Avvisi

La Clessidra

Ricerca di personale




Specialecontinua »

Top 5 - ieri

Top 5 - ultima settimana

Top 5 - ultimo mese

Commenti recenticontinua »

Altre notizie

Notizie economiche



Arrigoni presente come espositore alla fiera dell'Agricoltura di Novi Sad

Dopo Fruit Logistica a Berlino, ARRIGONI espone all'81ma fiera dell'Agricoltura di Novi Sad con l'obiettivo di diffondere l'esperienza acquisita negli anni in campo di produzione di reti per il controllo climatico e biologico e nello specifico nella produzione di reti antigrandine.

L'azienda Arrigoni si occupa di quattro importanti settori:


Dei quattro, l'Agrotextiles rappresenta il 70% della produzione e propone reti e tessuti – ad alta tenacità e lunga durata – per il controllo climatico e biologico delle coltivazioni e reti di utilità̀: anti-uccelli, antigrandine, frangivento, ombreggianti, anti-brina, anti-insetti, reti di supporto, teli per la pacciamatura, tessuto non tessuto. Al settore professionale si affianca la gamma giardinaggio "city garden".

Tra i prodotti che l'azienda propone, particolarmente utili per la zona, sono le reti antigrandine infatti nella moderna frutticoltura industrializzata, non si può prescindere da alti livelli qualitativi e da una costanza produttiva che permetta di soddisfare le esigenze della moderna distribuzione organizzata. 


Da sinistra a destra: danni da grandine sui frutti e sui rami.

Il filato impiegato per fabbricare le reti ARRIGONI viene prodotto direttamente in azienda partendo dal granulo vergine di polietilene ad alta densità. "Inoltre, l'impegno dei nostri tecnici ci ha permesso di creare prodotti di elevato standard qualitativo. La gamma reti antigrandine ARRIGONI comprende sia reti con tessitura a giro inglese sia reti con tessitura a maglia annodata."

La rete con tessitura a giro inglese è composta in ordito da un doppio filo avvolto a formare la catenella e da un filo di trama nel senso trasversale. Il tessuto è particolarmente robusto ed adatto per impianti che sostengono la rete in pochi punti (es. impianti antigrandine a capannina).

La rete con tessitura a maglia annodata è costituita da catenelle longitudinali e fili di legatura nel senso trasversale, con questo particolare intreccio tutti i fili sono annodati e solidali fra loro e non possono spostarsi. Il tessuto ha una buona elasticità ed è indicato per impianti con molti supporti (es. tunnel per la produzione di piccoli frutti e fragola) e per vecchi impianti con distanza tra le file non costante in modo tale che se in alcuni punti le file si allontanano l’elasticità consente comunque di unire le reti di due file parallele.

Le reti per i frutteti industriali sono generalmente "a giro inglese" e si differenziano per peso e dimensioni della maglia; la scelta di un tipo piuttosto che l'altro dipende da diversi fattori agronomici ed ambientali che vanno valutati caso per caso.

A seguire le nostre proposte:



3112 FRUCTUS 2.2/3.2
Rete antigrandine con le dimensioni del foro 8.4 x 2.8 mm di colore nero e peso di 46 g/ m2

3113 FRUCTUS 2.2/3.2 EXTRARete antigrandine con le dimensioni del foro di 8.0 x 2.8 mm di colore nero, peso di 50 g/ m2


3120 NE FRUCTUS 2.6/3
Rete antigrandine con dimensioni del foro di 7.1 X 3 mm di colore nero, peso di 46 g/ m2.


3140 BT FRUCTUS 2.6/4
Rete antigrandine con dimensioni del foro di 7.1 x 2.5 mm di colore trasparente, peso g 53/m2.


3145 BT FRUCTUS 4/4
Rete antigrandine con dimensioni del foro di 4.4 x 2.5 mm di colore trasparente, peso g
63/ m2.

3150 BT FRUCTUS 5/4Rete antigrandine con dimensioni del foro 3.4 x 2.3 mm di colore trasparente, peso g.
69/ m2.

Per maggiori dettagli sui nostri prodotti vi aspettiamo al nostro stand (in HALL 10) fiera dell'Agricoltura di Novi Sad e vi invitiamo a consultare il sito www.arrigoni.it o a scrivere all'indirizzo email: info@arrigoni.it

Data di pubblicazione: 14/05/2014



 


 

Altre notizie relative a questo settore:

16/01/2018 La Linea Verde in continua evoluzione
16/01/2018 Marocco: aumentano del 36 per cento le esportazioni di frutta e ortaggi verso la Spagna
16/01/2018 Il Centro di Sperimentazione Laimburg in una nuova veste
16/01/2018 Resto al Sud: fino a 200mila euro per imprese giovani
15/01/2018 Zerbinati presenta il suo primo progetto Digital 2018: la Guida per la Remise-en-forme
15/01/2018 Arrivano Le Avventure di Kiwito e Galita: i due frutti supereroi amici dei bambini
15/01/2018 Anno turbolento per i mercati valutari nel 2018
15/01/2018 L'imballaggio in cartone polacco sta attirando molta attenzione
15/01/2018 Cucurbitacee: eccesso di ribasso dei prezzi in Sicilia
15/01/2018 Feromoni e trappole, la frutticoltura ci scommette
12/01/2018 Coldiretti: nel 2017 record per l'export agroalimentare Made in Italy
12/01/2018 Vietnam: le esportazioni di ortofrutta hanno raggiunto i 3,45 miliardi di dollari
12/01/2018 Dole non si quota in Borsa
12/01/2018 ARA Srl cessa l’attivita' di sperimentazione
12/01/2018 Dall'entrata in vigore dell'embargo, la Russia ha distrutto 19.000 ton di alimenti
12/01/2018 Cinque differenti modelli di stenditunnel a marchio Pellerano
11/01/2018 Russia: un coltivatore di fragole alle presidenziali
11/01/2018 Risparmiare soldi adottando il software giusto
10/01/2018 Sara' l'anno della Basilicata ortofrutticola
10/01/2018 Sudafrica: i satelliti aiutano gli agricoltori a usare l'acqua in maniera piu' efficiente

 

Inserisci un commento:

Nome: *
Email: *
Città: *
Paese: *
  Mostra indirizzo mail
Commento: *
Inserisci il codice
*