cipolle rosse, nonostante l'apertura sul mercato indiano all'inizio della campagna, dovremmo anche essere in grado di fornire i nostri clienti, per tutto l'anno".

Parte della gamma Le Vili

Prezzi equi che possono evolvere rapidamente
Per quanto riguarda i prezzi, sono relativamente equi in questo periodo dell'anno, considerata la resa, al momento in media a 150 euro [165,4 dollari] per tonnellata. Ma la situazione può cambiare rapidamente, perché esiste ancora un elemento sconosciuto, che è la pressione dei Paesi vicini sul mercato francese.

"A seconda delle loro giacenze, proveranno a non attingere dalle nostre. Sappiamo già che le scorte polacche diminuiranno molto a febbraio / marzo. Alcuni produttori francesi hanno raccolto tardi e sono stati danneggiati dalle piogge autunnali. I Paesi Bassi sono stati i più colpiti. In Francia stiamo vivendo un’annata normale, mentre per altri Paesi è piuttosto difficile".

Il team di Le Vili 

Informazioni su Le Vili
Con sede in Bretagna, la francese SAS Le Vili produce, confeziona e vende aglio, scalogno, cipolle dorate, rosse e Roscoff, oltre a verdure della tradizione. L'azienda offre una gamma biologica e una gamma convenzionale, prodotta in due aziende agricole certificate HEV (ad alto valore ambientale). Una certificazione che, secondo Régis, riflette perfettamente "i valori delle nostre aziende agricole in cui l'agricoltura ragionata è una priorità".

Per maggiori informazioni:
Régis Le Saint
SAS Le Vili
Phone: +33 (0)2.98.61.56.56
regis.lesaint@levili.com 
http://www.levili.com 


Data di pubblicazione:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2020

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto