Avvisi

Ricerca di personale






Specialecontinua »

Top 5 - ieri

Top 5 - ultima settimana

Top 5 - ultimo mese

Commenti recenticontinua »

Altre notizie

Notizie economiche



A tu per tu con Francesco Donati produttore e referente di Confagricoltura

La frutta va promossa, non svenduta

"Al giorno d'oggi assistiamo, da parte di tante catene di distribuzione, alla svendita dell'ortofrutta, non alla sua vera promozione. E a pagarne le conseguenze sono i produttori". Questo il pensiero di Francesco Donati, presidente federazione nazionale di prodotto frutta fresca per Confagricoltura.

"Promuovere una referenza - dice Donati - significa farla conoscere, valorizzarla. A me invece pare che siano stati confusi i termini promozione e svendita. E in queste annate di crisi, dove i prezzi boccheggiano, tale confusione appare ancor più dannosa. E in più c'è un altro aspetto, che viene preso poche volte in considerazione. Solo nel settore agricolo la 'promozione - svendita' è decisa unilateralmente. In un rapporto paritario fra fornitore e Gdo, queste operazioni dovrebbero essere concordate insieme. Invece non contiamo nulla".

Quest'anno le drupacee arrancano. Le albicocche sono in crisi nera (cfr. FreshPlaza dell'8/06/2017) anche perché la produzione è stata elevatissima grazie a condizioni climatiche favorevoli con un'allegagione completa. Idem per le susine. Per pesche e nettarine, nonostante una produzione nella media, i prezzi alla produzione sono al di sotto della soglia di pareggio. Per correre ai ripari, ovviamente in vista di un miglioramento nel medio periodo, non certo a breve, nei prossimi giorni partirà una sperimentazione in alcuni supermercati (cfr. l'anticipazione di Freshplaza del 6/07/2017) in modo che il consumatore abbia una suddivisione netta fra pesche e nettarine dolci e quelle acidule.



"La disaffezione del consumatore per queste referenze può essere causata anche dal non avere mai la certezza di quel che compra. Un giorno ha fortuna e porta a casa la pasca che gradisce, il giorno dopo si ritrova con un gusto totalmente diverso. A breve partirà questa sperimentazione e anche io faccio parte del gruppo di studio. Vediamo che risultati avremo".

Donati poi affronta un altro capitolo, non nuovo, vale a dire quello della polverizzazione dell'offerta. Lui una proposta, concreta, l'ha fatta (cfr. FreshPlaza del 28/03/2017) affinché si possa arrivare a un'aggregazione seria e indolore. Dall'altra parte però serve una organizzazione anche per quello che concerne il catasto. Alcune Regioni hanno dati attendibili, altre quasi no. L'Emilia Romagna, ad esempio, ha dati ufficiali piuttosto spaventosi: dal 1994 al 2016 la superficie frutticola regionale è calata del 43% passando da 100mila ettari a 57.500. Il pesco ha perso il 62% della superficie e le nettarine il 41%.

Data di pubblicazione: 11/07/2017
Autore: Cristiano Riciputi
Copyright: www.freshplaza.it



 


 

Altre notizie relative a questo settore:

19/02/2018 Imprese agricole: entro il 25 maggio mettersi in regola con la privacy
16/02/2018 Il lavoro sano e onesto porta i suoi frutti: OP APOC celebra i suoi 40 anni con risultati record
15/02/2018 Prorogata al 31 marzo la scadenza per l’esonero contributivo spettante ai giovani agricoltori
14/02/2018 Digital divide, Confagricoltura: 'Prendere esempio dalla Germania: investimenti per la copertura digitale delle zone rurali'
14/02/2018 Rijk Zwaan riceve il premio Best Employer 2017/2018
13/02/2018 Agroalimentare: crescita prevista di oltre il 2%, ma restano alcune criticita' sui tempi di pagamento tra le aziende
06/02/2018 Il Consorzio Le Galline Felici lavora con i gruppi di acquisto
05/02/2018 Italia Ortofrutta: il 50% della produzione ortofrutticola nazionale si riconosce nel sistema OP
05/02/2018 Mela Val Venosta consegna l'automezzo per il progetto 'Mobilita' in Alto Adige'
05/02/2018 Comparto ortofrutticolo del Sudest siciliano, la sfida del nuovo consorzio
05/02/2018 Da luglio 2018 stop ai pagamenti in contanti
02/02/2018 Giovani e lavoro: nascono 300 imprese al giorno, boom in agricoltura
01/02/2018 Le giuste informazioni permetteranno di sviluppare in anticipo un piano vendite
31/01/2018 Vendere all'estero: la mappa dei Paesi a rischio e di quelli tranquilli
26/01/2018 Giuseppe Calcagni laureato in Kazakhstan
25/01/2018 I produttori ucraini si uniscono per accedere al mercato globale
24/01/2018 Serena Pittella presenta le 'Donne dell'Ortofrutta' ai Protagonisti e lancia il programma 2018
23/01/2018 Cofinanziamento Ue per la promozione delle imprese
23/01/2018 OP Rosaria: l'altissima qualita' nelle arance rosse si ottiene al costo di enormi sacrifici
22/01/2018 Al via il voucher di 10mila euro per la digitalizzazione delle Pmi

 

Inserisci un commento:

Nome: *
Email: *
Città: *
Paese: *
  Mostra indirizzo mail
Commento: *
Inserisci il codice
*