Avvisi

La Clessidra

Ricerca di personale




Specialecontinua »

Top 5 - ieri

Top 5 - ultima settimana

Top 5 - ultimo mese

Commenti recenticontinua »

Altre notizie

Notizie economiche



Domanda PAC 2017, ecco tutte le nuove scadenze

Dopo la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale dell'Ue è ufficiale la proroga al 15 giugno della scadenza per la presentazione della Domanda PAC per il 2017. Lo slittamento riguarda la Domanda Unica per i Pagamenti diretti (compresa la domanda di accesso alla Riserva nazionale per il 2017 e il termine ultimo per il deposito dei contratti di fornitura del pomodoro da industria) e la presentazione delle domande dello Sviluppo rurale relative alle misure a superficie e alle misure connesse agli animali. Per le misure dello Sviluppo rurale, è bene precisare che la proroga dovrà essere recepita dalle Regioni con proprio provvedimento.

Lo slittamento della domanda riguarderà anche l'aiuto "de minimis" ai produttori di grano duro in attuazione del DM n.11000/2016 il cui termine di presentazione è legato alla data di scadenza della Domanda Unica. Ma vediamo nel dettaglio tutte le altre novità, secondo quanto comunicato da Agea.

Per le domande di modifica ai sensi dell'art. 15 del Reg. (UE) n. 809/2014 (senza penalità) c'è la proroga dal 31 maggio al 15 giugno 2017.

La comunicazione per cause di forza maggiore e circostanze eccezionali va inoltrata entro i 15 giorni lavorativi a decorrere dal momento in cui sia possibile procedervi e, comunque, non oltre l'11 giugno 2018.

La comunicazione per cessione aziende va fatta non oltre l'11 giugno 2018. La presentazione tardiva della Domanda Unica Iniziale, cioè successivamente al 15 giugno (con penalità) può essere fatta fino al 10 luglio 2017.

Per la presentazione tardiva (successiva al 15 giugno 2017) delle domande di modifica ai sensi dell'art. 15 del Reg. (UE) n. 809/2014 (con penalità) il termine è il 10 luglio 2017.

Per quanto riguarda infine il trasferimento titoli campagna 2017, ferma restando la necessità della detenzione delle superfici da parte dell'agricoltore al 15 maggio 2017, gli atti possono essere sottoscritti e registrati fino alla data ultima di presentazione della domanda unica 2017, anche tardiva a norma dell'art. 13 del Reg. (UE) n. 640/2014, tenendo presente che, in ogni caso, la presentazione della domanda di trasferimento deve essere effettuata entro il termine improrogabile del 10 luglio 2017.

Fonte: www.ilpuntocoldiretti.it

Data di pubblicazione: 19/05/2017



 


 

Altre notizie relative a questo settore:

31/07/2017 Maltempo, danni in vaste zone del nord d'Italia
31/07/2017 Quale effetto della Brexit sulla privativa comunitaria per le varieta' vegetali?
31/07/2017 McDonald's lancia l'hamburger con il kale ma i social non gradiscono
31/07/2017 Egitto: esportazioni agricole aumentate del 12%
31/07/2017 Eurostat: da dove vengono frutta e verdura europee
31/07/2017 Aiuti agli agricoltori: ma dove sono queste grandi lotte millantate?
31/07/2017 Buona estate! Riprendiamo le pubblicazioni tra qualche settimana!
28/07/2017 Sicilia: in pagamento i contributi bio
28/07/2017 Paesi Bassi: multe milionarie e servizio civile per i produttori fraudolenti
28/07/2017 Incontro a Washington tra ministri dell'agricoltura italiana e USA
28/07/2017 Siccita': stato di calamita' per sei regioni italiane
28/07/2017 Sudafrica: i produttori temono enormi perdite per via della siccita'
27/07/2017 ULTIMI AGGIORNAMENTI? Consulta La Clessidra!
27/07/2017 Confagricoltura: attivare un piano nazionale per non rimanere senza acqua
27/07/2017 La Fondazione Mach diventa organismo competente dell'Autorita' europea per la sicurezza alimentare
27/07/2017 Reti anti-insetto: efficacia e soluzioni per l'apertura delle testate
27/07/2017 Italia: in attesa di una nuova ondata di caldo, grandine e temporali tengono banco
27/07/2017 Gli standard elevati si raggiungono solo con un proprio centro di imballaggio
26/07/2017 Condizioni piu' rigide per la vendita di terreni agricoli serbi agli stranieri
26/07/2017 Sicilia: un bond da 50 milioni di euro da Unicredit per la filiera agricola

 

Inserisci un commento:

Nome: *
Email: *
Città: *
Paese: *
  Mostra indirizzo mail
Commento: *
Inserisci il codice
*