Avvisi

Ricerca di personale




Specialecontinua »

Top 5 - ieri

Top 5 - ultima settimana

Top 5 - ultimo mese

Commenti recenticontinua »

Altre notizie

Notizie economiche



Dopo i riscontri positivi in Germania, Svizzera e Regno Unito

Azienda Dorilli: con il ciliegino Kamarino puntiamo al mercato nazionale di alta qualita'

Il mercato europeo sta orientandosi verso la fascia top (elevata qualità) del pomodoro ciliegino. Per cogliere questa sfida, da quattro anni l'azienda agricola siciliana Dorilli di Acate, in provincia di Ragusa, si è specializzata nella coltivazione e vendita di un pomodoro ciliegino ad alto gusto denominato Kamarino.

"In un mercato evoluto, - spiega a FreshPlaza Guido Grasso, amministratore dell'azienda - con il termine elevata qualità si intendono non solo caratteristiche di gusto superiore, ma la garanzia di una gestione di lotta integrata in campagna, la freschezza della parte verde del pomodoro e una tenuta superiore al normale della bacca, oltre alla certezza di quantità costanti fornite ogni settimana. Per fare questo, coltiviamo nelle cosiddette serre attive, vale a dire dotate di riscaldamento e controllo climatico, con minimo utilizzo di fitofarmaci."



L'azienda Dorilli è già attiva nella produzione di diverse tipologie di pomodoro, destinate principalmente al mercato inglese. Su 8,5 ettari, tutti coperti da serre, l'azienda produce per 9 mesi l'anno (dal primo di novembre al 30 luglio) un totale di circa 7-800.000 kg di pomodori. "Teniamo sotto controllo le nuove varietà immesse sul mercato, ma all'interno di un sistema di coltivazione così sofisticato, cambiare cultivar è complicato e si procede più lentamente".



Destinato principalmente all'estero - Grande distribuzione organizzata di Regno Unito, Germania e Svizzera - il pomodorino, per i maggiori costi di produzione e organizzazione aziendale, arriva sullo scaffale a un prezzo superiore. Grasso sottolinea: "Affrontiamo due tipi di problemi; da un lato la concorrenza dei produttori francesi e olandesi, dall'altro la difficoltà ad inserirsi su questa fascia di prezzo con il prodotto siciliano."

"In quattro anni l'azienda è riuscita a entrare sul mercato nel periodo tradizionale per la produzione siciliana, da novembre ad aprile, mentre risulta più difficile consolidare le presenze nel periodo tardo-primaverile ed estivo, cioè i mesi di maggio, giugno e luglio quando, secondo l'immaginario dei clienti esteri, il nostro pomodoro non sarebbe più di qualità elevata."



Il prodotto viene confezionato finito in flow pack o, nel caso del mercato inglese, semilavorato: qui, infatti, per i prodotti ortofrutticoli è richiesta la data di scadenza e non la semplice data di confezionamento, come negli altri paesi. "Sul mercato tedesco - prosegue il dirigente - inviamo il nostro pomodoro nelle nostre confezioni, mentre per altri clienti lavoriamo sotto la Private label del distributore. Spesso i clienti preferiscono usare confezioni proprie. Comunque utilizziamo sempre il nome Kamarino come identificativo del nostro prodotto."

Il rapporto con la Gdo nazionale italiana
"Stiamo iniziando a collaborare con qualche insegna della Gdo nazionale, soprattutto piccole forniture ai primi di aprile. La mia percezione è che il consumatore italiano, molto attento al prodotto finale, sia pronto per apprezzare un pomodoro come il nostro; più complicato forse è inserirlo a scaffale: in Germania, a seconda della catena, una confezione da 250 grammi ha un prezzo variabile da 1,99 a 2,59 euro, in Italia certe quotazioni sono difficili da raggiungere."



"Come coltivi non è irrilevante - osserva ancora Guido Grasso - Sia le ditte sementiere che la Gdo ritengono che l'agricoltore sia un mezzo necessario alla produzione, e che tutto dipenda da varietà e packaging, ma non è così. E me lo conferma il fatto che la grande distribuzione inglese certifica i prodotti per l'alta gamma, selezionando 3-4 produttori per segmento, quando commercialmente avrebbe tutto l'interesse ad aumentare il parco fornitori."

"Al contrario di quel che si crede, la qualità non dipende solo dal microclima giusto, dall'acqua salata, dall'illuminazione, fattori che risultano determinanti solo in limitati periodi dell'anno. Noi siamo partiti dal concetto dei produttori del nord Europa: qui c'è il sole siciliano, certamente ineguagliabile, ma senza l'implementazione di tecnologie evolute, non si può ottenere elevata qualità".

Contatti
Azienda Agricola Dorilli

Guido Grasso
Contrada Dorilli
Acate (RG)
Tel./Fax: (+39) 0932 801080
Email: info@kamarinotomato.com
Web: www.kamarinotomato.com

Data di pubblicazione: 28/02/2014
Autore: Raffaella Quadretti
Copyright: www.freshplaza.it



 


 

Altre notizie relative a questo settore:

22/06/2018 Aromatiche nella Piana di Albenga: 14 referenze in 11 possibili packaging
22/06/2018 Orticole di stagione: offerta superiore alla domanda in pieno campo, equilibrio per il prodotto da serra
22/06/2018 Fresh Guru raddoppia: 22 ettari di serra dedicati al pomodoro
21/06/2018 Ravanelli nel bicchiere, lo snack pratico e colorato
21/06/2018 Pomodoro da mensa, i prezzi sono troppo bassi
21/06/2018 La Viola di Polignano: conclusione di una campagna molto positiva
20/06/2018 Stagione tedesca degli asparagi 2018: temperature record, rese elevate e prezzi medi bassi
20/06/2018 Nuove varieta' di pomodoro per un mercato sempre piu' esigente
20/06/2018 Pomodoro San Marzano: nuova ricerca per studiarne le proprieta'
20/06/2018 Creativita' senza confini nel pomodoro: Unigen Seeds propone un cambio di paradigma
19/06/2018 Il Pomodoro giallo del Cilento ha la sua Comunita'
19/06/2018 Europa: comincia la stagione della carota novella
19/06/2018 Nasce iLcamone, quello vero: un marchio unico di Syngenta a tutela dell'originale
19/06/2018 Al via la raccolta dell'aglio rosso di Sulmona
19/06/2018 Datterino Miele, un alleato di gusto per le produzioni invernali
18/06/2018 Il cancro batterico del pomodoro
18/06/2018 E' mania per la Coppa del Mondo: verdure tedesche con un look ad hoc per l'occasione
18/06/2018 Di Meo Remo amplia le superfici con obiettivo produzione di erbe aromatiche 100% bio
15/06/2018 Lattughe e pomodori da pieno campo: buona la richiesta
15/06/2018 Certificazione BRC per l'azienda di germogli Vivo

 

Commenti:


Eccezionale pomodorino ma l’ho conosciuto solo a Sciacca. Dove si trova in provincia di Ragusa per poterlo comprare?
Sigona Attilio, Pozzallo, Italia (email) - 12/03/2018 20:47:33


Eccezionale pomodorino ma l’ho conosciuto solo a Sciacca. Dove si trova in provincia di Ragusa per poterlo comprare?
Sigona Attilio, Pozzallo, Italia (email) - 12/03/2018 20:19:11


Inserisci un commento:

Nome: *
Email: *
Città: *
Paese: *
  Mostra indirizzo mail
Commento: *
Inserisci il codice
*