Avvisi

La Clessidra

Ricerca di personale




Specialecontinua »

Top 5 - ieri

Top 5 - ultima settimana

Top 5 - ultimo mese

Commenti recenticontinua »

Altre notizie

Notizie economiche



Radicchi, non male ma neppure benissimo

C'è molto prodotto sui mercati e ciò è dovuto anche all'andamento climatico. I prezzi sono inferiori rispetto a quelli della scorsa stagione. Variano molto a seconda delle tipologie e della qualità. Riassumendo, si può dire che non sono molto soddisfacenti, ma neppure un disastro come capitato in certe annate. Senza infamia e senza lode, per usare una frase fatta.



Così Roberto Bolla dell'azienda veneta Bolla Ferdinando descrive l'attuale mercato dei radicchi. "Produciamo e commercializziamo tutti i tipi di radicchi. Al 70% abbiamo coltivazioni nostre; per la restante parte ci affidiamo a degli agricoltori conferitori. Volendo dare un giudizio sulla campagna prezzi fino ad oggi, direi che non mancano le ombre, specie in novembre quando si è avuto un surplus. Poi ci sono stati anche dei miglioramenti, a fasi alterne. Di certo, finora non possiamo parlare, in generale, di una stagione esaltante. Per fortuna la qualità e la shelf life sono buone".



Bolla poi scende nel particolare della propria azienda: "Vendiamo gran parte della produzione alla Gdo. Anche grazie a nuovi clienti, siamo soddisfatti di come riusciamo a piazzare il prodotto in tempi rapidi. Abbiamo quantità non indifferenti e, contando anche altre referenze, fatturiamo circa 20 milioni di euro l'anno".



L'imprenditore aggiunge che non è facile accontentare tutti. Aziende come la sua spesso si trovano fra l'incudine e il martello: Gdo che punta tutto sul prezzo basso, produttori che devono far quadrare i bilanci, costi fissi in azienda di commercializzazione che non possono essere compressi.

"Abbiamo ampliato le zone di produzione - conclude Bolla - così da essere presenti con il prodotto praticamente 12 mesi l'anno. Quando si ha a che fare con la Gdo, è fondamentale il rapporto diretto quotidiano. Non si può più pensare al lusso di staccare per qualche mese per poi riproporsi come se nulla fosse. Durante l'assenza, infatti, altri competitor si fanno avanti".

Contatti:
Bolla Ferdinando
Via Perazzolo 13/b
37032 Monteforte D'Alpone (VR) - Italy
Tel.: +39 (0)45 7612025
Fax: +39 (0)45 6102005
Email: info@bollaferdinando.it 
Web: www.bollaferdinando.it

Data di pubblicazione: 10/01/2018
Autore: Cristiano Riciputi
Copyright: www.freshplaza.it



 


 

Altre notizie relative a questo settore:

19/06/2018 Il Pomodoro giallo del Cilento ha la sua Comunita'
19/06/2018 Europa: comincia la stagione della carota novella
19/06/2018 Nasce iLcamone, quello vero: un marchio unico di Syngenta a tutela dell'originale
19/06/2018 Al via la raccolta dell'aglio rosso di Sulmona
19/06/2018 Datterino Miele, un alleato di gusto per le produzioni invernali
18/06/2018 Il cancro batterico del pomodoro
18/06/2018 E' mania per la Coppa del Mondo: verdure tedesche con un look ad hoc per l'occasione
18/06/2018 Di Meo Remo amplia le superfici con obiettivo produzione di erbe aromatiche 100% bio
15/06/2018 Lattughe e pomodori da pieno campo: buona la richiesta
15/06/2018 Certificazione BRC per l'azienda di germogli Vivo
15/06/2018 Rucola della Piana del Sele a un passo dall'IGP
15/06/2018 Piano Conti punta sul Cuore di Bue per soddisfare la GDO nazionale
14/06/2018 Cina: la lattuga idroponica e' la preferita dai ristoranti
14/06/2018 Prodotti regionali rari insieme alle specialita' orticole, anche a domicilio
13/06/2018 Sipo lancia le insalate pronte con germogli Super Veggies
13/06/2018 Svizzera: il 2018 e' iniziato con troppe carote e poche mele
13/06/2018 Grecia: sono i giovani a dare valore agli ortaggi biologici
13/06/2018 Cambiamenti climatici: in futuro a rischio la produzione di pomodori, legumi e verdure
12/06/2018 Alto Adige: buona la stagione degli asparagi, oltre 62 tonnellate prodotte
12/06/2018 La rucola della Piana del Sele sara' IGP

 

Inserisci un commento:

Nome: *
Email: *
Città: *
Paese: *
  Mostra indirizzo mail
Commento: *
Inserisci il codice
*