Avvisi

La Clessidra

Ricerca di personale




Specialecontinua »

Top 5 - ieri

Top 5 - ultima settimana

Top 5 - ultimo mese

Commenti recenticontinua »

Altre notizie

Notizie economiche



Il packaging riciclabile in ortofrutta tira: la proposta compostabile di Itali'

L'innovazione nel confezionamento dei prodotti ortofrutticoli è stata una delle protagoniste in occasione della fiera Macfrut 2018: oltre alla proposta di confezioni rigide 100% R-PET firmata INFIA (cfr. FreshPlaza del 15/05/2018), dal Veneto è giunta una proposta di imballaggio flessibile e completamente compostabile, realizzato in PLA (amido di mais). Il progetto è stato sviluppato con successo da Italì, consorzio orticolo controllato da OPO Veneto, ed è già disponibile a fini commerciali.

Paolo Comparini della Direzione Operativa Italì racconta a FreshPlaza la genesi del progetto: "Si partiva dall'esigenza di sganciare il prodotto orticolo dalle logiche tradizionali, passando dalla classica vendita a bancale a quella a pezzo. Come farlo rispettando la filosofia di sostenibilità e biodiversità di OPO Veneto? Attraverso un packaging sostenibile!".


Paolo Comparini del Consorzio Italì (controllata di OPO Veneto), insieme al presidente di OPO Veneto Adriano Daminato presentano il packaging biocompostabile in PLA, per insalate e ortaggi di I gamma evoluta.

Nasce così una sperimentazione, durata 14 mesi, per la realizzazione di buste in PLA microforato destinate alla prima gamma evoluta: il singolo cespo di insalata o il singolo ortaggio sono protetti da una busta trasparente, gradevole al tatto e "scrocchiante" all'udito (provare per credere!), compostabile in quanto derivata al 100% da PLA, che fa servizio per il punto vendita e per l'acquirente finale (il consumatore non tocca direttamente la merce) e preserva la shelf-life, riducendo gli sprechi.

In foto qui accanto: Alessandro Braggion (presidente Consorzio Insalata di Lusia IGP) mostra con orgoglio la nuova confezione biocompostabile.

Dotata di un'etichetta anch'essa compostabile, attaccata con colla ad acqua, la confezione si presta alla lavorazione mediante normali flowpaccatrici, come una qualsiasi pellicola plastica. La soluzione di imballaggio è disponibile in due formati, per GDO e Horeca.

L'etichetta, per i prodotti IGP, è dotata di QR-Code per scoprire la storia dei singoli prodotti grazie a un collegamento istantaneo con video dedicati su YouTube.

Comparini osserva: "La nostra forza è stata quella di essere parte di OPO Veneto. La proposta del pack compostabile per i prodotti IGP è solo la testa di ponte per ampliare questa soluzione sostenibile di confezionamento a tutte le altre referenze orticole del territorio, con una vendita a pezzo che le valorizzi e tuteli il reddito dei produttori".

Contatti:
Italì Soc. Cons. arl

Via Provvidenz, 25/3
45020 Lusia (RO)
Paolo Comparini
Email: paolo.comparini@itali.cc
Web: www.itali.cc

Data di pubblicazione: 16/05/2018
Autore: Rossella Gigli
Copyright: www.freshplaza.it



 


 

Altre notizie relative a questo settore:

21/05/2018 Impollinazione noce con drone: esperienza italiana in Portogallo
18/05/2018 Cosenza: Confindustria premia la macchina che funziona con gli scarti delle arance
17/05/2018 Lanciato un induttore di colore per l'uva rossa
16/05/2018 Presentati i primi risultati del progetto SUS-PEACH
15/05/2018 USA: una societa' sviluppa un inscatolatore automatico di vassoi per mele
14/05/2018 Innovazioni nell'industria frutticola
11/05/2018 Cibus Innovation Corner 2018: in mostra l'innovazione del Food & Beverage
10/05/2018 C-LED e Biolchim fanno innovazione nell'agricoltura fuorisuolo: luci LED e nutrienti ad alta tecnologia
09/05/2018 In mostra il nuovo misuratore di qualita' dell'avocado
08/05/2018 INFIA punta tutto sull'ambiente grazie al 100% R-PET
07/05/2018 Robot raccogli asparagi riceve un finanziamento europeo da 1,5 milioni di euro
03/05/2018 Asian Chef: innovazione a base di fagiolini freschi
03/05/2018 ENEA brevetta un simulatore di campo per coltivare piante al chiuso e nello spazio
02/05/2018 Nove medaglie d'oro per le innovazioni a Macfrut
26/04/2018 Il nuovo mandarino Spring Sunshine potrebbe essere il piu' saporito al mondo
26/04/2018 Agricoltura 4.0: soluzioni per gestire colture, acqua e suolo
20/04/2018 Assosementi: l'Agricoltura 4.0 inizia dal seme
19/04/2018 Nuovo metodo per informare tempestivamente i melicoltori su quando raccogliere
18/04/2018 Linfa, una mini serra idroponica in casa
18/04/2018 L'intelligenza artificiale fa passi da gigante in agricoltura

 

Inserisci un commento:

Nome: *
Email: *
Città: *
Paese: *
  Mostra indirizzo mail
Commento: *
Inserisci il codice
*