Avvisi

La Clessidra

Ricerca di personale




Specialecontinua »

Top 5 - ieri

Top 5 - ultima settimana

Top 5 - ultimo mese

Commenti recenticontinua »

Altre notizie

Notizie economiche



Domanda PAC 2017, ecco tutte le nuove scadenze

Dopo la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale dell'Ue è ufficiale la proroga al 15 giugno della scadenza per la presentazione della Domanda PAC per il 2017. Lo slittamento riguarda la Domanda Unica per i Pagamenti diretti (compresa la domanda di accesso alla Riserva nazionale per il 2017 e il termine ultimo per il deposito dei contratti di fornitura del pomodoro da industria) e la presentazione delle domande dello Sviluppo rurale relative alle misure a superficie e alle misure connesse agli animali. Per le misure dello Sviluppo rurale, è bene precisare che la proroga dovrà essere recepita dalle Regioni con proprio provvedimento.

Lo slittamento della domanda riguarderà anche l'aiuto "de minimis" ai produttori di grano duro in attuazione del DM n.11000/2016 il cui termine di presentazione è legato alla data di scadenza della Domanda Unica. Ma vediamo nel dettaglio tutte le altre novità, secondo quanto comunicato da Agea.

Per le domande di modifica ai sensi dell'art. 15 del Reg. (UE) n. 809/2014 (senza penalità) c'è la proroga dal 31 maggio al 15 giugno 2017.

La comunicazione per cause di forza maggiore e circostanze eccezionali va inoltrata entro i 15 giorni lavorativi a decorrere dal momento in cui sia possibile procedervi e, comunque, non oltre l'11 giugno 2018.

La comunicazione per cessione aziende va fatta non oltre l'11 giugno 2018. La presentazione tardiva della Domanda Unica Iniziale, cioè successivamente al 15 giugno (con penalità) può essere fatta fino al 10 luglio 2017.

Per la presentazione tardiva (successiva al 15 giugno 2017) delle domande di modifica ai sensi dell'art. 15 del Reg. (UE) n. 809/2014 (con penalità) il termine è il 10 luglio 2017.

Per quanto riguarda infine il trasferimento titoli campagna 2017, ferma restando la necessità della detenzione delle superfici da parte dell'agricoltore al 15 maggio 2017, gli atti possono essere sottoscritti e registrati fino alla data ultima di presentazione della domanda unica 2017, anche tardiva a norma dell'art. 13 del Reg. (UE) n. 640/2014, tenendo presente che, in ogni caso, la presentazione della domanda di trasferimento deve essere effettuata entro il termine improrogabile del 10 luglio 2017.

Fonte: www.ilpuntocoldiretti.it

Data di pubblicazione: 19/05/2017



 


 

Altre notizie relative a questo settore:

27/06/2017 Paolo De Castro ospite al Consiglio di CSO Italy: 'L'aggregazione e' l'unico modo per affrontare le sfide dei mercati internazionali'
27/06/2017 Emergenza siccita': i consigli del CREA
27/06/2017 Le piante secolari hanno un Dna sempreverde
27/06/2017 Marco introduce nuovi strumenti per il controllo qualita'
27/06/2017 Il packaging dovrebbe avere una funzione supplementare a quella di trasporto e vendita
27/06/2017 Val di Non: danni ancora da quantificare per recente grandinata
27/06/2017 Lavoro: nuovi voucher online dal 10 luglio
27/06/2017 Pantelleria: un modello di aridocoltura salva-acqua
27/06/2017 Frangivento e reti antiuccelli: elementi utili nella protezione delle piante da piccoli frutti
27/06/2017 Diga di Mignano vuota, colture a secco. Una drammatica testimonianza
27/06/2017 Furto della email di un fornitore: nuovo metodo per mettere a segno delle truffe
26/06/2017 Nuova "Strategia Nazionale Ortofrutta" accolta con favore da Italia Ortofrutta
26/06/2017 Gli agricoltori francesi protestano scaricando tonnellate di frutta spagnola a Perpignan
26/06/2017 Vittoria (RG): primi arresti per caporalato in flagranza di reato
26/06/2017 Frodi UE: sequestri per oltre 1,5 milioni di euro
26/06/2017 Siccita', Ministro Martina: interventi per salvaguardare l'agricoltura
26/06/2017 Russia: Ue prolunga sanzioni
26/06/2017 Apo Conerpo, nel 2016 export in lieve aumento
23/06/2017 Siccita': Toscana, vertice in Regione
23/06/2017 Siccita': Puglia, morsa del caldo sulle campagne. A Foggia sfiorati i 40° gradi, necessaria irrigazione di soccorso

 

Inserisci un commento:

Nome: *
Email: *
Città: *
Paese: *
  Mostra indirizzo mail
Commento: *
Inserisci il codice
*