Avvisi

La Clessidra

Ricerca di personale






Specialecontinua »

Top 5 - ieri

Top 5 - ultima settimana

Top 5 - ultimo mese

Commenti recenticontinua »

Altre notizie

Notizie economiche



Un commerciante straordinario nel cuore e nell'anima

Morto l'ex amministratore delegato Marius de Groot di De Groot Fresh Group

Marius de Groot, ex amministratore delegato dell'olandese De Groot Fresh Group, è morto lo scorso 29 luglio 2018 a seguito della malattia che gli era stata diagnosticata nell'aprile 2016. Con la sua morte, l'azienda familiare dà l'ultimo addio al noto imprenditore affettuosamente chiamato "Don Mario", che si dedicò con passione alla società specializzata nel di commercio ortofrutticolo da molti decenni.

Ha iniziato da bambino a 14 anni andando di porta in porta a vendere frutta e verdura, ed è diventato uno dei più grandi commercianti del settore. Negli anni '70 fu il primo commerciante di frutta olandese a importare autonomamente banane e in seguito anche altri frutti. Ha viaggiato in tutto il mondo, cercando opportunità commerciali e mantenendo i contatti con i fornitori. E' ciò che amava fare, perché Don Mario era una persona vera. Era un commerciante, con un infallibile istinto per gli affari interessanti, ma aveva anche un cuore d'oro. E ha sempre trovato il tempo per chiacchierare o scherzare.

La sua area preferita del mondo era il Sud America. Ha esplorato i Paesi di questo continente passo dopo passo, in un momento in cui le infrastrutture locali e la comunicazione erano molto basilari. In questo modo, ha sviluppato un'enorme rete di fornitori. Alcuni di loro fanno ancora affari con De Groot Fresh Group e sono diventati amici.

Nel 1987, suo fratello Leonard lasciò l'azienda di famiglia. Aveva lavorato con Marius dalla fine degli anni '50. Don Mario ha continuato con i suoi figli William e Ben. Da allora, De Groot ha continuato a crescere. Nel 2005, Marius ha venduto le sue azioni a una società di investimento e ha lasciato la sua posizione di amministratore delegato. E' rimasto coinvolto nella società come membro del Consiglio di sorveglianza. Era anche attivo nel settore immobiliare.

Dopo essersi ritirato completamente dalle sue attività alla De Groot nel 2011, la società è passata totalmente nelle mani capaci dei suoi figli William e Ben, che hanno continuato l'attività, facendola diventare uno specialista sempre all'avanguardia. Marius è sempre rimasto coinvolto, sia in termini di sviluppo del business sia dei dipendenti. Era estremamente orgoglioso del fatto che suo nipote Maik si unisse all'azienda familiare, rappresentando la quarta generazione.

Marius sapeva che non esisteva una cura per le sue condizioni, ma scelse di effettuare trattamenti atti a prolungare la vita il più a lungo possibile. Il 29 luglio è stato costretto a rinunciare alla sua battaglia. E' deceduto in presenza dei suoi cari. Questo ha segnato la fine di una vita unica e dalle mille sfaccettature.

E' possibile esprimere le condoglianze alla famiglia via familie@degrootfreshgroup.nl

Per maggiori informazioni o domande chiamare al +31 6 33888800.

Data di pubblicazione: 30/07/2018



 


 

Altre notizie relative a questo settore:

31/07/2018 Pomodoro da industria: come ridurre lo scarto e aumentare il grado Brix
31/07/2018 Il settore ortofrutticolo potrebbe essere un po' piu' orgoglioso
31/07/2018 Unione europea: eccedenza commerciale nel settore agroalimentare a livelli record
31/07/2018 Buone vacanze a tutti! L'edizione italiana di FreshPlaza torna a fine mese!
31/07/2018 Focus IV gamma: i vantaggi dello schermo riflettente Lumigrey®
31/07/2018 Cimice asiatica, un problema che sta esplodendo
31/07/2018 Aeroclean della Isolcell: la conservabilita' dell'ortofrutta risulta maggiore
30/07/2018 Nuova Zelanda: al settore kiwi manca l'accuratezza dei dati
27/07/2018 Dubai: tre tonnellate di verdura al giorno nel piu' grande orto verticale del mondo
27/07/2018 I cluster di alimentazione e salute uniscono le forze
27/07/2018 Caporalato, in Emilia-Romagna 20 per cento dei lavoratori stagionali sottopagato
26/07/2018 Editing genetico, sentenza Ue: cosi' si abbatte la competitivita' dell'agricoltura italiana ed europea
26/07/2018 Germania: cresce ancora la fiducia dei consumatori
26/07/2018 Imballaggio top-seal piu' sostenibile
26/07/2018 Mutagenesi e Ogm: la Corte di Giustizia UE delude le aspettative
26/07/2018 Bandiere del gusto: la Calabria e i suoi frutti
26/07/2018 La riforma del diritto dei marchi dell'Unione Europea: brand e rappresentazione
26/07/2018 Salvo Laudani lascia la presidenza di Fruitimprese Sicilia
25/07/2018 Frutta estiva: pratiche commerciali sleali lungo la filiera provocano situazioni di crisi diffuse
25/07/2018 Pratiche sleali: Cia, Italia sostenga approvazione rapida Direttiva Ue

 

Inserisci un commento:

Nome: *
Email: *
Città: *
Paese: *
  Mostra indirizzo mail
Commento: *
Inserisci il codice
*