Avvisi

Ricerca di personale




Specialecontinua »

Top 5 - ieri

Top 5 - ultima settimana

Top 5 - ultimo mese

Commenti recenticontinua »

Altre notizie

Notizie economiche



Machine Learning: il futuro della vendita al dettaglio di frutta e verdura?

Il retail dei prodotti ortofrutticoli è un'industria estremamente competitiva e in perenne trasformazione. Detto questo, i rivenditori sono sempre alla ricerca di opportunità per anticipare la concorrenza, e Machine Learning sembra essere una di queste: una tecnologia emergente che lascia intravedere enormi promesse per quest'industria. Portando i prodotti nell'era dell'informatica, i retailer possono incrementare i profitti e la crescita, ridurre gli sprechi, e molto altro.

A differenza di molti altri prodotti presenti nei negozi, gli ortofrutticoli hanno di solito una conservabilità a scaffale limitata. I negozi ne richiedono in continuazione, cercando, al contempo, di eliminare i prodotti ormai deperiti dagli scaffali, in quanto l'ultima cosa che vogliono è dare una brutta immagine dei negozi ai clienti consumatori.

Utilizzando il sistema automatizzato Machine Learning, il retailer può regolare lo stoccaggio in base alla domanda sempre mutevole nel punto vendita e ridurre la quantità di alimenti gettati via nel momento in cui si accumula un eccesso di merce nei negozi.

Gran parte dei rivenditori ha fatto finora uso dei dati delle vendite per determinare la domanda dei prodotti. Il problema di questo metodo di stoccaggio sta nel non tener conto di ogni cambiamento, oltre a non offrire possibilità di crescita. Il sistema Machine Learning non solo può calcolare con maggiore precisione la domanda e proporre, di conseguenza, gli investimenti più sicuri, ma addirittura calcolare i rischi nel sondare nuove possibilità di crescita.

Questo sistema riduce le probabilità che il prodotto vada fuori scorta; infatti quando questo accade i compratori rimangono insoddisfatti e devono andare da qualche altra parte a cercarlo. Ciò può influire negativamente sulla fedeltà dei clienti che non riescono a trovare in negozio ciò di cui hanno bisogno.

Per integrare ai vostri metodi il sistema Machine Learning non è necessario un investimento impegnativo. I programmi Machine Learning sono anche disponibili nella versione cloud. Questa versione delega a terzi il possesso di computer e lo svolgimento del lavoro e permette ai rivenditori di avere meno seccature, facendo sì che possano concentrarsi sulle vendite.

Fonte: mckinsey.com

Data di pubblicazione: 21/12/2016



 


 

Altre notizie relative a questo settore:

21/06/2018 Un'innovativa serra da interni per avere l'orto dentro casa
20/06/2018 Phoenicia, una nuova piattaforma digitale per il commercio ortofrutticolo
19/06/2018 Scoperta l'attivita' antimicrobica di estratti di funghi antartici contro i batteri fitopatogeni
18/06/2018 L'innovazione vegetale rischia di bloccarsi senza un accesso semplificato alle risorse genetiche
13/06/2018 Piantare alberi da frutto non potrebbe essere piu' facile
12/06/2018 In India, uva da tavola selezionata dai robot
11/06/2018 I robot ci salveranno dalla carenza di manodopera nel settore fragole
11/06/2018 Le patatine del futuro grazie alla stampa 3D
08/06/2018 Un brevetto dell'Universita' di Bolzano per riutilizzare gli scarti della lavorazione delle mele
06/06/2018 Una societa' cinese di innovazione tecnologica si afferma sui mercati d'oltremare
06/06/2018 La cucina robotica che prepara piatti vegetariani, vegani e gluten free
05/06/2018 Bonduelle apre un nuovo centro dell'innovazione
01/06/2018 Alternative al rame e agli insetticidi per l'agricoltura bio: una ricerca italiana
01/06/2018 Il robot impollinatore BrambleBee: un'enorme ape su ruote, con braccio meccanico
31/05/2018 Innovazione e sviluppo sostenibile: Vertical farming a Torino
30/05/2018 Dopo le babyleaf fuori suolo, quelle senza la mano dell'uomo
28/05/2018 Ridurre il costo della manodopera e migliorare la crescita dei raccolti di piccoli frutti
24/05/2018 Agricoltura hi-tech, semina miliardi e pensa sostenibile
23/05/2018 Interpoma 2018 da' spazio alle idee innovative con lo Startup Village
21/05/2018 Impollinazione noce con drone: esperienza italiana in Portogallo

 

Inserisci un commento:

Nome: *
Email: *
Città: *
Paese: *
  Mostra indirizzo mail
Commento: *
Inserisci il codice
*