Avvisi

La Clessidra

Ricerca di personale






Specialecontinua »

Top 5 - ieri

Top 5 - ultima settimana

Top 5 - ultimo mese

Commenti recenticontinua »

Altre notizie

Notizie economiche



Calo vertiginoso dei prezzi del melone siciliano nelle ultime settimane

Nelle ultime due-tre settimane, il prezzo del melone siciliano è calato in maniera esorbitante. "Non è una questione esclusivamente legata al maltempo, ma alla predilezione del prodotto importato, dal Senegal in particolare, su quello precoce nostrano, disponibile nello stesso periodo di commercializzazione". Così a FreshPlaza un indispettito Vincenzo Marrali della Cooperativa Agricola San Tommaso di Licata (AG), che conferma e condivide la riflessione della Master Fruit di qualche giorno fa (cfr. FreshPlaza del 02/05/2017).

"Siamo entrati nella grande distribuzione ad aprile, ma la presenza del prodotto senegalese era forte. Infatti gli importatori - che prima prediligevano melone siciliano ma che quest'anno, per via dei prezzi più bassi, hanno optato per le produzioni del Senegal - hanno immesso, sia sui mercati sia nella Gdo, volumi che sono andati ad accavallarsi con il prodotto italiano, danneggiando quest'ultimo. Secondo me, bisognerebbe programmare più melone siciliano e meno prodotto estero".



Secondo Marrali, il maltempo avrebbe comunque contribuito ai prezzi bassi; la campagna del melone precoce siciliano è ai suoi ultimi 20 giorni. "Ora dipende tutto dal clima. Se farà bel tempo, le quotazioni potrebbero aumentare visto che il Senegal ha terminato i suoi volumi. Secondo me, però, non ci sono grandi speranze di recupero; se anche fosse, il grosso ormai è stato compromesso. Così, il prossimo anno, gli agricoltori siciliani difficilmente riusciranno ad affrontare le spese".

Anche gli ultimi dati Ismea riportano un netto calo dei prezzi in campagna negli areali produttivi siciliani, provocato dalle basse temperature registrate nel Nord Italia e nell'Europa settentrionale nella 16ma settimana (17-23 aprile 2017) e al graduale incremento dell'offerta. Questa concomitanza di fattori non ha certo favorito il consumo dei meloni.

Per quanto riguarda i meloni retati, sulla piazza di Agrigento, la flessione è stata del 65,8% rispetto alla 16ma settimana, per un valore alla produzione di 0,65 euro/kg (-51,9% rispetto alla 17ma settimana del 2016). Nel siracusano, la diminuzione è stata ancora più marcata: -79,1% rispetto alla 16ma settimana del 2017. La quotazione è stata di 0,45 euro/kg, il 59,1% in meno rispetto alla 17ma settimana del 2016.

Mercato nazionale alla produzione - Prezzi medi per piazza

Clicca qui per un ingrandimento della tabella. (Piazza/Anno-Mese-Sett./Prezzo/Variaz. su Sett. Prec./Variaz. su Sett. Anno Prec.)

Nella settimana in considerazione, sono avvenuti i primi stacchi per il melone liscio nel siracusano. I prezzi medi all'origine in questo caso, secondo Ismea, hanno raggiunto il livello di 0,65 euro/kg (-45,8% rispetto alla 17ma settimana del 2016).

Data di pubblicazione: 08/05/2017
Autore: Maria Luigia Brusco
Copyright: www.freshplaza.it



 


 

Altre notizie relative a questo settore:

23/05/2017 Australia: espansione globale per l'achacha
23/05/2017 I produttori greci sono i migliori partner commerciali della Polonia
23/05/2017 Triple H presenta una nuova gamma di frutti
23/05/2017 Previste vendite maggiori di datteri con il Ramadan
23/05/2017 Gorle (BG): frutteto apre le porte alla raccolta da parte del pubblico
23/05/2017 Fragole, bilancio parziale: piu' luci che ombre al nord
23/05/2017 Uva da tavola: dal profilo fenolico a una raccolta strategica
23/05/2017 Lamponi: la coltivazione in tunnel raddoppia la resa ma non aumenta i gradi Brix
22/05/2017 Messico: vigilantes e paramilitari per difendere gli avocado
22/05/2017 Tunisia: emergenza punteruolo rosso, allarme per le palme da dattero
22/05/2017 Europa: produzione pesche e nettarine in aumento
22/05/2017 Le ciliegie Sweet diventano IGP (e arrivano anche le amarene)
22/05/2017 Francia: +10% nel raccolto di ciliegie
22/05/2017 Valfrutta Fresco presenta Meloro, il melone dolce e croccante
22/05/2017 Il Piel de Sapo ha un grande potenziale sul mercato internazionale: parola di Rijk Zwaan
22/05/2017 Il percorso storico del ciliegio acido: ieri oggi e domani (seconda parte)
22/05/2017 Kiwi: comparsa di ceppi di Pseudomonas syringae resistenti al rame in actinidieti colpiti dalla batteriosi
22/05/2017 Piemonte: dopo la nocciola, ora si punta sulla noce!
22/05/2017 Licata (AG): tavolo tecnico per il crollo del prezzo del melone retato
22/05/2017 Albisole, l'albicocca a marchio si fa strada

 

Inserisci un commento:

Nome: *
Email: *
Città: *
Paese: *
  Mostra indirizzo mail
Commento: *
Inserisci il codice
*