Avvisi

La Clessidra

Ricerca di personale






Specialecontinua »

Top 5 - ieri

Top 5 - ultima settimana

Top 5 - ultimo mese

Commenti recenticontinua »

Altre notizie

Notizie economiche



Claudio Mazzini (Coop Italia): non basta mettere un bollino su un prodotto per creare una marca

"Non è possibile una politica di marca senza un valore realmente percepito dal consumatore. Un valore che si ritrova costantemente, senza mai deludere, per tutti i giorni, tutti gli anni, per decenni. In ortofrutta, non basta mettere un bollino su un prodotto per creare una marca. Bisogna entrare nell'ottica di comportarsi come tale, prendendo esempio da altri settori del food". Ne è convinto Claudio Mazzini, responsabile commerciale Freschissimi di Coop Italia, nel ribadire come la politica di marca inizi da un patto di fiducia con il consumatore.

Una fiducia che è stata troppo spesso tradita, secondo Mazzini: "C'è un effettivo problema di qualità percepita. Il consumatore non si fida in generale e non si fida neppure di noi, in quanto percepisce nette oscillazioni in termini di gusto nei prodotti ortofrutticoli. Se continueremo a selezionare i prodotti solo in termini di forma, consistenza e shelf-life, continueremo a sbagliare. Dobbiamo (ri)metterci nell'ottica del gradimento del consumatore finale".



In questa strategia, appare vincente non soltanto la scelta di nuovi parametri qualitativi nella selezione dei prodotti, ma anche una corretta scelta varietale. Un caso positivo è quello degli agrumi, segmento dove le nuove varietà di Tarocco recentemente inserite in produzione stanno confermando il proprio valore. Mazzini riferisce: "Sugli agrumi, cresciamo a valore anche quest'anno e stiamo vendendo arance Tarocco perfino a maggio!". Diverso il caso di altre referenze. Il responsabile commerciale Freschissimi di Coop Italia segnala la delusione dei consumatori su tutta la frutta estiva (tranne alcune eccezioni, come le albicocche), su tutti i pomodori (tranne casi a parte), e addirittura sulle mele!

"Il valore dei prodotti va creato non alzando i listini, bensì alzando la qualità!", sottolinea Claudio Mazzini.

In merito alla fiera Macfrut, Mazzini commenta: "Va riconosciuto alla Presidenza di Cesena Fiera lo straordinario risultato raggiunto nell'opera di rilancio della manifestazione. Ritengo però che il modello vada ripensato, se vogliamo fare un salto di livello. Un conto organizzare una fiera di rilevanza nazionale, che sia di riferimento in Italia, altro conto se vogliamo giocare una partita alla pari con Berlino o Madrid".

Data di pubblicazione: 15/05/2018
Autore: Rossella Gigli
Copyright: www.freshplaza.it



 


 

Altre notizie relative a questo settore:

31/07/2018 Penny Market presenta il nuovo marchio Vicino, con 25 referenze di frutta e verdura
30/07/2018 Prima colazione: aumenta la spesa per alimenti biologici, gluten free e integrali
30/07/2018 La catena di eco-supermercati Zelionaya ulitsa si espande a San Pietroburgo
27/07/2018 UK: il gran caldo e la nazionale inglese di calcio hanno sostenuto i consumi alimentari
27/07/2018 In Messico la frutta d'importazione proposta nella Gdo e' di alta qualita'
27/07/2018 Fiducia in calo nel commercio al dettaglio
26/07/2018 Identikit del consumatore online in Spagna
26/07/2018 Conad e CPR System insieme per l'ambiente
26/07/2018 Edeka estende la marcatura laser su frutta e verdura
25/07/2018 Il fatturato della catena russa X5 Retail Group e' aumentato del 19,4 per cento
24/07/2018 Coop riduce la plastica da tutti i suoi prodotti a marchio
24/07/2018 Walmart intende vendere la catena giapponese Seiyu
24/07/2018 Retailer olandese dichiara guerra alla plastica, soprattutto quella nera
23/07/2018 Il valore del commercio di generi alimentari in Germania nel 2021
20/07/2018 Polonia: il divieto di commercio domenicale fa crescere le vendite alimentari nelle stazioni di servizio
20/07/2018 Carrefour ancora piu' biologico con l'acquisto di So.bio
19/07/2018 Drupacee italiane in offerta nei supermercati del Belpaese
18/07/2018 Ortofrutta Origine Coop: sostenibile per l'uomo e per l'ambiente
18/07/2018 Lo shopping alimentare del futuro: alcune indicazioni di massima
17/07/2018 Gruppo Selex: Alessandro Revello e' il nuovo presidente

 

Inserisci un commento:

Nome: *
Email: *
Città: *
Paese: *
  Mostra indirizzo mail
Commento: *
Inserisci il codice
*