Avvisi

La Clessidra

Ricerca di personale




Specialecontinua »

Top 5 - ieri

Top 5 - ultima settimana

Top 5 - ultimo mese

Commenti recenticontinua »

Altre notizie

Notizie economiche



Patate importate dalla Germania nonostante la sovrapproduzione polacca

Sebbene durante questa stagione si sia verificata in Polonia una sovrapproduzione di patate, problemi di qualità hanno comportato la necessità, da parte degli importatori, di rivolgersi alla Germania per rifornirsi di limitati volumi di tuberi.

"Sono ancora disponibili grossi quantitativi di patate di bassa qualità, al prezzo di circa 7 euro al chilo. Tuttavia sono davvero troppo scarse per attrarre l'interesse dei retail: ciò vuol dire che possono essere vendute esclusivamente sui mercati ortofrutticoli locali" spiega Lukasz Ostrowics dell'azienda polacca Bugaj.

"Il prezzo per tuberi di maggiore qualità si aggira tra i 9 e i 14 euro al chilo, sebbene molti coltivatori preferiscano attendere a immetterli sul mercato per cercare, con il tempo, di far alzare ancora i prezzi. La mia opinione è che probabilmente non riusciranno a ottenere ciò che si aspettano e che, di conseguenza, la fornitura di patate di migliore qualità aumenterà nelle prossime settimane".
 
Continuano le restrizioni alle esportazioni
L'associazione polacca delle patate si è messa in contatto con le autorità locali, che stanno, a loro volta, negoziando attivamente per una deregolamentazione in favore degli esportatori polacchi. Ammesso che sia accettato dalle autorità europee, le esportazioni senza un certificato rilasciato dalle autorità fitosanitarie saranno consentite esclusivamente a quelle aziende agricole che hanno dimostrato di essere sicure negli ultimi tre anni e che usano solo sementi qualificate.
 
Belgio e Pesi Bassi sono state le due principali destinazioni delle esportazioni dell'ultimo bimestre, di cui, in particolare, la produzione di patatine 'French Fries' ha richiesto grossi quantitativi. Ulteriori spedizioni sono state effettuate verso Italia, Romania e Bulgaria. In ogni caso, le esportazioni vedranno una flessione nelle prossime settimane.

Riguardo alla domanda di patate biologiche in Polonia, Lukasz riferisce: "Il mercato delle patate biologiche sta crescendo costantemente, ma la domanda non è ancora molto alta, soprattutto a causa della scarsa consapevolezza da parte dei consumatori. Credo che la Polonia abbia ancora bisogno di qualche anno per mettersi in linea con le tendenze dell'Europa occidentale".

Presumibilmente l'industria polacca delle patate vedrà una riduzione delle aree coltivate come risultato di una trasformazione in atto nell'industria, che sta portando i coltivatori a essere figure sempre più professionali.

Per maggiori informazioni:
Łukasz Ostrowicz
BUGAJ Sp. z o.o.
Tel: +48 698 678 536
Email: lukasz.ostrowicz@fhbugaj.pl
Web: www.fhbugaj.pl

Testo e traduzione FreshPlaza. Tutti i diritti riservati.

Data di pubblicazione: 11/01/2017



 


 

Altre notizie relative a questo settore:

26/09/2017 Cresce la necessita' di unita' di raffreddamento piu' flessibili
25/09/2017 Cipolla bianca, qualcosa si muove. Disastro per la dorata
25/09/2017 Cuneo: presentazione al Sana del progetto denominato Batata Buona
22/09/2017 La produzione di patate nord-europee e' aumentata del 13,5%
21/09/2017 Calabria: rese inferiori ma qualita' superiore per le patate
20/09/2017 Farm Fresh Produce intraprende un passo pionieristico nel settore delle patate dolci
19/09/2017 Cipolla a raccolta primaverile in continuo calo
18/09/2017 Messico: linee di patate tolleranti alla patologia Zebra Chip per il mercato fresco
18/09/2017 Buona affluenza al Potato Europe nonostante il maltempo
15/09/2017 Prezzo delle patate ancora rimandato
15/09/2017 Il campo elettrico pulsato favorisce la lavorazione e la frittura delle patate dolci Kumara
14/09/2017 Carolina del Nord (Usa): meno ettari piantate a patate dolci
13/09/2017 Nuova selezionatrice di campioni di patate al Potato Europe
12/09/2017 Sempre all'avanguardia le cipolle dorate Takii Seed: la BVS presenta la gamma
12/09/2017 Patata della Sila IGP: qualita' elevata ma rese basse
11/09/2017 Patata del Fucino IGP: il Consorzio riconferma i prezzi di vendita
11/09/2017 Cebollas Bernal (Spagna): prevista una buona annata per le cipolle
08/09/2017 Spagna: si prevede una minore produzione di cipolle e carenza di grandi calibri
07/09/2017 Canarie: Tenerife produce circa 3.000 tonnellate di cipolle l'anno
06/09/2017 Austria: mercato equilibrato per le cipolle

 

Inserisci un commento:

Nome: *
Email: *
Città: *
Paese: *
  Mostra indirizzo mail
Commento: *
Inserisci il codice
*