Avvisi

Ricerca di personale




Specialecontinua »

Top 5 - ieri

Top 5 - ultima settimana

Top 5 - ultimo mese

Commenti recenticontinua »

Altre notizie

Notizie economiche



Iran: identificato un fitoplasma associato alla malattia della foglia piccola nel melograno

L'Iran è uno dei più importanti produttori ed esportatori di melagrane nel mondo, con una produzione annua di circa 900 mila tonnellate e un'esportazione annuale di oltre 150mila.


A) Melograno infetto da fitoplasma PLL; B) Melograno sano.

Fra il 2012 e il 2014, sono stati segnalati alberi di melograno che presentavano foglie piccole, sintomo di un fitoplasma conosciuto come PLL (=Pomegranate Little Leaf), in molti frutteti di Khafr (KPLL) e Neyriz (NPLL) della provincia di Fars (Iran).

Ricercatori iraniani e italiani hanno prelevato campioni infetti e hanno caratterizzato il fitoplasma. Le analisi molecolari hanno mostrato che le sequenze nucleotidiche di entrambi i ceppi (KPLL e NPLL) erano identiche e appartenevano al gruppo di fitoplasmi 16SrII, sottogruppo D.

Inoltre i ricercatori spiegano che i ceppi di fitoplasmi prelevati dalle piante delle due aree di coltivazione presentavano una corrispondenza del 99% con un fitoplasma associato alla fillodia del sesamo, coltivato nei campi vicino a Jahrom.

Nella provincia di Fars, il fitoplasma della fillodia del sesamo è trasmesso dalla cicalina, Circulifer haematoceps, pertanto si deve ancora stabilire quale sia il ruolo del fitoplasma del sesamo e del suo vettore nella epidemiologia della malattia PLL. Sono in corso studi per verificare questa funzione epidemiologica al fine di definire la migliore gestione della malattia e prevenire l'insorgenza di situazioni critiche sul melograno. I ricercatori concludono che si tratta comunque della prima segnalazione di un fitoplasma del gruppo 16SrII su melograno.

Fonte: Mohammad Salehi, Seyyed Alireza Esmailzadeh Hosseini, Rasoul Rasoulpour, Elham Salehi, Assunta Bertaccini, 'Identification of a phytoplasma associated with pomegranate little leaf disease in Iran', 2016, Crop Protection, Vol. 87, pag. 50-54. www.sciencedirect.com/science/article/pii/S0261219416300680

Contatti:
Mohammad Salehi
Plant Protection Research Dept., Fars Agricultural and Natural Resources Research and Education Center, AREEO, Zarghan, Iran
Email: salehi_abarkoohi@yahoo.com

Data di pubblicazione: 29/08/2016
Autore: Emanuela Fontana
Copyright: www.freshplaza.it



 


 

Altre notizie relative a questo settore:

23/02/2018 La Colombia potrebbe diventare il secondo piu' importante produttore di avocado
23/02/2018 Belgio: disponibili le prime mele Magic Star in quantita' limitate
23/02/2018 Le mele ucraine si adattano perfettamente al mercato svedese
23/02/2018 Nocciola Piemonte IGP: avviate le procedure per aggiungere la dicitura 'delle Langhe'
23/02/2018 Royal Gala, William e uve apirene tirano la volata al bio
23/02/2018 Melinda: previste buone remunerazioni per i frutticoltori
23/02/2018 Gruppo di Contatto Fragola Italia-Francia-Spagna: la Basilicata resta il primo produttore italiano
23/02/2018 I produttori italiani di kiwi in visita in Nuova Zelanda
22/02/2018 Accordo tra Intesa Sanpaolo e Loacker per per sostenere la filiera della produzione di nocciole italiane
22/02/2018 Stagione ottima per i melicoltori polacchi
22/02/2018 USA: i melicoltori piantano piu' ettari di mele EverCrisp
22/02/2018 Kiwi al Sud Italia: un'opportunita' in continua espansione
22/02/2018 La stagione spagnola dell’avocado finira' un mese prima con prezzi molto alti
22/02/2018 Ai kiwi neozelandesi di grosso calibro, seguono quelli piccoli italiani
21/02/2018 Pink Lady fa il pienone al Fruit Logistica
21/02/2018 Record per i prezzi delle mele spagnole
21/02/2018 Report annuale 2017 sull'import/export di mele cinesi
21/02/2018 Guide tascabili Dole per (ri)scoprire tutto il meglio della frutta e come e' facile mangiarla
21/02/2018 Una stagione anomala per l'avocado verde
21/02/2018 Coprire i ciliegi ormai e' una priorita'

 

Inserisci un commento:

Nome: *
Email: *
Città: *
Paese: *
  Mostra indirizzo mail
Commento: *
Inserisci il codice
*