Avvisi

La Clessidra

Ricerca di personale






Specialecontinua »

Top 5 - ieri

Top 5 - ultima settimana

Top 5 - ultimo mese

Commenti recenticontinua »

Altre notizie

Notizie economiche



Annata agricola 2016: aumenta il Pil ma calano i consumi degli italiani

Secondo le prime stime del Centro Studi Confagricoltura sull'annata agricola dei primi nove mesi del 2016, si dovrebbe registrare un incremento del valore aggiunto in termini reali per agricoltura, silvicoltura, caccia e pesca del 2%, cioè pari a un incremento di quasi a 30 miliardi di euro. Questi dati indicano non solo un aumento del Pil complessivo (+0,9% su base annua) superiore a quanto previsto, ma anche il superamento dei valori degli ultimi anni.

Il settore è toccato da una dinamica deflativa sul fronte dei prezzi che sta interessando, in particolare, i prezzi all'origine dei prodotti agricoli, soprattutto di alcuni comparti, ed anche i costi di produzione. Secondo Confagricoltura si stima che a fine anno l'andamento complessivo dei prezzi all'origine è mediamente diminuito del 5-6%, rispetto ad un calo medio dei costi di produzione che non dovrebbe superare il 2-2,5%.

Anche dal punto di vista dell'export dei prodotti agricoli si dovrebbe registrare un aumento del 3,5%, con anche valori superiori per l'export di prodotti trasformati, bevande e tabacco.

Nel complesso, il sistema agricolo italiano, nel 2016, evidenzia una maggiore stabilità: il numero delle imprese agricole resta sostanzialmente invariato rispetto al 2015; crescono significativamente sia le imprese condotte in forma societaria, in particolare da società di capitali, sia l'occupazione (+5%).

Per quanto riguarda i consumi alimentari delle famiglie italiane restano invece in linea con i dati negativi degli ultimi anni, in termini reali i consumi dovrebbero ridursi dell'1-1,2% rispetto al 2015. Il calo, in particolare, dovrebbe colpire i consumi di prodotti animali, per i quali si stima una flessione della spesa, in valore, tra il 3 ed il 5%.

Infine, è importante ricordare che il sisma che ha colpito il Centro Italia ha causato ingenti perdite di fatturato ed export.

Data di pubblicazione: 10/01/2017
Autore: Emanuela Fontana
Copyright: www.freshplaza.it



 


 

Altre notizie relative a questo settore:

11/12/2017 De Castro: nel 2017 calati del 90% gli aiuti UE all'Italia per la promozione di prodotti agroalimentari
11/12/2017 Le Op servono? E a cosa? Ecco la risposta dell'esperto
07/12/2017 Blocco ingiustificato allo stabilimento Agribologna-Conor
07/12/2017 Cimice asiatica: solo le reti e una strategia integrata possono limitarne i danni
07/12/2017 L'Azerbaijan e' pronto per esportare prodotti agricoli in Italia
07/12/2017 Trentino: via libera al sostegno al reddito per i lavoratori stagionali del settore ortofrutta
07/12/2017 Banca nazionale delle terre agricole: 8mila ettari da coltivare
06/12/2017 UE: un miliardo di euro di prestiti a tassi bassi per le Pmi agricole
06/12/2017 Prenota ora la tua campagna banner su FreshPlaza e risparmi sulle tariffe 2018!
06/12/2017 Primo anniversario per FruitsApp
06/12/2017 Consumi alimentari domestici delle famiglie italiane in netta crescita
05/12/2017 Sipo sponsor e fornitore di verdure per una cena solidale
05/12/2017 Impegno di Dole contro i tumori infantili
05/12/2017 UE: il 12 dicembre via libera alla mini-riforma PAC
05/12/2017 Sicilia: in arrivo 2 milioni di euro dalla Regione per i danni del maltempo a Pachino
05/12/2017 CNR: il 2017 e' stato l'anno piu' secco in Italia negli ultimi due secoli
04/12/2017 Le esportazioni frutticole tunisine in aumento del 35% a novembre 2017
04/12/2017 Via libera al disegno di legge contro i reati agroalimentari
04/12/2017 In Germania apprezzamenti per le tecnologie italiane
01/12/2017 Israele: Tel Aviv capitale mondiale dei vegani

 

Inserisci un commento:

Nome: *
Email: *
Città: *
Paese: *
  Mostra indirizzo mail
Commento: *
Inserisci il codice
*