Avvisi

La Clessidra

Ricerca di personale




Specialecontinua »

Top 5 - ieri

Top 5 - ultima settimana

Top 5 - ultimo mese

Commenti recenticontinua »

Altre notizie

Notizie economiche



Attualmente i prezzi al produttore variano fra 0,70 e 1 euro al kg

Estate da dimenticare per il fagiolino, ora in ripresa

Le alte temperature dal 15 luglio 2017 in avanti hanno abbassato drasticamente la produttività del fagiolino. Quando il termometro si è avvicinato ai 40 °C (talvolta superandoli), le piante hanno perso i fiori e la Plv delle aziende è crollata. Stiamo parlando della zona di produzione orientale dell'Emilia-Romagna, ma il discorso vale anche per le altre aree produttive.



Un operatore commerciale del settore ci spiega che, in pratica, dal 15 luglio al 31 agosto la produzione è stata minima e relegata presso le aziende più professionali che sono riuscite, con un costante monitoraggio delle condizioni in campo e una puntuale irrigazione, a salvare l'allegagione.



"Ora si sta rientrando alla normalità - aggiunge l'operatore - sia per quanto riguarda le quantità, sia per la qualità. Anche i prezzi sono buoni, attorno a 0,70-1 euro al kg al produttore, ma le produzioni lorde vendibili per molti agricoltori non sono elevate, per via delle rese al di sotto delle aspettative".


Ammanchi nella germinazione, dovuti alla siccità

I prezzi più alti sono quelli che ottengono le partite migliori, quasi perfette precisa l'operatore commerciale, e si tratta di quantitativi ancora limitati. Il mercato si è risvegliato dopo il 15 agosto e oggi è piuttosto attivo. Molto recettivi sono i Mercati all'ingrosso, ma anche la Gdo cerca buon prodotto confezionato.

Data di pubblicazione: 11/09/2017
Autore: Cristiano Riciputi
Copyright: www.freshplaza.it



 


 

Altre notizie relative a questo settore:

16/01/2018 Cooperativa API: finocchi e zucchine di qualita', ma i prezzi non vanno bene
16/01/2018 Produttore polacco spera di raggiungere nuovi mercati con il pomodoro rosa
16/01/2018 Carciofi: prezzi non remunerativi sul mercato italiano, va meglio all'estero
16/01/2018 Standard di qualita' molto alti nel settore dei porri
16/01/2018 Sicilia, Open Day presso il Centro sperimentale e ricerca della Vvibes
16/01/2018 Alba Bio: il biologico siciliano certificato per i mercati nazionali ed esteri
15/01/2018 La nuova baby leaf che avvicina le distanze: Batdark di Enza Zaden
15/01/2018 Focus sul mercato mondiale dei pomodori
15/01/2018 Spagna: sta accadendo cio' che si temeva nel comparto orticole
15/01/2018 Lancio ufficiale di Momi - SVTS5096: il nuovo collettato di Seminis Monsanto resistente al TYLCV
12/01/2018 L'aglio nero croato e' un successo
12/01/2018 Aglio, da Sulmona buone notizie per mercato e semine
12/01/2018 Il clima mite genera prezzi bassi per le verdure invernali
12/01/2018 Pomodoro siciliano: buoni i prezzi per i rossi, meno bene l'inizio di campagna dei verdi
11/01/2018 Germania: molti gli ostacoli da superare per incrementare la popolarita' dell'indivia
11/01/2018 Dopo l'Epifania, mercati italiani pieni di carciofi
11/01/2018 Trifolati, tagliati, ripieni: ecco le ricette vincenti per i funghi
11/01/2018 Dalla lattuga Iceberg alla mini-Pak Choi
10/01/2018 Francia: la produzione di carote continua a diminuire
10/01/2018 Radicchi, non male ma neppure benissimo

 

Inserisci un commento:

Nome: *
Email: *
Città: *
Paese: *
  Mostra indirizzo mail
Commento: *
Inserisci il codice
*