Avvisi

La Clessidra

Ricerca di personale




Specialecontinua »

Top 5 - ieri

Top 5 - ultima settimana

Top 5 - ultimo mese

Commenti recenticontinua »

Altre notizie

Notizie economiche



Annata agricola 2016: aumenta il Pil ma calano i consumi degli italiani

Secondo le prime stime del Centro Studi Confagricoltura sull'annata agricola dei primi nove mesi del 2016, si dovrebbe registrare un incremento del valore aggiunto in termini reali per agricoltura, silvicoltura, caccia e pesca del 2%, cioè pari a un incremento di quasi a 30 miliardi di euro. Questi dati indicano non solo un aumento del Pil complessivo (+0,9% su base annua) superiore a quanto previsto, ma anche il superamento dei valori degli ultimi anni.

Il settore è toccato da una dinamica deflativa sul fronte dei prezzi che sta interessando, in particolare, i prezzi all'origine dei prodotti agricoli, soprattutto di alcuni comparti, ed anche i costi di produzione. Secondo Confagricoltura si stima che a fine anno l'andamento complessivo dei prezzi all'origine è mediamente diminuito del 5-6%, rispetto ad un calo medio dei costi di produzione che non dovrebbe superare il 2-2,5%.

Anche dal punto di vista dell'export dei prodotti agricoli si dovrebbe registrare un aumento del 3,5%, con anche valori superiori per l'export di prodotti trasformati, bevande e tabacco.

Nel complesso, il sistema agricolo italiano, nel 2016, evidenzia una maggiore stabilità: il numero delle imprese agricole resta sostanzialmente invariato rispetto al 2015; crescono significativamente sia le imprese condotte in forma societaria, in particolare da società di capitali, sia l'occupazione (+5%).

Per quanto riguarda i consumi alimentari delle famiglie italiane restano invece in linea con i dati negativi degli ultimi anni, in termini reali i consumi dovrebbero ridursi dell'1-1,2% rispetto al 2015. Il calo, in particolare, dovrebbe colpire i consumi di prodotti animali, per i quali si stima una flessione della spesa, in valore, tra il 3 ed il 5%.

Infine, è importante ricordare che il sisma che ha colpito il Centro Italia ha causato ingenti perdite di fatturato ed export.

Data di pubblicazione: 10/01/2017
Autore: Emanuela Fontana
Copyright: www.freshplaza.it



 


 

Altre notizie relative a questo settore:

28/06/2017 Dole ottiene la certificazione Metaenergia
28/06/2017 I Paesi UE verso un accordo sul bio con il Parlamento europeo
28/06/2017 Agea: pagati oltre 200 milioni di euro in favore di 300 mila beneficiari
28/06/2017 Mipaaf: 500 mila euro per finanziare progetti innovativi contro lo spreco alimentare
28/06/2017 Francesco Avanzini nuovo presidente CPR System
28/06/2017 Siccita' e caldo: nulla di nuovo sotto il sole per l'Italia, ma attenti a esagerare
27/06/2017 Paolo De Castro ospite al Consiglio di CSO Italy: 'L'aggregazione e' l'unico modo per affrontare le sfide dei mercati internazionali'
27/06/2017 Emergenza siccita': i consigli del CREA
27/06/2017 Le piante secolari hanno un Dna sempreverde
27/06/2017 Marco introduce nuovi strumenti per il controllo qualita'
27/06/2017 Il packaging dovrebbe avere una funzione supplementare a quella di trasporto e vendita
27/06/2017 Val di Non: danni ancora da quantificare per recente grandinata
27/06/2017 Lavoro: nuovi voucher online dal 10 luglio
27/06/2017 Pantelleria: un modello di aridocoltura salva-acqua
27/06/2017 Frangivento e reti antiuccelli: elementi utili nella protezione delle piante da piccoli frutti
27/06/2017 Diga di Mignano vuota, colture a secco. Una drammatica testimonianza
27/06/2017 Furto della email di un fornitore: nuovo metodo per mettere a segno delle truffe
26/06/2017 Nuova "Strategia Nazionale Ortofrutta" accolta con favore da Italia Ortofrutta
26/06/2017 Gli agricoltori francesi protestano scaricando tonnellate di frutta spagnola a Perpignan
26/06/2017 Vittoria (RG): primi arresti per caporalato in flagranza di reato

 

Inserisci un commento:

Nome: *
Email: *
Città: *
Paese: *
  Mostra indirizzo mail
Commento: *
Inserisci il codice
*