Clima, Coldiretti: caldo record in Italia, novembre con 3 gradi in piu'

Il mese di novembre ha fatto segnare un caldo record in Italia con la colonnina di mercurio che è stata superiore di oltre 3 gradi alla media della temperature minime, con effetti sui comportamenti degli uomini, degli animali e delle piante. E' quanto emerge da una analisi della Coldiretti sulla base dei dati Ucea relativi ai primi venti giorni del mese dopo che anche lo scorso ottobre è stato particolarmente caldo con temperature minime superiori di 2,8 gradi alla media lungo tutto lo Stivale.

Le temperature minime a novembre - sottolinea la Coldiretti - hanno fatto registrare una anomalia di ben 3,7 gradi al nord e di 2,3 gradi al centro e di 2,6 gradi al sud. Gli effetti si fanno sentire sulle persone ma in generale sulla natura con le piante che a causa del caldo - spiega la Coldiretti - non sono entrate nella fase di riposo vegetativo caratteristico della stagione mantenendo ancora le foglie.

D'altra parte - continua la Coldiretti - anche gli insetti prolificano come dimostra la presenza insolita delle mosche in gran quantità e con il caldo i parassiti rimangono attivi e attaccano più facilmente le colture mentre anche il letargo degli animali è ritardato dalle temperature insolite. A preoccupare ora - conclude Coldiretti - è l'arrivo brusco del freddo che potrebbe trovare le piante impreparate a difendersi con pesanti effetti sui raccolti.

Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto