Avvisi

Ricerca di personale






Specialecontinua »

Top 5 - ieri

Top 5 - ultima settimana

Top 5 - ultimo mese

Commenti recenticontinua »

Altre notizie

Notizie economiche



Trend segnalato durante FuturPera a Ferrara

Pere a buccia rossa in aumento

In futuro, le pere rosse potrebbero avere sempre più peso sul mercato, rispetto ad oggi. O, almeno, la ricerca varietale sta andando in questa direzione per quanto si è visto a FuturPera, la rassegna specializzata che si è svolta la scorsa settimana a Ferrara.

Nella mostra pomologica allestita, e anche negli stand, la presenza di pere a buccia rossa era ben visibile. Fra tutte le varietà è emersa Falstaff, che già da qualche anno viene piantata e la cui commercializzazione potrebbe essere migliorata.


Parte della mostra pomologica a FuturPera

Falstaff è una pera che può dare molte soddisfazioni, ma deve essere coltivata in maniera professionale. La sua peculiarità sta nella buccia rossa, così come nella croccantezza della polpa, con elevato tenore zuccherino pur con un buon equilibrio acido. Va raccolta al momento giusto: se si stacca in anticipo non è buona (come tutta la frutta, del resto). Guadagna di certo anche con la frigoconservazione. Ad ogni modo, non è adatta per gli agricoltori hobbisti.


La varietà Falstaff, selezionata presso Crea - Forlì da Lorenzo Rivalta

Riguardo alla varietà Falstaff, un agricoltore ha dichiarato: "La produttività è elevata e anche il calibro, ma solo se si riesce a potare bene. Non è una pera Abate, per intenderci. Non tollera potature troppo energiche. Le piante vanno fatte crescere e il legno 'invecchiato'. Va potata poco in fase di allevamento. Fruttifica su lamburde, su rami di due-tre anni. Poi si potranno fare tagli di ritorno".

La varietà Falstaff, protetta dal Crea di Forlì a livello comunitario, è stata assegnata in esclusiva mondiale per la gestione commerciale e la valorizzazione dei frutti a Newplant, il consorzio creato da Apo Conerpo, Apofruit e Orogel Fresco per la ricerca a livello mondiale di nuove varietà frutticole.


La varietà tedesca Alessa. Sotto, lo stand

Uno stand era totalmente dedicato alla rossa Alessa, varietà di pera selezionata in Germania. I costitutori assicurano che è una varietà produttiva, con una brillante sovracolorazione rossa, buona al gusto. Come quasi tutte le pere, si raccomandano di non commercializzarla prima di dicembre, affinché possa migliorare in cella.



Altre varietà con buccia rossa o rossiccia presenti in mostra pomologica erano Cascade, Aida, Harovin Sundown, Grafin Gepa, Hartmann, Hw623.

Data di pubblicazione: 21/11/2017
Autore: Cristiano Riciputi
Copyright: www.freshplaza.it



 


 

Altre notizie relative a questo settore:

23/02/2018 La Colombia potrebbe diventare il secondo piu' importante produttore di avocado
23/02/2018 Belgio: disponibili le prime mele Magic Star in quantita' limitate
23/02/2018 Le mele ucraine si adattano perfettamente al mercato svedese
23/02/2018 Nocciola Piemonte IGP: avviate le procedure per aggiungere la dicitura 'delle Langhe'
23/02/2018 Royal Gala, William e uve apirene tirano la volata al bio
23/02/2018 Melinda: previste buone remunerazioni per i frutticoltori
23/02/2018 Gruppo di Contatto Fragola Italia-Francia-Spagna: la Basilicata resta il primo produttore italiano
23/02/2018 I produttori italiani di kiwi in visita in Nuova Zelanda
22/02/2018 Accordo tra Intesa Sanpaolo e Loacker per per sostenere la filiera della produzione di nocciole italiane
22/02/2018 Stagione ottima per i melicoltori polacchi
22/02/2018 USA: i melicoltori piantano piu' ettari di mele EverCrisp
22/02/2018 Kiwi al Sud Italia: un'opportunita' in continua espansione
22/02/2018 La stagione spagnola dell’avocado finira' un mese prima con prezzi molto alti
22/02/2018 Ai kiwi neozelandesi di grosso calibro, seguono quelli piccoli italiani
21/02/2018 Pink Lady fa il pienone al Fruit Logistica
21/02/2018 Record per i prezzi delle mele spagnole
21/02/2018 Report annuale 2017 sull'import/export di mele cinesi
21/02/2018 Guide tascabili Dole per (ri)scoprire tutto il meglio della frutta e come e' facile mangiarla
21/02/2018 Una stagione anomala per l'avocado verde
21/02/2018 Coprire i ciliegi ormai e' una priorita'

 

Inserisci un commento:

Nome: *
Email: *
Città: *
Paese: *
  Mostra indirizzo mail
Commento: *
Inserisci il codice
*