Avvisi

Ricerca di personale






Specialecontinua »

Top 5 - ieri

Top 5 - ultima settimana

Top 5 - ultimo mese

Commenti recenticontinua »

Altre notizie

Notizie economiche



Prezzi della verdura svizzera stabili rispetto a quelli esteri

I prezzi al consumo delle verdure sono di solito molto più alti in Svizzera rispetto all'estero. Un'analisi dell'evoluzione dei prezzi dal 2014 mostra però che, nell'arco dell'anno, le quotazioni svizzere subiscono oscillazioni meno forti rispetto alle vicine Francia e Germania.

Per seguire le evoluzioni dei prezzi nei diversi Paesi, per ognuno di essi è stato calcolato un indice dei prezzi con le quotazioni al consumo locali della verdura. In tale calcolo sono stati considerati ortaggi a frutto, tuberi e radici, ortaggi a bulbo e cavoli nonché insalate (escl. bio).



Indici in Germania e Francia
Nell'evoluzione dei prezzi dal 2014, è sorprendente che quelli della verdura in Germania e in Francia da giugno ad agosto siano nettamente più convenienti rispetto ai mesi invernali. Questa situazione rispecchia la maggiore offerta estiva che determina di conseguenza prezzi più vantaggiosi rispetto al periodo invernale.

All'inizio del 2017 l'ondata di freddo abbattutasi sull'area mediterranea ha determinato una particolare penuria dell'offerta di ortaggi a livello europeo, quindi i prezzi della verdura osservata a febbraio 2017 hanno segnato un rincaro di circa il 70% rispetto a luglio 2014. A causa della riduzione delle forniture in questo periodo anche in Svizzera si è registrato un forte aumento dei prezzi nel commercio.

Effetti della protezione doganale
Normalmente in Svizzera nella stagione orticola si registra un'impennata dei prezzi. In questo periodo sul mercato è presente merce locale che, a causa degli elevati costi di produzione, è più cara rispetto alla merce estera. Si importa soltanto se l'offerta indigena non copre il fabbisogno, altrimenti si applicano le elevate aliquote di dazio fuori contingente. Con il regime di protezione doganale si riduce quindi l'offerta di merce estera per cui la verdura nel commercio al dettaglio svizzero subisce un rincaro.

Da aprile a giugno l'indice dei prezzi della verdura svizzera è quindi aumentato per diminuire nuovamente da settembre a novembre. Questa evoluzione dei prezzi è inversa a quella registrata in Francia e in Germania dove si osservano differenze di prezzo tra estate e inverno più nette rispetto alla Svizzera. La protezione doganale contribuisce quindi a mantenere il livello dei prezzi della verdura in Svizzera stabilmente elevato rispetto ai Paesi vicini osservati.

Fonte: www.blw.admin.ch

Data di pubblicazione: 14/09/2017



 


 

Altre notizie relative a questo settore:

22/11/2017 La richiesta dei mini ortaggi aumenta intorno alle festivita'
22/11/2017 Grandi risultati per i carciofi romaneschi Nunhems ® coltivati in Sardegna
22/11/2017 Vilmorin presenta a Battipaglia (SA) la sua gamma baby leaf
22/11/2017 Lattuga di IV Gamma: effetto della luce sulla qualita' durante la shelf-life
21/11/2017 IV Gamma: la sopravvivenza batterica dipende dalla concentrazione di cloro libero
21/11/2017 Le gelate notturne potrebbero favorire la commercializzazione delle verdure italiane
21/11/2017 Pomodori: transizione tra la stagione olandese e quella spagnola
20/11/2017 Germania: il consumo di cavolfiori langue, problemi con le vendite
17/11/2017 L'Aglio Bianco Polesano DOP al Buonaitalia Trade Show 2017
17/11/2017 Con i funghi esotici si possono ottenere margini interessanti, ma serve impegno
17/11/2017 Stagione regolare per lo zenzero indiano
17/11/2017 Catania: resoconto del seminario sulla lotta agli illeciti nel settore del materiale di propagazione vegetale di piante ortive
17/11/2017 Pomodoro San Marzano: le zone di produzione potrebbero diventare Patrimonio Culturale Nazionale
17/11/2017 La prossima stagione della lattuga sara' segnata da offerta instabile e carenze
17/11/2017 Sono le condizioni climatiche che definiscono il mercato
16/11/2017 Il Radicchio di Chioggia Igp sbarca in Finlandia con la Settimana della cucina italiana
16/11/2017 Almeria (Spagna): il virus New Delhi riduce e ritarda la produzione di zucchine
16/11/2017 Francia: il consumo di prodotti biologici cresce del 10% ogni anno
15/11/2017 Regolazione della condensa all'interno delle buste di insalate di IV gamma
15/11/2017 I broccoli spagnoli hanno una marcia in piu'

 

Inserisci un commento:

Nome: *
Email: *
Città: *
Paese: *
  Mostra indirizzo mail
Commento: *
Inserisci il codice
*