Avvisi

La Clessidra

Ricerca di personale






Specialecontinua »

Top 5 - ieri

Top 5 - ultima settimana

Top 5 - ultimo mese

Commenti recenticontinua »

Altre notizie

Notizie economiche



Spagna, Murcia: ripresa per la produzione di drupacee di questa campagna

La regione spagnola di Murcia resta al secondo posto come maggiore esportatore di drupacee del paese, con un totale di 183.094 ton prodotte nel 2016, vale a dire il 47% della produzione totale.

Nel 2016, la produzione di drupacee della regione è stata di 396.668 ton. Di questo volume, il 54% corrispondeva a pesche e pesche tabacchiere, il 17% a nettarine e platerine, il 23% ad albicocche, il 5% a susine e poco meno dell'1% a ciliegie. Raccolta, trasformazione e distribuzione hanno coinvolto circa 20mila persone.

Per quanto riguarda la superficie coltivata, per la produzione di drupacee vengono utilizzati circa 25mila ettari, prevalentemente sotto irrigazione. Di questa superficie, 9.827 ettari sono dedicati alla produzione di pesche e pesche tabacchiere, 8.927 ettari a quella di albicocche, 4.714 ettari a quella di nettarine e platerine, 928 ettari a quella di susine e 330 ettari a quella di ciliegie.

Nella campagna 2016 la produzione totale di drupacee diminuì di circa 100mila ton rispetto all'anno precedente, prevalentemente a causa delle gelate registrate a febbraio, che hanno avuto un impatto su pesche e nettarine extra-precoci. Si sono verificate perdite tra il 35 e 40% in questi gruppi varietali.

Per albicocche, susine e ciliegie la causa principale delle rese inferiori fu invece la mancanza di ore di freddo che ha influenzato molte varietà, con fioriture e allegazioni molto irregolari.

Quest'anno, secondo le autorità, è prevista: "Una campagna eccezionale in termini di resa e qualità della frutta. Sono state registrate molte ore di freddo in tutte le zone, da quelle più precoci a quelle più tardive. Inoltre, le piogge registrate a dicembre e gennaio sono state benefiche e hanno permesso agli alberi di uscire dalla dormienza invernale con vigore e questo si traduce in fioritura e allegagione uniformi, qualcosa che si sta già riflettendo nelle varietà extra-precoci e precoci.

Fonte: murciaeconomia.com

Data di pubblicazione: 20/03/2017



 


 

Altre notizie relative a questo settore:

19/04/2018 Offerta continuativa di Noci Pecan Italia grazie all'azienda Sirgole
19/04/2018 Le prime pesche spagnole arrivano con un po' di ritardo
19/04/2018 Ciliegie sotto serra al nord, raccolta imminente
19/04/2018 Ispica: si spera nella campagna delle angurie
19/04/2018 Questa stagione e' stata spettacolare per i produttori di kiwi greci
19/04/2018 Cinque trucchi per far maturare l'avocado
19/04/2018 Costa Rica: vendite di ananas aumentate del 19% in quattro anni
19/04/2018 Canarie: i coltivatori di avocado esigono maggiori controlli
18/04/2018 Tre vivaisti italiani a supporto dell'agricoltura albanese
18/04/2018 Giappone: coppia di mango venduta a piu' di 3000 euro
18/04/2018 La ciliegia come frutto innovativo: nuove varieta' a disposizione
18/04/2018 Coldiretti Campania: le proposte per la rinascita della castanicoltura
17/04/2018 Ontario: in fase di valutazione una nuova varieta' di uva da tavola
17/04/2018 Spagna: piu' facile la vendita di ananas biologici di piccola taglia
17/04/2018 Svizzera: in forte aumento l'areale dedicato a piccoli frutti biologici
17/04/2018 Il successo della nocicoltura italiana passa attraverso la ricerca: il progetto PORT.NOC
17/04/2018 OPAS si rivolge al canale retail per le prossime campagne uva e drupacee
17/04/2018 Sicilia Bedda: il melone giallo siciliano
17/04/2018 Argentina: comincia la stagione di raccolta del kiwi
17/04/2018 La Cooperativa Agricola San Tommaso si racconta in tv

 

Inserisci un commento:

Nome: *
Email: *
Città: *
Paese: *
  Mostra indirizzo mail
Commento: *
Inserisci il codice
*