Avvisi

Ricerca di personale






Specialecontinua »

Top 5 - ieri

Top 5 - ultima settimana

Top 5 - ultimo mese

Commenti recenticontinua »

Altre notizie

Notizie economiche



MultiVegiClean: un progetto che studia l'uso degli ultrasuoni nella pulizia degli ortaggi a foglia

L'organizzazione di produttori Pfalzmarkt eG, una delle maggiori in Germania, sta valutando l'efficacia di metodi alternativi di lavaggio degli ortaggi a foglia, per ridurre considerevolmente l'uso di acqua potabile. La riduzione della carica batterica, secondo il progetto denominato "MultiVegiClean", si potrebbe ottenere anche combinando ultrasuoni con getti d'acqua.

Il meccanismo principale di lavaggio deriva dalla creazione - mediante ultrasuoni - di bolle di gas nel fluido le quali, implodendo, creano microgetti sufficientemente potenti per rimuovere lo sporco dagli ortaggi a foglia. Gli ultrasuoni possono essere dosati a seconda dell'intensità di lavaggio che si desidera ottenere.

Un altro metodo è basato sulla generazione di getti modulati di acqua, mediante la combinazione tra getti continui di acqua e ultrasuoni che vanno a provocare delle perturbazioni nella struttura del fluido; in tal modo si ottiene una forza pulitrice a impulsi, più efficace del getto continuo.

I componenti impiegati per le sperimentazioni sono stati forniti dalla ditta Weber Ultrasonics AG, una delle principali in Europa per questo genere di tecnologie.

Oltre ai cambiamenti nel processo di lavaggio, hanno chiaramente impatto sull'efficacia della pulizia anche il design delle vasche e quello delle delle linee. In tal caso, il costruttore è il German Institute for Food Technologies e.V. (DIL).

Gli esperti stanno valutando l'influenza del trattamento a ultrasuoni sulla lattuga, per verificare eventuali impatti sulla struttura delle foglie. L'obiettivo è infatti quello di minimizzare le perdite qualitative nel nuovo sistema. Studi e ricerche sono anche condotti sul fronte microbiologico.

Il progetto MultiVegiClean è sostenuto dal ministero tedesco per l'istruzione e la ricerca.

Per maggiori informazioni:
Dr. Thomas Dreyer
Weber Ultrasonics AG
Im Hinteracker 7
76307 Karlsbad
Tel.: +49 07248 9207217
Email: t.dreyer@weber-ultrasonics.com

Data di pubblicazione: 06/09/2017



 


 

Altre notizie relative a questo settore:

18/06/2018 L'innovazione vegetale rischia di bloccarsi senza un accesso semplificato alle risorse genetiche
13/06/2018 Piantare alberi da frutto non potrebbe essere piu' facile
12/06/2018 In India, uva da tavola selezionata dai robot
11/06/2018 I robot ci salveranno dalla carenza di manodopera nel settore fragole
11/06/2018 Le patatine del futuro grazie alla stampa 3D
08/06/2018 Un brevetto dell'Universita' di Bolzano per riutilizzare gli scarti della lavorazione delle mele
06/06/2018 Una societa' cinese di innovazione tecnologica si afferma sui mercati d'oltremare
06/06/2018 La cucina robotica che prepara piatti vegetariani, vegani e gluten free
05/06/2018 Bonduelle apre un nuovo centro dell'innovazione
01/06/2018 Alternative al rame e agli insetticidi per l'agricoltura bio: una ricerca italiana
01/06/2018 Il robot impollinatore BrambleBee: un'enorme ape su ruote, con braccio meccanico
31/05/2018 Innovazione e sviluppo sostenibile: Vertical farming a Torino
30/05/2018 Dopo le babyleaf fuori suolo, quelle senza la mano dell'uomo
28/05/2018 Ridurre il costo della manodopera e migliorare la crescita dei raccolti di piccoli frutti
24/05/2018 Agricoltura hi-tech, semina miliardi e pensa sostenibile
23/05/2018 Interpoma 2018 da' spazio alle idee innovative con lo Startup Village
21/05/2018 Impollinazione noce con drone: esperienza italiana in Portogallo
18/05/2018 Cosenza: Confindustria premia la macchina che funziona con gli scarti delle arance
17/05/2018 Lanciato un induttore di colore per l'uva rossa
16/05/2018 Il packaging riciclabile in ortofrutta tira: la proposta compostabile di Itali'

 

Inserisci un commento:

Nome: *
Email: *
Città: *
Paese: *
  Mostra indirizzo mail
Commento: *
Inserisci il codice
*